lungo la Pacific Coast da Los Angeles a San Francisco-at&t national pro-am

<>p.b.

( sacca noleggiata a pebble beach)

…a fare cosa?

Quando un’appassionata di golf come me parte per un breve periodo di vacanze, pensa … “come sarebbe bello poter giocare su nuovi percorsi!”, sopratutto quando parti con amici che non sanno nulla di golf e che non hanno nessuna intenzione di cominciare a giocare!
Bene, io e miei amici sbarchiamo a Los Angeles, nel pomeriggio di un agosto recente, e
appena giunti in albergo pensiamo a come organizzare il resto del viaggio.

Nel frattempo, la mia mente malata di golf, lavora per poter trovare la maniera di fermarsi in qualche campo sulla costa della California.

Nel 2010 avevo visto gli “US OPEN* che si erano svolti sul percorso del Pebble Beach Golf Links (vinte dall’ irlandese, Graeme McDowell) e avevo pensato che sarebbe stato bello calpestare un Link da Open.

Il problema è che il golf non è come il tennis, non puoi dire “faccio 1 ora e torno“…con il golf va’ via  quasi ….tutta la giornata!
Il tragitto del viaggio prevedeva l’arrivo a San Francisco lungo la costa (la famosa pacific one) in auto
(presa a noleggio), e rientro verso l’interno lungo la strada parallela.

L’impatto con la costa era così come me lo immaginavo: harleysti, surfisti, etc etc, come nel film “Un Mercoledì da Leoni” o per spingersi ancora più in dietro nel tempo, nella cittadina di Bodega Bay, dove è stato girato “ Gli Uccelli -the birds” di Hitchcock.

Pare che la” famosa scena” sia stata girata a sorpresa da Hitchcock, il quale, innamorato ,non ricambiato, dell’attrice Tippi Hedren, le inviò sulla scena, senza avvisarla, gli inquietanti volatili!

La prima tappa dopo L.A. è Santa Barbara, ridente cittadina sulla costa pacifica.

In albergo mi soffermo su un volantino che pubblicizza, un Public Course…inutile dire che sono riuscita a giocare con soli 30 dollari, compreso cart sacca e palline! (pubblic course of Santa Barbara)

Il percorso pubblico di Santa Barbara è un campo ben tenuto e curato, con pochi ostacoli, ma non sempre negli Stati Uniti vi sono campi pubblici così economici,

infatti uno dei campi pubblici più costosi è il Pebble Beach G.L, situato nel comprensorio del 17-Miles Drive- (Penisola di Monterey,130 miglia da San Francisco, e 330 miglia da Los Angeles).

Per giocarci devi sborsare circa 500 dollari, a cui devi aggiungere il cart e se lo vuoi, anche un Caddie (portatore della sacca, e spesso giocatore esperto)o addirittura un Forecaddie (casomai ti stancassi a cercare le palline durante il giro!)
Volete sapere se ho giocato a Pebble Beach?…beh si, solo 120 colpi, e  alla fine del giro, un addetto ti viene incontro e ti regala una bella medaglia!  che dire,,, stupendo!(che conservo con piacere),

Domani e fino a domenica si gioca una pro-am storica, nasce nel 1937 da una idea di Bing Crosby, la prima edizione si gioco’ in  RANCHO-SANTA FE’ (CA), con un montepremi di $500, e fù vinta da SAM SNEAD!,

tra le celebrity,,,Justin Timberlake,Bill Murray,Andy Garcia,Wayne Gretzky(il suocero di DUSTIN JHONSON),

Huey Lewis etc etc

io non mè la perdo, buona visione,,,  🙂

@marina dispoto

photo @marina dispoto

AT&T NATIONAL PRO-AM 6-12 FEBBRAIO 2017  PEBBLE BEACH

video pebble-beach

IMG_0600 IMG_0671 IMG_0716 IMG_0717 IMG_0720 IMG_0746

DSCN0716DSCN0718

Submit a Comment