2017 U.S. OPEN -WISCONSIN-Erin HILLS 12-18 june

<>


si gioca all’HERIN HILLS, questo il TEE TIME !

Il campo di Erin Hills,è stato aperto nel 2006, e ha ospitato nel 2011 lo U.S. AMATEUR, sarà il primo U.S. OPEN che si disputerà su un percorso PAR 72,è dal 1992 , che non si disputa un’U.S.OPEN su un percorso PAR 72.(7143 mt),ci sono quattro par 5, e quattro par 3, e le rimanenti 10 buche sono par 4.

La particolarità del campo, è che è stato disegnato per andare solo a “piedi”, non sono stati previsti sentieri o stradine per i golf kart, e il tema dominante e il “trifoglio irlandese”,
🙂


Il primo torneo U.S. Open venne disputato il 4 ottobre 1895 sul campo di nove buche al Newport Country Club di Newport (Rhode Island). La competizione consisteva in un percorso totale di 36 buche e venne giocata in un solo giorno. Si sfidarono dieci professionisti e un amatore. Vinse un ventunenne inglese chiamato Horace Rawlins, che era giunto negli Stati Uniti nel gennaio dello stesso anno. Ricevette un premio di $150, da un montepremi di $335, più una medaglia d’oro del valore di $50. Inoltre il suo club di iscrizione ricevette il trofeo Open Championship.
I primi U.S. Open vennero vinti da esperti golfisti britannici finché, nel 1911, John McDermott divenne il primo americano a vincere il torneo. Da allora i giocatori americani sono abituali dominatori del campionato.

Dal 1911 al 1950 il titolo è stato vinto solo da giocatori dagli Stati Uniti, mentre a tutt’oggi solo 6 altre nazioni hanno conquistato il trofeo, come il Sudafrica campione per 5 volte dal 1965. Per la prima volta dal 1910, quattro non-americani si sono guadagnati consecutivamente il gradino privilegiato del podio nel periodo 2004-2007: il sudafricano Retief Goosen (2004), il neozelandese Michael Campbell (2005), l’australiano Geoff Ogilvy (2006) e l’argentino Ángel Cabrera (2007). Il primo europeo a riconquistare il titolo dopo l’inglese Tony Jacklin (1970) fu il nordirlandese Graeme McDowell nel 2010, nella fantastica cornice del campo di “PEEBLE BEACH” in California.

Questo torneo viene disputato solitamente, la terza domenica del mese di giugno, in concomitanza con la festa del papa’ “FATHERS’ DAY”!🙂

DA SEGUIRE IL NOSTRO FRANCESCO MOLINARI
8:24 AM TEE 10
Matt Kuchar
Francesco Molinari
Patrick Reed

OFFICIAL SITE

19.MA BUCA

ZURICH CLASSIC OF NEW ORLEANS

Zurich Classic of New Orleans
Thursday Apr 28 – 1 may 2016 • Purse: $6,900,000 • Winning Share: $1,242,000 • FedExCup Points: 500
tee time

The Zurich Classic of New Orleans is a regular golf tournament on the PGA Tour. It is played annually in New Orleans, Louisiana; its historic date has been in April, but was moved to March in 2008. Zurich Financial Services is the main sponsor of the tournament.

LOCATION IDENTICA

TPC Louisiana ∙ Avondale, LA
Purse: $6.900,000 Winning Share: $1.242,000 FedExCup Points: 500 LINK

Voglio vedere “The Masters”! si puo?

<>h_BigMoments.SpiethRecords.final
Il maggior Torneo del golf americano, è in arrivo !
Ha trionfato a sorpresa un europeo Danny Willet, e l’anno precedente (2015) Jordan Spieth, con uno score di -18, sempre in testa sin dalla prima giornata, una quasi scontata vittoria, forse gia’ dalla terza giornata per il forte distacco di colpi, ma, il golf si gioca fino all’ultima buca.. “! 🙂

Il torneo, è uno dei più longevi della storia del golf americano, ideato dal dilettante Bobby Jones, interamente sponsorizzato dalla vendite del merchandising,e dallo stesso campo , sempre sullo stesso percorso, modificato negli anni, per far posto ad un gioco ancora più spettacolare, dalla sistemazione delle partenze, alle bandiere sui green ,al taglio del rough, ai green sempre piu’ ondulati, con vari livelli, insomma una gabbia dorata, dove solo i più bravi e forti giocatori del ranking mondiale possono accedere, quest’anno , niente italiani, anche sè non possiamo dimenticare in passato la presenza del nostro giovanissimo Matteo Manassero, dunque le domande sorgono spontanee, ma noi comuni mortali, (amateur), possiamo giocare ad Augusta? ( no al Masters no, severamente vietato :)..ma almeno un giro di prova??..ma.. neanche assistere al Torneo?, e calpestare quel magnifico percorso??
,,proviamo a darci qualche risposta, non prima di una breve disamina: 🙂
– AUGUSTA National, Georgia, Stati Uniti d’America un club esclusivo, un tempio inaccessibile, il sogno proibito, di ogni golfista, il percorso, nasce nel 1933 ad opera di BOBBY Jones l’uomo che ha inventato Augusta (diventandone presidente a vita) e il Masters, da dilettante dominò il mondo, vincendo 13 Majors negli Anni Venti e Trenta,nel 1930 centrò il Grande Slam (British Amateur, British Open, Us Open e Us Amateur), unico a esserci riuscito nello stesso anno. Sì ritirò a 28 anni e da allora giocò solo il Masters, laureato in Ingegneria meccanica e Letteratura americana, è stato anche attore, è morto nel 1971 a 69 anni.
-COSTANTINO ROCCA, nel 1997 fu’ l’unico azzurro al momento, a piazzarsi in quinta posizione;
Bottigliette, bicchieri, tazze, tovaglioli, piatti: ogni oggetto è marchiato con un solo logo, gli sponsor ci sono, e fanno a gara per esserci, ma sul campo non v’è traccia,anche i milionari diritti televisivi e tutte le royalties successive sono di proprietà esclusiva del circolo, si sfiorano i 70 milioni di dollari nei 7 giorni del torneo,la cifra media di spesa per ogni spettatore si aggira sui 600 dollari;
E qui che venne inventato nel 1970 da Clifford Roberts, cofondatore del club, il sistema di conteggio oggi in uso, quello che tiene conto dei colpi sopra e sotto il par, metodo molto più efficace e intuitivo rispetto alla semplice somma.
ehh lo sapevate???
– ah è vero le risposte,,, dunque giocare , puoi solo attaccarti alla “Giacchetta Verde “di un socio,(green jacket, che è poi è quella indossata dal vincitore) e chiedere, fino alla morte (tua), di poter essere invitato a giocare, o avere la fortuna di essere giornalista accreditato è di partecipare all’estrazione del lunedi, (oggi giocano i fortunati giornalisti), o passare al professionismo è diventare uno dei 100 giocatori più forti al mondo,(ovviamente queste solo per i maschietti,, ) 🙁
allora andiamo a vederlo?( per il prossimo anno per comprare i biglietti, bisogna registrarsi sul sito e partecipare al ballottaggio, e sperare nella fortuna di essere estratti, ma bisogna essere veloci, in quanto i biglietti spariscono in una velocita’ impressionante, o affidarsi alla sorte dei bagarini, sempre presenti in queste occasioni, 1000 dollari o giu’ di lì! unica concessione forse i biglietti per i giri di prova.)

@marina dispoto

foto di copertina dal sito masters.com

“AUGUSTA, Masters”! , play, ticket &, amen….. corner!

>getty images

 

 

 

 

 
THE MASTERS
Location: Augusta, Georgia | Course: Augusta National, Par 72 | Yardage: 7435
sito ufficiale The Masters
leadboard 2015

1 Jordan Spieth -18 F 270
T2 Phil Mickelson -14 F 274
T2 Justin Rose -14 F 274
4 Rory McIlroy -12 F 276
5 Hideki Matsuyama-11 F 277

LEADERBOARD 2016

T1 D. Willett-
T2 L. Westwood
T2 J. Spieth
T4 J. Holmes
T4 D. Johnson
T4 P. Casey
T7 H. Matsuyama

T7 M. Fitzpatrick
PER ANDARE A VEDERE IL MASTERS , Eccone alcuni: 🙂

-VOLONTARIO del torneo
è un po’ difficile diventarlo,in quanto – i volontari del torneo tornano anno dopo anno – ma se ci riesci , ti sarà permesso di giocare all’Augusta National con gli altri volontari nel mese successivo al torneo.

-MEDIA
20 fortunati giornalisti sono estratti a sorte e autorizzati a giocare ad Augusta National il Lunedì dopo il Masters.

SCRIVERE UN LIBRO
possiamo scrivere un libro come ha fatto DAVID OWEN con il suo
The Making of the Masters

e racconta che durante la ricerca per il libro questa piccola curiosità:
“Un pomeriggio, ho giocato con tre assistenti del club”, dice Owen. “Uno di loro stava per sposarsi, e quindi ci siamo resi conto che non avevamo il tempo di finire le buche, così siamo andati direttamente dalla 10 alla 15 ,in poche parole, abbiamo saltato “l’Amen Corner” 🙁 *

golf digest
getty images

-CADDY
Augusta National gestisce un servizio caddie chiamato “Caddie Enterprises Inc.”
Se si riesce a superare i vari test computerizzati per ottenere l’ammissione al programma, e quindi dimostrare il tuo valore, un giorno ti verrà permesso di fare da caddy dell’Augusta National e giocare il percorso una volta nell’anno, o fare qualche altro lavoro all’Augusta National.
Sè siete dipendenti del circolo vi è permesso giocare. 🙂

dunque se non si puo’ giocare, ma almeno vedere il torneo???

COMPRARE I BIGLIETTI sito biglietti 2017
questa via e la più semplice, ma la più onerosa, e non e detto che possa averli , in quanto bisogna partecipare ad una lotteria molto tempo prima, oppure acquistare pacchetti tutto compreso, il costo varia da 400 a 4000 dollari, l’anno scorso, si venne a sapere che forse TIGER WOODS, avrebbe partecipato al MASTERS, e subito i biglietti arrivarono al costo di 10.000 dollari, (insomma la vedo dura), oppure affidarsi a…,

 Credit: Mark Peterson/Redux

Credit: Mark Peterson/Redux

,,,,non vedo soluzioni,,, se non LA TV,,,

*AMEN CORNER buche 11 -12-13
il termine amen corner fù coniato dal giornalista HERBERT WARREN WIND di “sports illustrated”, durante il Masters del 1958, per descrivere le fasi di gioco tra Arnold Palmer e Ken Venturi durante le buche 11/12/13 !

 

 

p.s. per tutto il periodo giocherò con questo splendido marchino

credit marina dispoto
credit marina dispoto

 

 

 

 

altro sul The Masters
Voglio vedere ……
Woman&golf

TIGER WOODS’ NEW BOOK!

<VIDEO TIGER

E’ di ieri 20 marzo la presentazione ufficiale del nuovo libro di Tiger Woods in New York City, , scritto con il contributo di Lorne Rubenstein, lo potete trovare su , e sul sito ufficiale di Tiger Woods.

Nel 20 anniversario della sua svolta sportiva, ecco, che tira fuori il suo resoconto golfistico e non solo in questo suo libro dal titolo “THE 1997 MASTERS: My Story’ “.
In 244 pagine ripercorre la sua carriera golfistica, e rivela anche qualche piccola curiosità, come ad esempio , perchè indossa sempre la polo rossa nell’ultimo giro ,e gli incontri con il Padre, con Arnold Palmer, il cambio recente del suo swing e cosi’ via..,

Pare che voglia rientrare per il Masters di Augusta, nel prossimo Aprile, ma intanto gustiamoci questo suo diario

@marina dispoto

Call me bwana !,,,(chiamami buana),,lo sapevate?

;>hopeandpalmer_01

Arnie&Bob in questo caso ARNOLD PALMER E BOP HOPE

Arnold Palmer( giovane novantenne pluricampione di golf) e Bob Hope (noto attore americano) hanno condiviso un grande amore per il golf, e la loro amicizia è stata duratura nel tempo..infatti, faccio una premessa..

,,,,,nel 1954 Arnold Palmer non era ancora Arnold Palmer, nel nome,e il 25enne che aveva appena vinto la US Amateur,era ben lontano dall’essere l’icona che è oggi,
fu’ invitato da BOB HOPE , grande appassionato golfista al suo programma “BOP HOPE SHOW”

Quella fù la prima volta per A.Palmer che incontro’ , BOB HOPE, nonché di vivere la prima esperienza televisiva e pubblica, e cominciò un’amicizia che durò quasi 50 anni.
In quel momento, i due presto amici, anche sui campi da golf, ove consumeranno numerose partite insieme e naturalmente,(A.P.) ha giocato è vinto la prima edizione del” Bob Hope Desert Classic”.(CELEBRITY PRO-AM, TIGER WOODS non ha mai partecipato, torneo che si tiene ogni gennaio , inserito nel calendario del PGA TOUR, la prossima data prevista per il”The CareerBuilder Challenge” è il 24 gennaio p.a. in CALIFORNIA.)

Palmer ha inaugurato la mostra per Bob Hope attualmente presso il World Golf Hall of Fame di St. Augustine, in Florida. E a gennaio, quasi 55 anni dopo la prima apparizione su The Bob Hope Show, Palmer ha partecipato come ospite per la 50 ° edizione del Bob Hope Chrysler Classic a Palm Desert, in California., dove l’amicizia è nata è si è rafforzata con l’amore per il golf,
MA

la curiosità è che Palmer è apparso in un film con Bob Hope, e ANITA EKBERG , dal titolo “CALL ME BWANA”, diretto da GORDON DOUGLAS ,nella parte di sè stesso, è cioè un giocatore di golf,nel cameo, Palmer passeggia in cerca di una palla vagante,
Call_me_bwana
,Il film del 1963 è ambientato in Africa, anche se è stato girato a Londra. Ed è stato l’unico film in cui Palmer è apparso, nella sua vita.
“L’abbiamo fatto in uno studio”, ricorda Palmer, ma mi sono divertito con Bob a fare quel film, è ho trascorso alcuni giorni di divertimento a Londra con lui, è ‘stato divertente.”
hopeandpalmer_02
che dire.. ? QUALCUNO PER CASO LO HA VISTO QUESTO FILM?? 🙂

thanks ROBERT STANCO

@MARINA DISPOTO

the 19th hole

dove giocano le “STARs” -riviera country club L.A.

Al Riviera Country Club di Los Angeles, in questo giorni sì stà giocando il “Genesis Open”.
Situato a Los Angeles al 1250 Capri Drive Pacific Palisades, fondato nel 1926,ha di suo la caratteristica di essere un campo esclusivo, in quanto frequentato, dalle STARs di Hollywood, e pertanto, sicuramente off a noi comuni mortali. 🙁
Situato nella contea di Santa Monica,a sud di SUNSET BOULEVARD, ha in suo una storia piena di curiosità e appeal per noi amanti del golf, oltre ad essere stato frequentato da ,,
Humphrey Bogart, Glen Campbell, Vic Damone, Peter Falk, Jack Ging, Dean Martin, Gregory Peck, Walt Disney, Hal Roach, Douglas Fairbanks, e Mary Pickford,e aver avuto come vincitori passati golfisti come: Sam Snead, Byron Nelson, Hale Irwin, Tom Watson, Johnny Miller, Ben Crenshaw, Mark Calcavecchia, Fred Couples, Corey Pavin, Craig Stadler, Nick Faldo, Ernie Els, Mike Weir, e Phil Mickelson, oltre la partecipazione di 25 anni fa di un giovanissimo TIGER WOODS, ha di suo che qui sono stati girati dei film che hanno un vero fascino vintage , (almeno ora ai nostri tempi) eccone alcuni:

-PAT and Mike con KATHARINE HEPBURN , storia tra una golfista ed un tennista

-THE CADDY con Jerry LEWIS, con un cameo di BEN HOGAN

e il fantastico
-FOLLOW THE SUN con GLENN FORD, sulla vita di BEN HOGAN

da follow the sun

a questo punto, ci è venuta voglia di andare, ma quanto costa giocare?
-non è tanto il costo del green-fee, (300 dollari),quanto avere un amico ospite che ci faccia entrare, come del resto vale per tutti i “PRIVATE CLUB” 🙁

@marinadispoto

Adesioni al Club Golfisti del Sud Itineranti

&/><>
CLUB DEI GOLFISTI DEL SUD ITINERANTI – (C.G.S.I.)
Le iscrizioni sono aperte ufficialmente, il club, è in procinto di dar vita, ad una nuova forma aggregativa ,in piena era tecnologica, un buon ritorno alle origini non guasta!
Numerose le iniziative che verranno fornite ai soci, :
-news letter, informativa sugli eventi del golf piu’ importanti;
-proposta di viaggio di eventi legati al golf, con soluzioni di viaggio,creative e personalizzate, anche per accompagnatori non golfisti, in collaborazione, con agenzie di viaggio nazionali ed internazionali,
– la possibilità di poter accedere alla sede dell’associazione ogni giovedì del mese, per poter visionare, prendere, noleggiare, scambiare, prestare: libri, riviste, cd, ed altro , e non solo, anche creare un
– piccolo mercatino del golf, ad uso e consumo di tutti gli associati
-consulenza acquisti on-line
-sostituzione grips
Quest’ultima, iniziativa, che io, ritengo, la piu’ importante, in piena era virtuale, dara’ la possibilita di potersi incontrare, e scambiare, due parole, sulla nostra passione comune! Perche il giovedi?, perche iniziano sempre la gare di campionato in quel giorno.
E sopratutto la quota serve per supportare questo blog ( o sopportare ?) 🙂
La sede e a BARI, ma naturalmente, il mercatino del golf, avrà anche in seguito una propria strada virtuale, resta comunque , un punto di riferimento la nostra sede a BARI , per tutti i golfisti di passaggio, che avessero bisogno di qualsiasi cosa!
Sara’ allestito un piccolo” corner” per tutto il materiale golfistico a disposizione dei soci!
il tutto per una modesta quota associativa annuale!
……..insomma un  ritorno ai vecchi club degli anni 80
– e sè sei un neofita ti daremo tutte le informazioni, per eventuali iscrizioni ai circoli, e altri consigli preziosi,

 -una pagina esclusiva e riservata per i soci,🙂

– e ti daremo anche consigli su’ come acquistare on line!
CHI VUOLE, PUO’, SUPPORTARE LA NOSTRA INIZIATIVA, CON QUALSIASI FORMA, ANCHE LA PIU’ MODESTA , NE’ FAREMO BUON USO!
VI ASPETTO NUMEROSI!

MARINA DISPOTO
(presidente associazione C.G.S.I.)

 

Email-Info: info@clubgolfisti.it
Web-Site: www.clubgolisti.it
Fax +39 080 2140614
Tel +39 080 9697158

SCHEDA ADESIONE

DA PRELEVARE E SPEDIRE VIA FAX 0802140614 –
VIA MAIL A INFO@CLUBGOLFISTI.IT

Oggetto: Domanda di adesione alla Associazione
Scheda adesione soci
AL CONSIGLIO DIRETTIVO “C.G.S.I.”
S.L. VIA CALEFATI 158 70121 BARI
CF 93404460722

IBAN IT 80R0101067684510305490256 quota 2014 € 30,00

Il/la sottoscritto/a
(cognome) (nome)
nato/a a il
(comune di nascita – se nato/a all’estero: specificare lo Stato) (prov.) (gg/mm/aa)
residente a
(comune di residenza) (prov.)

(via, piazza,contrada, località, ecc.)
(num. civico)

telefono: fax: * cellulare:

sito internet: * e-mail:

appartenente alla seguente tipologia di Soggetto aderente:

Sono stato/a presentato/a da*
CHIEDE

di aderire all’associazione culturale C.G.S.I.(ASSOCIAZIONE CULTURALE CLUB DEI GOLFISTI DEL SUD ITINERANTI) e di essere inserit__ nel relativo Elenco Ufficiale dei soci.
A tal fine dichiara di:
a) conoscere ed accettare, senza alcuna riserva, lo statuto; e di impegnarsi al rispetto delle disposizioni in esso contenute;
b) accettare le condizioni di iscrizione all’associazione che prevedono il versamento di una quota associativa di euro 30,00
c) comunicare tempestivamente eventuali variazioni intervenute in merito a quanto dichiarato nella presente domanda di adesione;.
d) comunicare per iscritto l’eventuale decisione di recedere dall’adesione;
e) non intraprendere attività contrarie alle finalità dell’Associazione

(luogo) (data)

_____________________________________
(firma del richiedente)

D. L.g.s. n. 196 del 30/06/2003 e succ. mod. ed int. “Codice in materia di protezione dei dati personali”: Tutela della privacy

Informativa: In riferimento all’art. 13 del Decreto legislativo 196 del 30/06/2003, La informiamo che il trattamento dei dati che la riguardano sarà effettuato (direttamente e/o attraverso società, enti o consorzi) per le finalità strettamente connesse alla richiesta di cui sopra. I dati saranno trattati in modo lecito e secondo correttezza, saranno registrati e conservati in archivi informatici e/o cartacei, nonché pubblicati sul web e/o su supporto cartaceo (guide, brochure, materiale promozionale, a diffusione nazionale ed internazionale).
Come stabilito dall’art. 7, Lei ha diritto, in qualsiasi momento, a consultare, a richiedere la modifica (qualora dovesse riscontrare errori e/o variazioni) o la cancellazione dei dati comunicati.
L’eventuale rifiuto a fornire, in tutto o in parte, i dati richiestigli comporterebbe automaticamente, anche senza bisogno di alcuna comunicazione specifica al riguardo, l’esclusione dell’instaurazione o continuazione di un qualsiasi rapporto nei suoi riguardi.

Consenso: Dichiaro di aver ricevuto l’informativa di cui all’art. 13 del D. Lgs. 196/03 e succ. mod. ed integraz., del cui contenuto sono a conoscenza, ed esprimo, dopo attenta valutazione e libera determinazione, il consenso al trattamento dei miei dati personali come descritto nell’informativa stessa.

_________________________________________
(firma)

The association’s main aim to promote and create events related to the game of golf, in the spirit of participation and aims to:
– Create a monthly newsletter for the exclusive benefit of members association’s main aim is to promote and create events related to the game of golf, in the spirit of participation and aims to:
> Promote with the help of teachers and qualified professionals or days of training approach
and consolidation of the game of golf
– Travel to follow golfing events of national and international
– Support and information for members
– To promote ad hoc itineraries to anyone with an interest
– Promote the creation of competitions and meetings of the game

– Interactive forum for the exclusive benefit of members
We also provide the best facilities for participation in events and for the purchase and sale of sports equipment
As golfers, we can recommend to our members and ensure the best accommodations.
These are just some of the opportunities that the CGSI offers to its member,see you soon!
info mail info@clubgolfisti.it
and other, to support this BLOG🙂
golf shop 🙂
MARINA DISPOTO

RYDER CUP -la sfida continua!-

<>

…nasce nel 1927 ad opera di SAMUEL RYDER, che alla eta’ di 50 anni scoprì il golf nel lontano 1908. 

Figlio di un giardiniere inglese, fece un po’ di fortuna, sé non sbaglio , con semi di piante, che spediva ogni fine settimana, ai suoi clienti, per farli piantare nei loro ricchi giardini!!, così facendo, mise da parte una bella fortuna, che gli consenti’ di potersi permettere un regolare maestro di golf, tale HENRY ABRAHAM MICHELL soprannominato “ABE”, riuscendo così a perfezionare e migliorare il suo gioco, tanto ad arrivare in poco tempo ad un handicapp basso!!
Sembra che fosse rimasto affascinato da una sfida avvenuta nel 1926 tenutasi a WENTWORTH, e prima ancora a GLENEALGES, cittadina scozzese, dove si affrontavano, i migliori giocatori britannici, e quelli americani, articolata, da sfide basate su match play,(uno contro uno) attribuendo punti solo in caso di vittoria o di parita’!( un punto per la vittoria, ½ punto per la parità).
Comunque sulla nascita il dibattito è ancora aperto, la mia ricerca si è spinta ancora, e sembrerebbe, che il tutto sia nato da una proposta di un giornalista americano alla federazione americana, e un club inglese la porto’ in Inghilterra; insomma in tutto ciò , SAMUEL RYDER, attento è affascinato, dal golf, pensò bene di creare una vera e propria sfida , al termine di quella svoltasi nel 1926 a WENTWORTH, né parlo con il suo maestro “ABE”, e a WALTER HAGEN, altra leggenda del golf, statunitense, e finalmente nel 1927, si tenne la prima edizione al WORCESTER COUNTRY CLUB in MASSACHUSETTS,, (SAMUEL RYDER , per l’occasione fece coniare una coppa in oro massiccio, come premio per la squadra vincitrice, oltre che un premio simbolico in denaro per ciascun giocatore!) la coppa rappresenta un giocatore di golf, che pare somigli al suo maestro di golf!
La prima edizione fù vinta dalla squadra americana, e il capitano della squadra inglese, HENRY ABRAHAM MITCHELL, non partecipò , perché malato! Anche SAMUEL RYDER, non partecipò., vide dal vivo 2 edizioni prima di morire nel 1936 a 77 anni e farsi interrare, con una mazza da golf!! 🙂
Il resto è storia nota, fino a che la sfida non assunse quella attuale, che si è trasformata e allargata all’EUROPA, (sempre a cadenza biennale, non si è tenuta nel 2001 per i tristi fatti mondiali)!
Infatti dal 1979 , la sfida si gioca tra i migliori giocatori dei due continenti: EUROPA e AMERICA, (anche per cercare di fermare le continue vittorie degli americani):)
Il primo italiano a partecipare alla RYDER è stato il grande COSTANTINO ROCCA che dal 1993 al 1997 prese parte, fino ad arrivare nel 2010, ove ben due italiani, hanno preso parte all’edizione tenutasi al “CELTIC MANOR RESORT” , i due fratelli EDOARDO e FRANCESCO MOLINARI! ( we’ve two molinari’S, era il ritornello ricorrente dei tifosi, alla scorsa edizione, che ho avuto il piacere di sentire, e di urlare anch’io!! 🙂

ryder-marina
ryder la coppa esposta al Pga Show di Orlando

Penso sia la piu’ grande e affascinante sfida sportiva golfistica, basata solo sul prestigio della sola vittoria, in quanto la squadra che vince, non ha premi in denaro! 🙂
Vedere dal vivo, questa sfida, come è mi è capitato nel 2010, e stato un mix di emozione, sportivita’ e tifo pari o forse superiore ai maggiori eventi sportivi!!

TEAM EUROPE

team-europa

TEAM USA

team-usa

attenzione Vice Capitano Tiger Woods, che ad ottobre riprende a giocare!

questo il sito ufficiale

RYDER CUP HISTORY

IL PERCORSO

p.s. c’è nè una anche femminile, la SOLHEIM CUP,( ma nè parleremo in seguito), nata nel 1990,e tante altre sfide, continentali, insomma “RYDER” ha fatto scuola!

e allora la sfida continua, chi vincera’?

MARINA DISPOTO

ecco il mio tkt della Ryder 2010 tenutasi al Celtic Manor Resort vinta dall’Europa

 

lungo la Pacific Coast da Los Angeles a San Francisco-at&t national pro-am

<>p.b.

( sacca noleggiata a pebble beach)

…a fare cosa?

Quando un’appassionata di golf come me parte per un breve periodo di vacanze, pensa … “come sarebbe bello poter giocare su nuovi percorsi!”, sopratutto quando parti con amici che non sanno nulla di golf e che non hanno nessuna intenzione di cominciare a giocare!
Bene, io e miei amici sbarchiamo a Los Angeles, nel pomeriggio di un agosto recente, e
appena giunti in albergo pensiamo a come organizzare il resto del viaggio.

Nel frattempo, la mia mente malata di golf, lavora per poter trovare la maniera di fermarsi in qualche campo sulla costa della California.

Nel 2010 avevo visto gli “US OPEN* che si erano svolti sul percorso del Pebble Beach Golf Links (vinte dall’ irlandese, Graeme McDowell) e avevo pensato che sarebbe stato bello calpestare un Link da Open.

Il problema è che il golf non è come il tennis, non puoi dire “faccio 1 ora e torno“…con il golf va’ via  quasi ….tutta la giornata!
Il tragitto del viaggio prevedeva l’arrivo a San Francisco lungo la costa (la famosa pacific one) in auto
(presa a noleggio), e rientro verso l’interno lungo la strada parallela.

L’impatto con la costa era così come me lo immaginavo: harleysti, surfisti, etc etc, come nel film “Un Mercoledì da Leoni” o per spingersi ancora più in dietro nel tempo, nella cittadina di Bodega Bay, dove è stato girato “ Gli Uccelli -the birds” di Hitchcock.

Pare che la” famosa scena” sia stata girata a sorpresa da Hitchcock, il quale, innamorato ,non ricambiato, dell’attrice Tippi Hedren, le inviò sulla scena, senza avvisarla, gli inquietanti volatili!

La prima tappa dopo L.A. è Santa Barbara, ridente cittadina sulla costa pacifica.

In albergo mi soffermo su un volantino che pubblicizza, un Public Course…inutile dire che sono riuscita a giocare con soli 30 dollari, compreso cart sacca e palline! (pubblic course of Santa Barbara)

Il percorso pubblico di Santa Barbara è un campo ben tenuto e curato, con pochi ostacoli, ma non sempre negli Stati Uniti vi sono campi pubblici così economici,

infatti uno dei campi pubblici più costosi è il Pebble Beach G.L, situato nel comprensorio del 17-Miles Drive- (Penisola di Monterey,130 miglia da San Francisco, e 330 miglia da Los Angeles).

Per giocarci devi sborsare circa 500 dollari, a cui devi aggiungere il cart e se lo vuoi, anche un Caddie (portatore della sacca, e spesso giocatore esperto)o addirittura un Forecaddie (casomai ti stancassi a cercare le palline durante il giro!)
Volete sapere se ho giocato a Pebble Beach?…beh si, solo 120 colpi, e  alla fine del giro, un addetto ti viene incontro e ti regala una bella medaglia!  che dire,,, stupendo!(che conservo con piacere),

Domani e fino a domenica si gioca una pro-am storica, nasce nel 1937 da una idea di Bing Crosby, la prima edizione si gioco’ in  RANCHO-SANTA FE’ (CA), con un montepremi di $500, e fù vinta da SAM SNEAD!,

tra le celebrity,,,Justin Timberlake,Bill Murray,Andy Garcia,Wayne Gretzky(il suocero di DUSTIN JHONSON),

Huey Lewis etc etc

io non mè la perdo, buona visione,,,  🙂

@marina dispoto

photo @marina dispoto

AT&T NATIONAL PRO-AM 6-12 FEBBRAIO 2017  PEBBLE BEACH

video pebble-beach

IMG_0600 IMG_0671 IMG_0716 IMG_0717 IMG_0720 IMG_0746

DSCN0716DSCN0718

“the golfing machine”

;“Why trust instinct when there is science?”–
Homer Kelley, autore di “The Golfing Machine.”
perchè usare l’istinto, quando possiamo utilizzare,, la scienza, o meglio la fisica?

libro golfing machine

–e da qui che parte l’approccio al golf del giovane amatore (22 anni) , diventato professionista, da qualche giorno,“Bryson DeChambeau”, che ha fatto sua la teoria di questo autore, è della sua teoria del movimento del golf.,(secondo me sta’ ridisegnando, tutta la natura del golf stesso); ***
andiamo con ordine

– DeChambeau gioca con un set di mazze di uguale lunghezza, ( tutti i giocatori usano ferri con lunghezze diverse)

DeChambeau gioca con i club stessa lunghezza perché vuole che ogni ferro oscilli sullo stesso piano, e lui dice che questo stesso piano di swing lo ha fatto emergere al college, ha vinto titolo NCAA e US Amateur nello stesso anno.
Gli altri quattro sono stati,Jack Nicklaus, Phil Mickelson, Tiger Woods e Ryan Moore

DeChambeau ha studiato Fisica al college.

DeChambeau nomina i suoi ferri con dei nomi ,egli chiama il club di 60 gradi “King” in onore di Arnold Palmer, che vinse il Masters nel 1960,il club 42 gradi “Jackie” in onore del grande Jackie Robinson, chiama il suo ferro 3 ” Gamma “, che è la terza lettera dell’alfabeto greco, e così via.

DeChambeau, riceve a 13 anni dal suo allenatore Mike Schy il libro, citato nella parte superiore di questa articolo denominato, “The golfing machine.”
Questo libro è stato scritto da un personaggio eccentrico dal nome di Homer Kelley, un non, particolare, buon giocatore ,che ha dedicato tutta la sua vita per abbattere la teoria tradizionale dello “swing “.

“Kelley crede che quasi tutto ciò che è stato detto circa “lo swing del golf”era sbagliato e, peggio ancora, troppo semplificato.
“Trattare un soggetto o un’azione complessa, come se si trattasse di semplice”, ha scritto, “moltiplica la sua complessità a causa della difficoltà di sistematizzare fattori o elementi mancanti e sconosciute.
Dire che imparare il golf è semplice, ma non lo rende semplice – solo incompleto e inefficace “.

golf-machine
the golfing machine

Con questo in mente, Kelley ha sezionato lo”swing” in 24 componenti con 144 varianti, la chiamò semplice geometria e fisica, e “che il corpo può duplicare una macchina”.

in questo link
un professionista dell “Pga americana”, spiega il movimento del Putt ( lo avete visto il mattone che usava al Masters), 🙂

putting test
putting test

Per DeChambeau, è stato come l’apertura di un nuovo mondo.

Nello sport come in altri settori,ci sono nuove scuole che si confrontano con quelle tradizionali, e tra analisi, numeri ed emozioni, DeChambeau sembra che porterà a una piccola rivoluzione nel golf, che potrebbe essere divertente! 🙂

*** partecipa alla sua prima gara come professionista sul torneo americano “PGA TOUR”,
RBC HERITAGE Harbour Town GL • Hilton Head, SC 14/17 APRILE

@marina dispoto

golfing machine
Bryson Dechambeau

The golfing machine

63th PGA SHOW!

IMG_1238
..la madre di tutte le fiere, del golf, credo proprio, che sia ad ORLANDO, non perchè sia l’unica al momento da mè visitata, e quindi, la più importante, in termini di volume, spazio, e affluenza da tutto il mondo; tra l’altro, gli Stati uniti, in tema di golf, hanno molto da dire e da scoprire, e quindi, è un evento, che può coinvolgere, tutti anche i piccoli dilettanti, come me!:)!
Diamo un po’ di numeri, 41.000 visitatori,IMG_1189 uno spazio espositivo, su due piani, e quest’anno ricorre il 100.mo anniversario, IMG_1201si tiene dal 25 al 30 gennaio ad ORLANDO in FLORIDA, ed è qui che si tiene annualmente;con oltre 170 campi, oltre 20 scuole di golf e alcuni dei più prestigiosi tornei internazionali, Orlando è il vero paradiso dei golfisti, oltre a essere la residenza di più golfisti professionisti di qualsiasi altra città al mondo, nel 2010 la città è stata votata “North American Golf Destination of the Year” dalla International Association of Golf Tour Operators. E con un gran numero di magnifici campi disegnati da golfisti del calibro di Nicklaus, Dye e Fazio, Orlando offre ai visitatori un’esperienza esclusiva introvabile altrove.E’ sede di prestigiose accademie di golf, DAVID LEADBETTER,
tanto per citarne una, o l’ANIKA ACCADEMY!
La settimana dedicata alla fiera del golf, è anticipata, da seminari, e sessioni di golf e analisi, molto interessanti, per gli addetti ai lavori, quali maestri, pro, giornalisti, e fornitori, coach del calibro di HANK HANEY( l’autore del libro controverso su TIGER WOODS),BUTCH HARMON,IMG_1223 danno piccoli sessioni e/o seminari, ancora, ci sono le DEMO DAY, su nuovi materiali , attrezzature , di sicuro interesse,!
O ancora , si possono incontrare e toccare con mano, IMG_1260famosi giocatori professionisti di golf,o visitatori spiritosiIMG_1205
con un programma, ben articolato, e pubblicato, sul giornale, pga magazine, che si trova la mattina in fieraIMG_1256,c’è anche un’applicazione creata ad hoc, per i nostri palmari, che consente di potersi organizzare, in maniera precisa!
Per accedere occorre registrarsi, tra le categorie di cui si ritiene far parteIMG_1177
rompere, il salvadanaio, prenotare il volo, e,,, sopratutto,, se pensate di passare da MIAMI, e andarci in BUS come ho fatto io,prestate molta attenzione alla scelta della compagnia!
IMG_1164
Io ho viaggiato con la FLORIDA EXPRESS, servizio pick up, “door to door”, con un autista dal nome ” VICTOR”, che mi avevano assegnato al mio arrivo ad ORLANDO, per portarmi, all’hotel, che si è materializzato, dopo , numerose telefonate, !!:) nel frattempo alla stazione dei BUS, molti VICTOR, si autoproclamavano, miei accompagnatori, ( taxisti non autorizzati)!
IMG_1318
ecco il bus con cui ho viaggiato al ritorno (ORLANDO-MIAMI)!

ALLA PROSSIMA AVVENTURA!!

 

 

MARINA DISPOTO

..that all is well!!!

;

>babbo-natale-immagini

 

 

 

 

 

A special thanks for all the friends, who followed me!

…..and recently that was born on the blog,

………………and however  it seems to me much!! 🙂

It ‘s very nice to STAY with you, also,the day of my birthday!:)

Merry Christmas!

@marina dispoto

THANKSGIVING DAY

>
..è una festa di origine cristiana,osservata negli STATI UNITI D’AMERICA IL quarto giovedì di novembre, a seguire il “BLACK FRIDAY”, shopping, con sconti a go-go!!
In Canada, si osserva, il secondo lunedi’ di ottobre, in segno di gratitudine per la fine della stagione del raccolto,e la tradizione consiste di cucinare in vari modi il tacchino!
Del resto anche noi torturiamo i capretti per pasqua; chissà sè un giorno saremo più clementi con gli animali!
Or dunque, tutto questo che “ci azzecca ” con il golf???!!

Andiamo indietro di tre lunghi anni,è più o meno in questo periodo a fine 2009, che scoppiò , il SEXI-TIGER!; le cronache dell’epoca riportano, una lite con la moglie, inseguito con un ferro 9(???!!), e per difendersi, ando’ a finire con l’auto, su’ un idrante per strada, procurandosi delle ferite!

e ora ??? che fa’ sè la prende con un tacchino?? 🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

 

insomma, a parte gli scherzi,lo sportivo, è andato avanti!!

Sè volete saperne di più,tra gossip, e golf, spunta il libro del suo ex coach “HANK HANEY”. THE BIG MISS!( al momento solo in lingua inglese e pare introvabile, in forma cartacea,( io ne ho due copie :)!)

ecco come iniziò la loro collaborazione(tratto dal libro THE BIG MISS DI HANK HANEY)

…..
On March 8, 2004, I’m having dinner at Bob’s Steak & Chop House in Plano, Texas, with my father, Jim, who’s in town for the day. I rarely eat steak, but I order a New York strip, medium rare. The waiter has just brought us our food when my cellphone rings.

I’ve told my father I might be getting a call from Tiger sometime in the next few days but that I’m not really holding my breath. I don’t have Tiger’s number, but when I look down and see the 407 area code on my screen in front of a number I don’t recognize, my stomach jumps. “Excuse me,” I tell my dad, “I gotta take this call.”

I walk quickly toward the entrance, and answer. “Hey, Hank,” I hear on my cell, “this is Tiger.” I give my normal, “Hey, Bud,” greeting, but there’s no small talk. Barely pausing, Tiger says, “Hank, I want to know if you’ll help me with my golf game.”

HAPPY THANKSGIVING ALL AMERICAN AND CANADIAN FRIENDS!

Read More

GETTY IMAGES

MARINA DISPOTO

Turkish Airlines open 3-6 novembre

>

..dunque è un torneo con montepremi elevato, è stato inserito dal 2013 nell’EUROPEAN TOUR, si gioca per la prima volta al Carya Golf Club Belek-Antalya

Il torneo è previsto per attirare grande interesse in tutto il mondo, e sarà trasmesso in diretta in più di 50 paesi e si gioca presso il Golf Club di Antalya .
Il ‘Turkish Airlines World Golf Finale “ha un montepremi complessivo di 7 milioni di dollari in gioco, uno dei tornei da golf più ricco , e comprenderà i giocatori più forti;( è atteso RORY MCILROY

Tiger Woods,
cosa dice in merito al suo ritorno sui campi da golf

My health is good, and I feel strong, but my game is vulnerable and not where it needs to be

website
Bè ho dovuto faticare a trovare queste info… tutte in turco :)!!!

E GIOCANO ANCHE COMODI :)!! CHE Nè PENSATE??? WHAT DO YOU THINK ABOUT SHORT PANTS??

MARINA DISPOTO

Accadde nel SUD” 8th JONIAN CUP”

10th jonian cup
BARI ALTO GOLF CLUB -CASAMASSIMA 8/9 OTTOBRE 2016


ryder
Nello scenario della città dei due mari ( GOLFO DI TARANTO), si svolgerà il ¾ ottobre l’ottava edizione della “JONIAN CUP”, sfida simil-RYDER CUP, tra due team della nostra regione Puglia.

Il significato di questa longeva sfida, si basa sopratutto, sulla tenacia degli ideatori,ENNIO GAETANO CENTRONE, che con Mario Giorgio, decisero di avviare, quest’incontro, della durata “short” di due giorni, girovagando, anno dopo anno, sui nostri campi pugliesi.
Le due squadre, nascevano, dalle proprie radici etniche, “I DELFINI”( o meglio i DELFINI DEL GREEN) di TARANTO, ( sul mar Jonio)e l’M.G.A.* (molfetta golf association)di Molfetta , cittadina della provincia di BARI( sul mare adriatico) , per poi diventare nel tempo* MEDITERRANEAN GOLF ASSOCIATION”
La prima edizione si tenne nel 2007, e si svolse presso il”GOLF CLUB RIVA DEI TESSALI”, e fù vinta dalla M.G.A., sui due percorsi, di RIVA DEI TESSALI e di METAPONTO, sù incontri, basati sulla formula match play doppi il primo giorno, per poi finire il secondo giorno con i singoli;
così via fino all’attuale edizione, che si terrà questo fine settimana, presso il campo di METAPONTO(provincia di Matera)
I team sono composti da 22 giocatori, sia le coppie, che gli accoppiamenti sono lasciati alle strategie decisionali dei due capitani, che sveleranno solo il giorno di gara tutti gli accoppiamenti.
Questa ottava edizione prevede, il primo giorno cinque incontri doppi di FOURSOME e sei incontri doppi di “BEST FOUR BALL”, il secondo giorno quattro incontri doppi di “BEST FOUR BALL”e dodici incontri singoli, insomma una divertente gara tra amici e appassionati dì golf, con un pizzico di competizione.

Confidando nella clemenza del tempo a chi andrà questa edizione ???

rain_s_cloudy
partly_cloudy(1)
temp 18/24 °

jonianMGA AZZURROdelfin11

 

 

 

               

DELFINI 2

 

 

 

 

delfini del green 

  photo by marina dispoto

 

in the scenery of the city of the two seas (Gulf of Taranto), will take place on October, the eighth edition of  “Jonian CUP”-like challenge RYDER CUP, between two amateurs teams in our region Puglia.

jonian 3

jonian 5

jonian 7

@jhonny porta

Follow “73° Italy OPEN”!ITA

&;>135979_M08

15-18 settembre golf club Milano

open d’italia

come arrivare

ITA

 

 

I can try to tell you a little story of our “ITALY OPEN”

PAST WINNERS

1925
-First edition of the tournament sees itself as winner of the Italian Francesco Pasquali.
Since then, only five other Italians have triumphed:
Aldo Casera in 1948
Ugo Grappasonni in 1950 and in 1954
Baldwin Dassù in 1976
Massimo Manelli in 1980
Francesco Molinari in 2006

1936
The construction of the field of Sestriere, on the part of Senator Agnelli, marks a turning point for the Italian Open. Ahead of his time, Senator understanding the many untapped potential of the tournament, he decided to put on the event with promotional connotations. The need to make the new field known Agnelli pushed to engage for the first time in the history of the tournament, the champion Henry Cotton. The Englishman does not disappoint and, in addition to winning that year, helps to make the field of Sestriere one of the most sought after by wealthy Englishmen.

1988-1999
It marks the beginning of a new cycle for the Italian Open: Greg Norman, who wins the tournament, famous players took part in this edition:
Severiano Ballesteros and Jose Maria Olazabal, chosen as captain for the European edition of the Ryder Cup 2012.

2000
The Italian Open will change “look”,due to the success of many young talents is beginning to find the idea that the Italian open represents for many young(MATTEO MANNASSERO) hopefuls a springboard.
To confirm this, we find the climb in the world scene with the participation of the Ryder Cup:
Ian Poulter, English, winner in 2000 and 2002
Graeme McDowell, Northern Ireland, in 2004
Francesco Molinari in 2006

Only three editions were played in southern Italy (Sardinia ISLAND)

L’Open d’Italia più ricco di sempre è ormai alle porte e l’allettante montepremi da 3 milioni di euro e la partecipazione di  156 giocatori lo rende il più importante torneo golfistico  del nostro paese, una rassegna che quest’anno potrà vantare la presenza di diverse figure di spicco del panorama internazionale.

Si gioca al Golf Club Milano, ricavato all’ interno del suggestivo scenario del Parco di Monza.
entry list

orari partenza 1 e 2 giro

link open d’italia

tempo speriamo bene!  🙂

Golf Club Milano, Viale Mulini S. Giorgio, 7, Parco Reale di Monza MB
giovedì
Temporale

Temporale

23
°C | °F
Precipitazioni: 80%
Umidità: 71%
Vento: 14 km/h
venerdì
Precipitazioni sparse

Precipitazioni sparse

23
°C | °F
Precipitazioni: 30%
Umidità: 61%
Vento: 10 km/h
 a presto per altre news!

@MARINA DISPOTO

GOLF&OLIMPIADI

<>

Alle gare di Parigi(1900) presero parte 17 golfisti, alcuni delle quali donne. A quelle di St. Louis(1904) parteciparono invece esclusivamente uomini, per un totale di 77. Complessivamente alle due edizioni hanno preso parte 93 golfisti, l’unico a prendere parte ad entrambe le edizioni è stato Albert Lambert.

1900 Francia 9 Regno Unito 4 Grecia 1 Stati Uniti d’America 3
1904 Canada 3 Stati Uniti d’America 74

La gara singola, svoltasi a PARIGI nel 1900, fù disputata per gli uomini su un percorso di 36 buche, mentre le donne gareggiavano su un percorso di 9 buche !!
La storia è lunga il golf era inserito come disciplina sportiva nei giochi olimpici estivi di PARIGI (1900)e poi a ST LOIUS, nel 1904, ( correva il secolo scorso)è riprendera’ nel 2016 in quel di RIO DE JAINERO!( correva l’attuale secolo :)). Solo nella prima edizione ci fù la presenza femminile e nella gara singola l’oro fù vinto da MARGARET IVES ABBOT ( nazionalita’ U.S.A.); la “cosa” singolare, e che , la vincitrice di questi c.d. giochi olimpici del golf, non seppe mai , di aver vinto un titolo olimpico, !! 🙂
Margaret Abbott (Calcutta, 15 giugno 1878 – Greenwich, 10 giugno 1955) è stata una golfista statunitense. Fu la prima campionessa olimpica statunitense, ma morì senza saperlo.
La sua vittoria avvenne nel torneo di golf delle Olimpiadi del 1900. Quell’edizione si segnalò per la pessima organizzazione delle competizioni, trasformate in una delle tante attività collaterali dell’Esposizione Universale in corso a Parigi quell’anno. Il programma delle gare era molto confuso riguardo a quali delle molte gare sportive disputate facessero parte delle Olimpiadi.
Margaret Abbott si trasferì a Parigi con la madre, la scrittrice Mary Ives Abbott, nel 1899 per studiare arte. L’anno successivo madre e figlia parteciparono ad un torneo femminile di golf a nove buche. Margaret Abbott chiuse a 47 colpi, prima su dieci concorrenti, mentre la madre fece 65. Nessuna delle due sapeva che quel torneo era parte del programma olimpico.
Nel 1902 Margaret Abbott sposò Finley Peter Dunne, autore di satira politica e creatore di “Mr. Dooley”.
Morì nel 1955, senza scoprire mai di aver vinto un titolo olimpico. Solo di recente le ricerche storiche hanno permesso di ricostruire i programmi e i risultati delle prime Olimpiadi, ed assegnarle il titolo postumo.” ( come anche le altre partecipanti non seppero di aver vinto l’argento e il bronzo)!
Eh già l’importante è partecipare!! 🙂
CLASSIFICA
1 MARGARET IVES ABBOTT USA 47
2 PAULINE WITTHIER USA 49
3 DARIA PRATT USA 53
4 FROMENT –MEURICE FRANCIA 56
……………………………….
7. MARY ABBOTT-FAIN USA 65

Tra l’altro una bella tiratina di orecchie al comitato organizzatore, ecco cosa ci riporta la storia:
Non vennero organizzate né la cerimonia d’apertura, né quella di chiusura, per l’associazione dell’Olimpiade con l’Expo. I giudici, che erano sia francesi sia stranieri, erano direttamente nominati da Picard. Il regolamento dei Giochi olimpici consentì, per la prima volta, la partecipazione delle donne alle competizioni: il barone de Coubertin, influenzato dalla cultura dell’epoca vittoriana, in cui il genere femminile era considerato inferiore rispetto a quello maschile, e dalla tradizione dei Giochi olimpici antichi (in cui solo gli uomini erano autorizzati a partecipare agli eventi, con l’esclusione di donne, schiavi e barbaroi, ovvero non greci), aveva impedito la loro presenza ai Giochi della I Olimpiade, credeva che “la partecipazione di atleti donne fosse un male per l’atleta di sesso maschile, e che le sportive dovessero essere escluse dal programma olimpico”. Inoltre, a partire da questa Olimpiade, poterono partecipare esclusivamente gli atleti professionisti, a differenza di quanto deciso generalmente per Giochi olimpici di Atene del 1896.
La maggior parte dei vincitori dei giochi sportivi di PARIGI non ricevettero medaglie, ma ombrelli e libri!
Si tennero alcuni eventi insoliti, per l’unica volta nella storia delle Olimpiadi, tra i quali i salti equestri in alto e in lungo, il nuoto ad ostacoli, il cricket ed il tiro al piccione vivo.!!!!!

…bah che dire, e passato un secolo,, ma qualcosa sarà cambiato in tema di pregiudizi umani?? !!:)

1.ma puntata

web site Rio
28/08/12
MARINA DISPOTO

olimpiadi 2016-non gioco, c’è il virus!

….a breve, nel mese di agosto, partiranno ufficialmente, le olimpiadi , in Brasile,
la novità più interessante per il nostro sport, che finalmente, è stato reinserito nella manifestazione olimpionica dopo circa 1 secolo, ma……, per via di una zanzara, portatrice del virus “ZIKA”,che puo’ causare dei fastidi, molti giocatori qualificati secondo le regole del ranking previsto dal comitato olimpico, hanno mollato,preoccupati, adducendo varie motivazioni!

Ecco le loro motivazioni:

Lee-Anne Pace SUD AFRICA

Lee-Anne Pace prima giocatrice del “LPGA”(ladies professional golf association) “Spero che tutti possano capire che questa è stata una decisione molto difficile , per la mia salute, è la salute della mia famiglia deve venire prima “,
ha detto la giocatrice di golf del Sud Africa in un comunicato del 29 giugno

Jason Day AUSTRALIA

Jason Day si è tirato fuori delle Olimpiadi il 28 giugno
Il golfista australiano ha detto in una dichiarazione che “l’unica ragione per la mia decisione è la mia preoccupazione per la possibile trasmissione del virus Zika e dei potenziali rischi che può presentare per future gravidanze di mia moglie e ai futuri membri della nostra famiglia, ho sempre messo la mia famiglia davanti a tutto il resto della mia vita “.

Shane Lowry IRLANDA

Poche ore dopo si è tirato fuori , citando i suoi piani per iniziare finalmente una famiglia. “C’è una zona grigia per me”,ha detto ai giornalisti.
“Non si è sicuri al 100 per cento ,in particolare, sè torno da Rio chi mi assicura che io non ho contratto il virus?

Branden Grace SUD AFRICA

si ritirò il 24 giugno “Anche se era uno dei miei obiettivi rappresentare il mio paese alle Olimpiadi, mi sposerò nel mese di novembre e spero di iniziare una famiglia in un prossimo futuro, quindi devo mettere la salute della mia famiglia prima di tutto”, ” ha detto il golfista sudafricano in un comunicato.

Rory McIlroy IRLANDA

si è ritirato dalle Olimpiadi, il 22 giugno, citando Zika come la sua principale preoccupazione. “Anche se il rischio di infezione dal virus Zika è considerato basso,” il 27-enne ,golfista dall’Irlanda del Nord ha detto in un comunicato, “si tratta di un rischio e comunque e un rischio che non sono disposto a prendere.”

Marc Leishman

si è tirato fuori dalle Olimpiadi, il 4 maggio, citando la salute di sua moglie Audrey come la sua principale preoccupazione, colpita da da shock tossico nel 2015, e Leishman ha detto che il suo sistema immunitario si sta ancora riprendendo ed è a rischio di infezione. “Abbiamo consultato il medico di Audrey e grazie al suo recupero in corso e potenziali rischi connessi con la trasmissione del virus Zika , ”

Charl Schwartzel SUD AFRICA

Charl Schwartzel tirato fuori delle Olimpiadi a fine aprile, e ha detto ai giornalisti più di un mese dopo che è stato a causa del virus Zika. “Se ero single, avrei partecipato, ma visto che ho intenzione di avere figli non me la sento di partecipare”,

e quindi,,, sono giuste le loro motivazioni?? ,,,
ma sè fosse cosi preoccupante, allora gli altri che partecipano?? 🙁

by marina dispoto

GOLF E OLIMPIADI

98th PGA -Championship-28/31 july

&;2016_PGAC_hdr3

si gioca nel New Jersey a Springfield al Baltusrol Golf Club, sorto nel 1895 come 9 buche fù poi  disegnato da  A.W. Tillinghast tra il 1918 e il 1922,
DualCourses_keller
“I shall always count Baltusrol among my favorite courses – it is certainly one of the finest in the world.”- Jack Nicklaus, U.S. Open Champion at Baltusrol, 1967 & 1980

“cosi’ recitò Jack Nicklaus in occasione del centenario del campo” nel 1995

 

per gli ospiti

For Guests

If you are visiting Baltusrol as the guest of a member, please take a moment to familiarize yourself with our regulations that govern guest play, dress code, and electronic devices. Click on one of the links for this information as well as for directions to the Club.

credo che giocare in questo campo mi pare un po’ difficile!  🙁

e anche osservare un dress-code perfetto!

questi i tee times primo e secondo giorno

ha ospitato

-7 U.S. OPEN , 4 U.S AMATEUR, 2 U.S. WOMEN’S AMATEUR, 2 U.S. WOMNE’S OPEN,2 PGA CHAMPIONSHIP,,, che storia!

                                          questo l’anno scorso!

<>whistling

 

..dunque,,come recita l’applicazione che potete scaricare sui vs. smartphone “this is major”.

..montepremi 10.000 dollari, 1.800 al vincitore,( in milioni di dollari ovviamente 🙂
600 punti per la FEDEXCUP

PAST winner RORY MCLLROY  CON -16 ,che rivedremo giocare dopo il recente infortunio,

SECONDO PHIL MICKELSON,

TERZO HENRIK STENSON, e RICKIE FOWLER

e nel 1922 c’è anche il nostro EUGENIO SARACENI, il piu’ giovane vincitore della storia di questo tour

-Gene_Sarazen

si gioca a Whistling Straits SHEBOYGAN, KOHLER-WI (WISCONSIN),fondato nel 1988, con caratteristiche da “english link”, sotto la direzione di PETE DYE, che cerco’ di farlo assomigliare il piu’ possibile  a un campo da golf con caratteristiche antiche,con ponticelli, dune, e tanti bunker, per renderlo più possibile simile ad un”link”, …il vento quindi sara’ un gradito ospite!  🙂

….ospitera’ la 46 RYDER CUP nel 2020

,,,il piu’ basso score 63

TEE TIME

 

buona visione ,,e alla prossima

by marina dispoto

read more

visita il nostro golf shop

RBC “Canadian Open”

>
Thursday Jul 21 – Sunday Jul 24, 2016 • Purse: $5,900,000 • Winning Share: $1,062,000 • FedExCup Points: 500

Glen Abbey GC • Oakville,Ontario, Can

Thursday Jul 26 – Sunday Jul 29, 2012
Hamilton G&CC • Ancaster, Ontario, Canada

Purse: $5.2 million Winning Share: $936,000 FedExCup Points: 500

Home

LEADERBOARD 2011
Player Today Thru Rank Total
Sean O’Hair -2 F 1 -4
Kris Blanks -1 F 2 -4
Andres Romero E F 3 -3
Geoff Ogilvy E F T4 -2
Adam Hadwin 2 F T4 -2

ALCUNI PARTECIPANTI 2012
Five more international stars have joined golf’s world stage as Trevor Immelman, Tim Clark, Camilo Villegas, Rory Sabbatini and Vijay Singh have confirmed their intention to compete in the 2012 RBC Canadian Open, July 23-29 at the Hamilton Golf and Country Club.

GOLF IN CANADA
Golf Canada is the governing body of golf in Canada, representing more than 340,000 members at close to 1,500 clubs across the country. Recognized by Sport Canada as the National Sport Organization (NSO) for golf in this country, Golf Canada’s mission is to grow participation, excellence and passion in the sport while upholding the integrity and traditions of the game.

IL PERCORSO>

NASCE NEL 1894., e non aggiungo altro, pagina web, elegantemente divisa tra membri e ospiti!
Vi è pure una lista di attesa per giocare nel campo
.,se volete saperne di piu?!
QUESTO NEL 2012!

2013
RBC Canadian Open
Thursday Jul 25 – Sunday Jul 28, 2013
Glen Abbey GC ∙ Oakville,Ontario,
Logo Image
Purse: $5,600,000 Winning Share: $1,008,000 FedExCup Points: 500

Glen Abbey Golf Course, designed by Jack Nicklaus and opened in 1976, is one of Canada’s most famous golf courses and is home to the Royal Canadian Golf Association and the Canadian Golf Hall of Fame. It has hosted 25 Canadian Open Championships, more than any other course, with the first having been 1977. Glen Abbey hosted the 2008 and 2009 Canadian Opens. As of 2005, Glen Abbey is owned by ClubLink Corporation. It is located in Oakville, Ontario, west of Toronto.

Il GLN ABBEY GOLF COURSE , è stato disegnato da JACK NICKLAUS nel 1976,è uno dei piu’ importanti campi da golf! Ha ospitato 25 OPEN DI CANADA!:)

 

MARINA DISPOTO

“THE OPEN ” CHAMPIONSHIP

<>image image
Dunque il premio è una brocca di argento( CLARET JUG), e chi la vince per tre volte di seguito, sé la porta via,ma  accadeva fino al 1927, dopo tale data, viene consegnata 1 copia al vincitore, mentra l’originale rimane presso la CLUB HOUSE di ST. ANDREWS!.

UNICO dei quattro MAJOR AD ESSERE DISPUTATO AL DI FUORI DEGLI STATES!
I nomi dei vincitori vengono incisi, sulla brocca, nel momento, in cui si ha la certezza del nome, in un angolo del campo, ripreso dalle telecamere!
E STATA VINTA 3 VOLTE DA TIGER WOODS,-DA SEVERIANO BALLESTEROS-JACK NICKLAUS.-NICK FALDO-GARY PLAYER- e per ben
5 VOLTE DA TOM WATSON!!!
E’ così famosa che è stata impressa sulla banconota di 5 sterline della ROYAL BANK OF SCOTLAND!
image
L’EDIZIONE DEL 2011 E’ STATA VINTA DA DARREN CLARKE, L’EDIZIONE DEL 2015 DA ZAC JOHNSON

TRE ITALIANI IN CAMPO:

FRANCESCO MOLINARI, MATTEO MANASSERO E L’AMATEUR MAZZOLI

TEETIMES

THEOPEN

IL PERCORSO

 

BY marina dispoto

INFO@CLUBGOLFISTI.IT

SCOTTISH OPEN 7 -10 JULY

>
EUROPEAN TOUR SCOTTISH OPEN INVERNESS SCOTLAND
Castle Stuart Golf Links 7 Jul 2016- 10 Jul 2016
Par 72
Length 7,193 yards (6,577 m)
Format Stroke play Prize fund £2,500,000
D.C LUKE DONALD , STESSO CAMPO CON -19
EDOARDO MOLINARI A LOCH LOMOND G.C. 2010 -12,
e si è avvicinato nel 2007 PHIL MICKELSON!!

TEE TIME
FRANCESCO MOLINARI 8.05
MATTEO MANASSERO 8.20
PHIL MICKELSON 13.15
TEE TIMES COMPLETO

VEDIAMO IL CAMPO! (GO TO THE GOLF LINKS)
Direttamente dalla home page ufficiale:

Scotland, the home of golf. History and diversity make Scottish golf courses famous throughout the world. As Turnberry is to Ayrshire and Gleneagles is to Perthshire, Castle Stuart has been conceived to be for the Highlands – a beacon reaching out to golfers throughout the world. The centre piece for this Scottish destination golf resort is Castle Stuart Golf Links, a championship links course overlooking the Moray Firth and well-known landmarks that are synonymous with Inverness and the Black Isle – Kessock Bridge and Chanonry Lighthouse perhaps the most notable. The resort will include a bespoke Golf Hotel, a small luxury Hotel & Spa, ‘resort-ownership’ Lodges & Apartments, plus a second Seaside Course. Castle Stuart’s goal is to add to the rich fabric of golf in the Scottish Highlands – a fabric made rich by Royal Dornoch, Nairn, Brora, and many other fine Scottish golf clubs.

No 56 della top list mondiale!

HOLE BY HOLE GALLERY

Jul 11 Jul 14
Aberdeen Asset Management Scottish Open
Castle Stuart Golf Links,Inverness,Scotland
£3,000,000

TEE TIME

7-10 july 2016

tee time

leaderboard

MARINA DISPOTO

Bridgestone Invitational -Firestone CC august 6-9

>

Aug 6-9 World Golf Championships-Bridgestone Invitational
Firestone CC (South), Akron, OH

Al Bridgestone Invitational prendono parte 78 tra i migliori giocatori del mondo!

TEE TIMES MOST IMPORTANT 🙂 last year!
9:40 am Kuchar, Matt Scott, Adam
1:00 pm Molinari, Francesco Poulter, Ian
10:00 am Woods, Tiger Grace, Branden
1:20 pm Els, Ernie Watson, Bubba
1:50 pm Mickelson, Phil Donald, Luke
2:00 pm Garcia, Sergio Van Pelt, Bo

LEADBOARD

CURIOSITA’
Campo realizzato nel 1929, e rifatto il look nel 1960; Tiger WOODS , vanta un record, di 12 partecipazioni, è lo ha vinto 7 volte!, quindi occhi puntati, non solo su T.W., ma anche sul past winner A. SCOTT, che spero si sia ripreso, dal BRITISH OPEN, senza non menzionare, la partecipazione di FRANCESCO MOLINARI, che la scorsa edizione arrivò 15.mo,!!! 🙂
Web site
golf course

The West Course, a links-style course designed by Tom Fazio in 2001, is built around the perimeter of the South Course and is home to the Ohio Senior Open.

Sè vogliamo giocare su questo campo,(west course), basta essere ospiti, di un socio del club, e con 65 dollari, tutto compreso, kart e green –fee, dalle 5 di pomeriggio a mezzanotte???!!! ,, à volontè,,,ma’ e illuminato il campo???? 🙂

MARINA DISPOTO

FedEx St. Jude Classic

<>FedEx St. Jude Classic
Thursday Jun 7 – Sunday Jun 10, 2012
TPC Southwind • Memphis, Tennessee

Purse: $5.6 million Winning Share: $1,008,000 FedExCup Points: 500
http://www.stjudeclassic.com

History of TPC SOUTHWIND
TPC Southwind boasts a championship golf course which is the PGA TOUR’s only private golf club in the state of Tennessee and home to the PGA TOUR’s FedEx St. Jude Classic.
Located within the gated lifestyle community of Southwind in Southeast Memphis, TPC Southwind boasts full-service golf, a practice facility, dining options and the personalized service and member privileges that have become synonymous with the PGA TOUR’s acclaimed TPC Network of premier clubs.
In January 2012, TPC Southwind’s championship golf course was ranked No. 23 in Golf World magazine’s Exclusive PGA Tour Course Rankings. The par-70, 7,244-yard layout was designed by noted architect Ron Prichard with PGA TOUR players Hubert Green and Fuzzy Zoeller serving as consultants.
TPC Southwind, as part of the PGA TOUR, will host a BIRDIES FOR THE BRAVE golf event to support the U.S. Armed Forces and their families. Club members as well as the Public are invited to participate by being a sponsor, donor, or playing in the event.

DONNE&GOLF-Alice DYE-

<>alice & pete bio.indd
Alice Dye (nata nel 1927) è una golfista dilettante americana è nota come la “First Lady” dell’ architettura del golf negli Stati Uniti.AliceonBulldozer
E’nata come Alice Holliday O’Neal in Indianapolis, Indiana e ha iniziato a giocare a golf in giovane età, vincendo diversi titoli femminili nella propria citta’. Si è laureata dalla High School Shortridge, e nel 1946 ha vinto il primo dei suoi nove Golf Association Amateur Championships in Indiana . Mentre era studente al Rollins College a Winter Park, in Florida, era capitano della squadra di golf. Al college ha incontrato Paolo “Pete” Dye, Jr. dopo il congedo dal servizio militare della seconda guerra mondiale. Si è laureata nel 1948.
Nei primi mesi del 1950, lei e Pete Dye si sono sposati.Dye Family In Toronto Dal loro matrimonio nacquero due figli, Perry e P.B. (Paul Burke), così formarono una delle squadre migliori di progettazione di campi da golf americani, famosi per il loro design del TPC Sawgrass (era Alice che si avvicinò all’idea del “Green Island”, la buca 17 porta la sua firma a Sawgrass ‘ Stadium Course).buca 17 Divenne la prima donna presidente della American Society of Golf Course Architects, e la prima a diventare amministratore della Professional Golfers ‘Association of America (PGA).
Ha vinto nel 1968 il”North and South Women’s Amateur Golf Championship” ed è stata membra della squadra degli Stati Uniti nella “Curtis Cup” del 1970. Dye ha vinto gli “Stati Uniti Amateur Championship Golf” 1978, 1979,senior femminile, così come due campionati canadesi delle donne senior.
E ‘stata membro del Comitato di USGA Women, il Consiglio Consultivo LPGA e membro del Consiglio di Amministrazione di Amatoriale occidentale delle donne che l’hanno onorata con la loro “Woman of Distinction Award”
.
Lei e suo marito hanno istituito un programma di addestramento di golf presso la “Purdue University”.
Alice Dye è stato inserito nella Indiana Golf Hall of Fame nel 1976 e nel 2004 è stata votata al PGA come ” First Lady del Golf Award.” Ha collaborato al libro “”From Birdies to Bunkers: Discover How Golf Can Bring Love, Humor and Success into Your Life” con Mark Shaw, che è stato pubblicato nel 2004 con una prefazione di Nancy Lopez.

Alcuni dei campi da golf progettati dalla coppia Dye:

TPC at Sawgrass – Ponte Vedra Beach, Florida
Crooked Stick Golf Club – Indianapolis, Indiana
Whistling Straits – Kohler, Wisconsin
PGA West – Palm Springs (La Quinta), California
Kiawah Island Golf Resort (Ocean Course) – Kiawah Island, Carolina del Sud

INTERVISTA ALLA COPPIA

Questa brevemente la sua storia, interessante, di spicco, e naturalmente di monito, forse, ad aprire le porte ad una integrazione sportiva delle donne in questo sport!

( contraddizioni umane, disegnano campi da golf dove si tengono annualmente importanti eventi sportivi -un esempio: “THE PLAYER CHAMPIONSHIP”
6-10 MAGGIO PONTE VEDRA BEACH-, e non sono ammesse ad alcuni golf club??!!) 🙁

MARINA DISPOTO

 

visita il nostro golf shop

puoi anche leggere
woman&golf

TOUR 2013

The Players

>_header-PLAYERS-tiger-on-green

TPC Sawgrass • Ponte Vedra Beach, FL –
May 12 – May 15, 2016 • Purse: $10,500,000 • Winning Share: $1,890,000 • FedExCup Points: 600

TEE TIMES

Siamo in Florida 12 miglia da Jacksonville,e 20 miglia dalla storica ST.Augustine, la piu’ antica città degli States 🙂
-tra i migliori dieci resort degli States, il primo vero “STADIUM COURSE”, rientra nella categoria dei “PUBLIC COURSE”, pare uno dei migliori campi della Florida, secondo la rivista GOLFWEEK,
dunque la domanda sorge spontanea, quanto costa giocare? ho dato una sbirciatina al sito e con 460 dollari, ti danno un pacchetto molto conveniente! 🙂 lo proveremo!

yardage book TPC SAWGRASS
DI TPC vè nè sono diversi negli U.S.A. ecco una mappa 🙂
_TPCFindMap_April2015

Campo disegnato da Alice&Pete Dye , con la famosa buca 17,(island-green) ,che misura 121 mt da tee a green, da aggredire con il pitching wedge;
_header_-H17
Nel maggio 2007, in un solo round sono finite in acqua 50 palline 🙂
pare che in un anno vadano a finire in acqua , qualcosa come 100.000 palline
Perchè “TPC” ?, pare sia l’acronimo di “TOURNAMENT PLAYERS CLUB”

in campo PHIL MIKELSON, RORY MCILORY, ADAM SCOTT,JORDAN SPIETH,PATRICK REDD, FRANCESCO MOLINARI, JASON DAY spettacolo puro! 🙂
DEFENDING CHAMPION RICKY FOWLER

leggi “donne e golf “

a questo punto.. buona visione! 🙂

@marina dispoto

Wells Fargo Championship-Quail Hollow Club • Charlotte, North Carolina

&;Wells Fargo Championship

Quail Hollow Club, Charlotte, NC 

TEE TIME

link

The Quail Hollow Club is a country club and golf course located in the Quail Hollow neighborhood in Charlotte, North Carolina, USA. It is a private member club, founded by James J. Harris on April 13, 1959. The club hosted the Kemper Open from 1969 through 1979, the PaineWebber Invitational from 1983 through 1989, and has hosted the Wells Fargo Championship since it debuted in 2003.
The course was originally designed by golf course architect George Cobb in 1961 to capture the beauty as well as challenging terrain of the Piedmont region. In the intervening years, the course underwent a series of improvements, including modifications of several holes by Arnold Palmer in 1986, and a redesign by Tom Fazio in 1997 and 2003.
After the third round of the 2010 Quail Hollow Championship, current Masters champion Phil Mickelson made comments extremely critical of the green design at the Quail Hollow Club. He stated “As beautifully designed as this golf course is tee-to-green, the greens are by far the worst-designed greens we play on tour…I would say that 18 would be the worst green that we have on tour – except that it’s not even the worst on this golf course.
Quail Hollow will host the PGA Championship, the final men’s major of the year, in 2017.

Il campo è situato nel quartiere di Quail Hollow a Charlotte, North Carolina, USA. Si tratta di un club privato, fondato da James J. Harris il 13 aprile 1959.
Il corso è stato originariamente progettato dall’ architetto George Cobb nel 1961 . Negli anni successivi, ha subito una serie di miglioramenti, tra cui alcune modifiche a diverse buche per mano di Arnold Palmer nel 1986, e una riprogettazione da Tom Fazio, nel 1997 e nel 2003.
Dopo il terzo round nel 2010, Phil Mickelson ha fatto commenti estremamente critici , ha affermato: “Per quanto sia ben progettato, a suo a parere …sarebbe il peggior campo che abbiamo in tour – salvo che non è nemmeno il peggiore di altri campi di golf, 🙁 il Quail Hollow ospiterà il PGA Championship, nel 2017.

Wells Fargo Championship
Thursday May 11 – Sunday May 17, 2015
Quail Hollow Club ∙ Charlotte, NC

VISITATE IL NOSTRO GOLF SHOP

BUONA VISIONE 🙂
MARINA DISPOTO

BUCA MALIZIOSA IN MAROCCO!!

<

…eh già… girovagando, tra i campi, trovi sempre delle piacevoli curiosità, ma questa mi è stata, indicata, e pare che al Royal Golf Club di Marrakech , ci sia una buca un po’ particolare , nello storico campo costruito nel 1923 dall’allora Pasha della città e ulteriormente migliorato nel 1933 dal campione dell’Open inglese, Arnaud Massy,in pratica per arrivare al green della buca bisogna passare attraverso due collinette che si dice siano una copia (in grande formato) del seno della leggendaria attrice francese B.B.(BRIGITTE BARDOT).( che poi,,, perchè, BRIGITTE BARDOT’,,?? e non un’altra donna?? bah??)
Il percorso, un 18 buche par 72 che si snoda sull’area di un giardino botanico ricco di eucalipti, palme, olivi e aranci, è molto piacevole. Oltretutto è apprezzato dai giocatori di ogni livello perché, perdona alcuni errori del principiante e impegna, su alcune buche, il giocatore allenato.

CASABLANCA
Un green con vista sull’oceano!
Dal percorso più antico a quello più recente, inaugurato da pochi mesi e situato a quasi un’ora di macchina a sud di Casablanca: il Mazagan Beach Resort & Golf con vista spettacolare sull’Oceano che da sola vale il viaggio. Questo percorso, disegnato magistralmente dal Sud africano Gary Player, si snoda lungo l’Atlantico su un percorso ondulato, con una vegetazione bassa, dove le colline di sabbia degradano verso il mare. E’ un 18 buche par 72 affascinante ma al tempo stesso difficile, dove il vento gioca un ruolo non indifferente e la precisione del colpo è necessaria.

MARINA DISPOTO

Diario di viaggio alle “SEYCHELLES”

Giocando a golf può anche succederti di vincere un viaggio da favola.
E’ quello che mi è successo, ed ora finalmente mia moglie sarà contenta di accompagnarmi, ma solo perchè si andrà alle favolose Seychelles.
Partenza da Milano Malpensa in tarda serata, già in aeroporto familiarizziamo con gli altri golfisti. Ma, come succede di solito, leghiamo maggiormente con due coppie di Verona (mariti giocatori, mogli al seguito).
Finalmente, con un po’ di ritardo, l’imbarco sul Boeing delle Air Seychelles.
Nove ore circa di volo notturno e atterriamo all’alba sulla lingua di terra dell’aeroporto dell’isola di Mahè.
Una folata di gradevole aria calda ci investe dopo il gelo di Milano.
Aspettiamo il volo di trasferimento per l’isola di Praslin seduti in un punto di ristoro del piccolo aeroporto. Purtroppo ci dicono che uno dei minuscoli aerei che effettuano i trasferimenti è in avaria e quindi ci sarà da aspettare un bel po’.
Fialmente ci imbarchiamo su di un trabiccolo tutto colorato e prendiamo il volo, sotto di noi uno spettacolo da fiaba con la scogliera corallina ed il mare dalle mille sfumature di blu.
L’aeroporto di Praslin è piccolo ma ricco di fascino con le sue costruzioni di legno e paglia. Tutti gli addetti sono gentili e sorridenti e troviamo, pronto ad aspettarci, un pulmanino che ci trasferisce al nostro villaggio sulla Cote D’Or.
Il nostro bungalow è immerso nella vegetazione tropicale a dieci passi dalla spiaggia dorata e tranquilla di Cote D’Or. Sul grande letto a baldacchino fiori tropicali a darci il benvenuto. Siamo stanchi e storditi da tanta bellezza e serenità.
Il villaggio è italiano con personale italiano (soprattutto il cuoco: è sardo e lo apprezzeremo tantissimo).
Dopo un breve riposino acquisiamo lo status di vacanzieri e facciamo, sempre più incantati, i circa 50 metri che ci dividono dalla zona comune del villaggio. Siamo praticamente sul mare con i piedi immersi in una sabbia soffice e dorata, enormi takamaka (alberi tropicali che arrivano con la loro immensa chioma a lambire il mare, qui non c’è bisogno di ombrelloni), palme e tante piante tropicali fiorite. Gironzolano tra la sabbia enormi granchi rossastri alla cui presenza ci si abitua subito, basta ignorarli. L’aria è di un tepore che sembra abbracciare il tuo corpo.
Solite presentazioni dello staff e descrizione delle attività possibili nel villaggio e fuori, compresa l’organizzazione della gara di golf in due giornate che, però sembra la cosa che interessa meno anche i giocatori più incalliti.
Si va a provare il campo da golf di Lemuria, splendido e panoramico percorso molto ondulato.
Io giro con gli amici di Verona e le mogli visitano l’esclusivo club con il percorso benessere e le splendide spiagge. A metà giro ci coglie il classico scroscio d’acqua tropicale, violento e di breve durata che serve a rinfrescare l’aria e a rinvigorire l’erba dei fairway e dei green che risulta, comunque, perfettamente curata. Ogni buca è uno scorcio indimenticabile di vegetazione tropicale e di emozionanti panorami.Ritorniamo alla nostra splendida spiaggia per stenderci all’ombra dei takamaka e godere del mare, del clima e della tranquillità che ci viene offerta.L’equipe del villaggio è squisitamente cordiale e mai assillante.Ma come a cento metri dal villaggio c’è un casinò? Mia moglie organizza subito con gli amici un’allegra serata, è anche l’occasione per sfoggiare qualche abito più elegante dei soliti pareo da spiaggia.Danze creole animano le dolci notti di Praslin con ragazze e ragazzi dai bellissimi lineamenti afro-asiatici e dai sinuosi corpi carichi di sex appeal.Le due giornate successive sono dedicate alla gara di golf che fa segnare punteggi molto bassi per la difficoltà del campo, ma nessuno si lamenta perchè la cornice fa passare in second’ordine la pur sempre presente rivalità sportiva.Ma non trascuriamo le escursioni come quella a Bird Island con le sue tartarughe giganti, con l’attraversamento della foresta tropicale ricca di mangrovie e di vegetazione lussureggiante ed intricata per poi ritrovarci su di una incantevole spiaggia e tuffarci in un mare ricco di pesci tropicali dai mille colori che ti girano intorno.Che dire delle spiagge di La Digue, definite le più belle del mondo. E ancora le battute di pesca con emozioni a non finire per le lotte con tonni e pesci vela dalle grandi dimensioni per poi gustarceli cucinati dal nostro amico cuoco sardo che ha riscontrato pochi consensi solo quando, nella giornata di cucina creola, ha tentato di propinarci un piatto a base di pipistrelli.
Tutto finisce, si ritorna a casa portando nel cuore le spiagge bianchissime, i tramonti mozzafiato, i sorrisi e la bellezza della gente creola.

 

CESARE LATERZA

Vicepresidente ASSOCIAZIONE”C.G.S.I.”

The Masters

April 06 – 10 Masters Tournament # Augusta National GC, Augusta, Georgia

 

 

 

 

Augusta Georgia 6-10 Aprile

The Masters è uno dei quattro tornei “Majors” (i tornei più importanti) della stagione del golf professionistico maschile. Si gioca ogni anno all’Augusta National Golf Club, in Georgia (USA), in uno dei più esclusivi club del mondo. Il campo è stato disegnato da Bobby Jones, che fu anche l’ideatore di questo torneo ed ha subito diverse modifiche nel corso degli anni, che non ne hanno però stravolto l’essenza. Il torneo si disputa nella prima settimana piena di aprile. Vi partecipano i migliori professionisti di tutto il mondo e anche i dilettanti che detengono il titolo di campione degli Stati Uniti e di Gran Bretagna (di rilievo la partecipazione nel 2006 del giovane italiano Edoardo Molinari, allora dilettante e detentore del titolo di campione Us Amateur). I criteri di selezione sono molto rigidi, anche più degli altri major. Questo fa sì che il numero di giocatori sia intorno ai 100 circa, contro i circa 160 degli altri maggiori tornei. Fra i plurivincitori di questo torneo ci sono Jack Nicklaus, che ha vinto per 6 volte, l’ultima nel 1986 all’età di 46 anni e Tiger Woods, che ha vinto 4 volte.

official site

buona visione 🙂

WOMAN&GOLF

>
.. certo il ghiaccio ad un certo punto o si scioglie come neve al sole, o, si rompe, ma se l’acrononimo, da sempre in voga, del golf è “ GENTLEMAN ONLY, LADIES FORBIDDEN”. , a mè’ i “conti” non tornano!!
Da ieri , il Più famoso dei CLUB piu’ privati(AUGUSTA NATIONAL) ed esclusivi della storia del GOLF mondiale, ha accettato, come membri a tutti gli effetti, e con l’onore di indossare la c.d. “GREEN JACKET”, due donne (golfiste), NON DUE DONNE QUALSIASI, bensi : CONDOLEEZA RICE,(EX SEGRETARIO DI STATO AMERICANO), e DARLA MOORE, BUSINESS WOMAN, con tanto di citazione su diverse riviste americane tra cui la prima donna ad avere la copertina sulla rivista americana “FORTUNE”, ed altro, una università della CAROLINA porta il suo nome!
Fino al 1990, tra l’altro , non erano neanche graditi, gli afro-americani, ! Forse l’ascesa di TIGER WOODS , ha contributo non poco ad aprire il club, anche a loro!
La storia di questo CLUB, è oltremodo particolare, intanto , l’appuntamento annuale che si tiene , ogni anno ad APRILE, ha la particolarita’, di essere l’unico tour che si basa e fonda il proprio montepremi, sulla vendita di merchandise, e dei biglietti che vendono , tra l’altro tramandati, e dati di anno in anno, ma questa storia ci è nota!
Le donne potevano giocare solo sé ospiti, mica non erano gradite, dovevano sole essere portate, !! 🙂
Ma non è l’unico club ancora esistente al mondo dove le donne non sono ammesse, ( credo ci sia il PINE VALLEY in nel NEW JERSEY, dove addirittura le liste dei soci sono custodite gelosamente, e le donne possono giocare solo la domenica come ospiti).
A questo punto della storia per le donne si è una bella vittoria, un po’ tardiva, ma pur sempre accettabile, le aperture sono sempre ben accettate, basti pensare, che votiamo appena dal dopoguerra,(in AMERICA ancora prima) il delitto d’onore è stato da poco eliminato, etc… etc…etc,!!,ma la discriminazione è solo non accettare le donne, o accettarle e poi ignorarle??

Bah, comunque io mi associo ad una famosa citazione di NON SO CHI, CHE DISSE CHE NON VOLEVA APPARTENERE A CLUB CHE ACCETTESSERO MEMBRI COME LUI!!!

Se volete saperne di più!

woman e golf

foto new york times
28/08/12
MARINA DISPOTO

Andorra&golf

<>golf andorra

chi l’avrebbe mai pensato, ad Andorra esiste un bellissimo percorso di golf (Soldeu golf club, adagiato sui Pirenei),,il piu’ alto in Europa 2250 mt sul livello del mare, lo si puo’ raggiungere solo con una cabinovia da 8 posti ed è aperto dal 27 giugno al 27 settembre, è un 9 buche par 33 lunghezza 2590 metri ,ha anche un par 5 di 500 metri, 4 Par 4, e 4 Par 3. Il progetto è dell’ architetto britannico Jeremy Pern. Ha una scuola con istruttori professionisti e club house con un ottimo ristorante e una vista straordinaria.
golf andorra
intanto dove si trova Andorra e come ci si arriva?
Andorra è localizzata tra il confine francese e quello spagnolo , la città più vicina e Girona e poi Barcellona dove dista a 200 km, come arrivarci? aereo Roma-Barcellona e poi in bus verso l’altopiano, strade di montagna, con casette, pascoli, e tutto un panorama montuoso, si possono fare ottimi acquisti, sconsigliato arrivarci in auto.
E veniamo al golf, i prezzi sono interessanti, e comprendono anche il costo della cabinovia,

Green fee +menu 35 euro/ 47.50 euro
Adulti 25 euro
Junior 25 euro
Practica 4 euro

noleggio club e altro:

15 palline 1 euro
Golf clubs and bags 10 euro
Cart 3-5 euro

lezioni

per 1 ora
1 persona 32 euro
2 persone 36 euro

che dire,,, da andarci al piu’ presto…ma è veramente il piu’ alto, golf club in Europa ?? io avrei qualche riserva,, a voi la ricerca! 🙂

@marina dispoto

19.ma buca

mga tour ultima tappa ,, bari alto golf photo gallery,,the winner is??

….si è conclusa con l’ultima tappa al BARI ALTO GOLF CLUB ,-CASAMASSIMA-BARI-, e tra pioggia e meteo ostile, i giocatori hanno portato a termine il round.

ci rivediamo il 1 maggio per la cerimonia finale,, intanto gustiamoci i bei momenti passati in campo e dopo con i ricchi premi dei viaggi e delle estrazioni:
tutto sullle classifiche su mga tour web

19.MA BUCA NEWS Marzo 2016

shop on line
DSCN2522

DSCN2523

DSCN2524

DSCN2525

DSCN2526

DSCN2527

DSCN2528

DSCN2529

DSCN2530

DSCN2531

DSCN2532

DSCN2533

DSCN2535

DSCN2536

DSCN2540

DSCN2541

DSCN2542

DSCN2543

DSCN2544

DSCN2545

DSCN2546

DSCN2547

DSCN2548

DSCN2549

DSCN2550

DSCN2551

DSCN2552

DSCN2553

DSCN2554

DSCN2555

DSCN2556

DSCN2557

DSCN2558

DSCN2560

DSCN2561

DSCN2562

DSCN2563

DSCN2564

DSCN2565

DSCN2566

DSCN2567

DSCN2568

DSCN2569

DSCN2570

DSCN2571

DSCN2572

DSCN2573

DSCN2574

DSCN2575

DSCN2576

DSCN2577

DSCN2578

DSCN2579

DSCN2580

DSCN2582

DSCN2583

DSCN2584

DSCN2585

DSCN2586

DSCN2587

DSCN2588

DSCN2589

DSCN2590

DSCN2591

DSCN2592

DSCN2593

DSCN2594

DSCN2595

DSCN2596

DSCN2597

DSCN2598

DSCN2599

DSCN2600

DSCN2602

DSCN2603

DSCN2604

DSCN2605

DSCN2606

DSCN2607

DSCN2608

DSCN2609

DSCN2610

DSCN2611

DSCN2612

DSCN2613

DSCN2614

DSCN2615

DSCN2616

DSCN2617

DSCN2618

DSCN2619

DSCN2620

DSCN2621

DSCN2622

DSCN2623

DSCN2624

DSCN2625

DSCN2626

DSCN2627

DSCN2628

DSCN2629

DSCN2630

DSCN2631

DSCN2632

DSCN2633

DSCN2634

DSCN2635

DSCN2636

DSCN2637

DSCN2638

DSCN2639

DSCN2640

DSCN2641

DSCN2642

DSCN2643

DSCN2644

DSCN2645

DSCN2646

DSCN2647

DSCN2648

DSCN2649

DSCN2650

DSCN2651

DSCN2652

DSCN2653

DSCN2654

DSCN2655

DSCN2656

DSCN2657

DSCN2658

DSCN2660

DSCN2661

DSCN2662

DSCN2663

DSCN2664

DSCN2665

DSCN2666

DSCN2667

DSCN2668

DSCN2669

DSCN2670

DSCN2671

DSCN2675

DSCN2676

DSCN2677

DSCN2678

DSCN2679

DSCN2680

DSCN2681

MGA TOUR 2016-Acaya terza tappa *

[]DSCN2163

mga terza tappa acaya golf

acaya -lecce-italy

siamo arrivati alla terza tappa, grazie allo sforzo organizzativo dello staff della Mga!

19.ma buca

…una prima giornata caratterizzata, da pioggia, vento e poi un bel sole,
il psecondo giorno, è rimasto solo il vento, in un campo che forse tanto facile non è! 🙂DSCN2138

DSCN2139

DSCN2140

DSCN2141

DSCN2142

DSCN2143

DSCN2144

DSCN2145

DSCN2146

DSCN2147

DSCN2148

DSCN2149

DSCN2150

DSCN2151

DSCN2152

DSCN2154

DSCN2155

DSCN2156

DSCN2157

DSCN2158

DSCN2159

DSCN2161

DSCN2162

DSCN2164

DSCN2165

DSCN2166

DSCN2167

DSCN2168

DSCN2169

DSCN2170

DSCN2171
prima
DSCN2172
il colpo

DSCN2173

DSCN2174

DSCN2175

DSCN2176

DSCN2177

DSCN2178

DSCN2179

DSCN2180

DSCN2181

DSCN2182

DSCN2183

DSCN2185

DSCN2186

DSCN2187

DSCN2188

DSCN2189

DSCN2190

DSCN2191

DSCN2192

DSCN2193

DSCN2194

DSCN2195

DSCN2196

DSCN2197

DSCN2198

DSCN2199

DSCN2200

DSCN2201

DSCN2203

DSCN2204

DSCN2206

DSCN2207

DSCN2208

DSCN2209

DSCN2210

DSCN2212

DSCN2213

DSCN2215

DSCN2216

DSCN2217

DSCN2218

DSCN2219

DSCN2220

DSCN2221

DSCN2222

DSCN2224

DSCN2225

DSCN2226

DSCN2227

DSCN2230

DSCN2233

DSCN2234

DSCN2235

prossima tappa, SAN DOMENICO GOLF 27/28 FEBBRAIO,,, la sfida continua…chi vincerà, l’ambito premio…??

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

@marina dispoto

MGA TOUR 2016-riva dei tessali-photogallery

; 19.ma buca

DSCN1980
melania
DSCN2002
gruppo golfista
corner clubgolfisti
american corner
DSCN2063
nearest to the pin -riva dei tessali -il vincitore
DSCN2064
le classifiche in real time

DSCN2065

DSCN2067

DSCN2068

DSCN2075

DSCN2076

DSCN2077

DSCN2082

DSCN2083

DSCN2084

DSCN2085

DSCN2086

DSCN2087

DSCN2088
desk MGA

DSCN2089

DSCN2093

DSCN2096

DSCN2097
controllo distanze buca 16 riva dei tessali par 5

DSCN2099

DSCN2100

DSCN2101

DSCN2102

DSCN2103

DSCN2104

DSCN2105
31 gennaio primavera e sacca in spalla

DSCN2106

DSCN2108

DSCN2109

DSCN2110

DSCN2111
ennio. d.s. MGA con Mario , hole in one buca 2 riva dei tessali

DSCN2112

DSCN2113

DSCN2114

DSCN2115

DSCN2117

DSCN2118

DSCN2119
il mitico Tommy

DSCN2120

DSCN2122

DSCN2123

DSCN2124

DSCN2125

DSCN2126
alessandro e maria, calabria sempre presente

DSCN2127

DSCN2132
consegna nearest buca 2 riva dei tessali domenica

 

news 2016

&logo mga tour

In partenza MGA TOUR 2016 PRIMA TAPPA -METAPONTO GOLF- 16-17 GENNAIO
SECONDA TAPPA- RIVA DEI TESSALI 30-31 GENNAIO
TERZA TAPPA 13-14 FEBBRAIO- ACAYA GOLF-
QUARTA TAPPA 27-28 FEBBRAIO -SAN DOMENICO GOLF-
QUINTA TAPPA 12-13 MARZO -BARI ALTO GOLF

REGOLAMENTO COMPLETO MGA TOUR 2016

1.REGOLE E CONDIZIONI
Si gioca secondo:le Regole del Golf approvate dal R&A Rules Limited (ed.2012-2015)
le Condizioni di Gara e Regole Locali aggiuntive dei Golf Club ospitanti
Possono partecipare all’MGA Tour i golfisti dilettanti italiani e stranieri tesserati presso la F.I.G., con il loro handicap gestito da un Circolo di golf italiano.
2. FORMULA DI GIOCO
18 buche stableford con hcp, TRE categorie:
– 1° Categoria: 0 – 10,1hcp esatto riservata
– 2° Categoria: 10,2 – 17,1hcp esatto riservata
– 3° Categoria: 17,2 – 31,0hcp esatto riservata
3. ISCRIZIONE CIRCUITO – TAPPE ED ESUBERI
Per Iscriversi al circuito MGA Tour sarà necessaria l’iscrizione preventiva al TOUR con il versamento della quota,una tantum, di € 25,00 a mezzo bonifico con causale “iscrizione MGA tour 2016”.
Non aver versato la quota sopra farà sì che l’iscrizione non risulti valida e pertanto i punteggi conseguiti non saranno considerati ai fini della classifica del TOUR.
Il pagamento tardivo non permetterà il recupero di eventuali risultati antecedenti al versamento dell’iscrizione.
Con il pagamento dell’iscrizione al TOUR il giocatore acquisisce lo status di “MGA TOUR member”.
Modalità di partecipazione alla singola tappa:
Le iscrizioni alla singola tappa dovranno pervenire esclusivamente tramite e-mail a info@mgagolf.it oppure alla Segreteria del circolo ospitante.
I partecipanti potranno indicare, la preferenza della giornata di gara.
Raggiunto il numero massimo delle iscrizioni alla singola giornata, deciso dal comitato organizzatore in base alle ore di luce, il giocatore non potrà più utilizzare l’opzione di scelta e potrà giocare nella sola giornata di gara ancora disponibile.
La quota d’iscrizione gara per ogni singola tappa comprendente il green fee è di € 50,00 ridotta ad € 20,00 per i soci del circolo ospitante e i giocatori juniores.
4. ORARI DI PARTENZE
I giocatori sono tenuti a verificare l’orario definitivo presso la segreteria del Circolo ospitante.
5. CANCELLAZIONI E PENALI
I giocatori che si cancelleranno dalla singola gara dopo le ore 18:00 del venerdì o non dovessero presentarsi in partenza, saranno tenuti a pagare la quota di € 20,00 quale penale a mezzo bonifico. Questa dovrà essere versata prima dell’iscrizione alla tappa successiva, diversamente l’iscrizione alla tappa non verrà considerata.
6. CLASSIFICA GENERALE
L’MGA Tour si gioca al meglio di 5 gare a 18 buche con formula Stableford.
Ai fini della Classifica Generale del TOUR conteranno solo i migliori 4 risultati conseguiti nelle gare in calendario.
7. ATTRIBUZIONE PUNTI
Ai fini della classifica generale, in base alla posizione ottenuta nella classifica di tappa, ordinata secondo le norme FIG (come da stampa della classifica del sistema pertanto non ci potranno essere posizioni di pari merito), i giocatori accumuleranno punteggi prefissati così come segue:
Posiz. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Punti 25 20 16 13 11 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1
Le classifiche delle due giornate sono separate, ne consegue che i punteggi sopraindicati saranno attribuiti in ognuna delle giornate, pertanto si avranno per ogni singola categoria due vincitori di tappa, due secondi classificati e così via, con l’attribuzione dei punteggi correlati a detta posizione.
8. CAMBI DI CATEGORIA E CASI DI PARITA’
In caso di cambio di categoria durante il Tour, ai fini della Classifica Generale, si concorrerà nella categoria ove sia stato conseguito il numero maggiore di risultati nella specifica categoria stessa (p.e. 3 su 5); in caso di numero uguale (2 su 2) si gareggerà nella categoria più bassa.
In caso di parità, ai fini della Classifica Generale, prevarrà il giocatore che avrà ottenuto il miglior punteggio tra i 4 risultati utili.
In caso di ulteriore parità prevarrà il secondo risultato e così via, sino a che, non potendo determinare secondo questo criterio un vincitore, il premio verrà attribuito tramite sorteggio tra i pari merito.
9. PREMI DI GIORNATA
Premi di giornata, in ordine di assegnazione:
– 1° premio 1° categoria
– 1° premio 2° categoria
– 1° premio 3° categoria
– 1° Lordo
I vincitori di giornata delle tre categorie saranno ospiti dell’organizzazione nella giornata “celebrativa” che si terrà al termine del circuito in data e percorso da definire.
Ai premi di giornata non partecipano i giocatori non iscritti al TOUR.
10. PREMI SPECIALI DI GIORNATA
Nearest to the pin (cumulabile con i premi di giornata)
Hole in one (cumulabile con i premi di giornata)
Il premio speciale non potrà essere vinto più di una volta nel corso del tour dallo stesso giocatore.
Premi speciali e a estrazione, non potranno essere vinti dai giocatori non iscritti al TOUR.
11. PREMI FINALI, ANNULLAMENTI E RINVII
Premi per Classifica Generale del TOUR in ordine di assegnazione:
– 1° netto di 1° categoria
– 1° netto di 2° categoria
– 1° netto di 3° categoria
– 1° lordo
– 1° premio Lady
– 1° premio Senior
I vincitori sopraindicati saranno invitati a disputare l’MGA OPEN 2016 dal 02 al 05 giugno 2016, presso il Punta Ala Golf Club fruendo gratuitamente del pacchetto golf e soggiorno per una persona in camera doppia.
Nel caso in cui una tappa fosse annullata, se possibile, sarà recuperata in data successiva.
L’MGA Tour sarà considerato regolarmente disputato anche se, per un qualsiasi motivo, non potranno giocarsi tutte le tappe in programma (nel qual caso saranno sommate tutte le gare disputate, senza scartare alcun punteggio).
12. GOLF CAR NOLEGGIO
Il costo del noleggio del golf car sarà a carico intero del giocatore che ne avrà fatto richiesta qualora non ne fosse possibile la condivisione.
Non saranno possibili richieste specifiche di condivisione e/o reclami, in tal senso.
13. COMITATO GARA E RECLAMI
Comitato gara sarà costituito dal circolo ospitante e se disponibile, il giudice arbitro per ogni singola prova dell’MGA Tour sarà quello designato dal Circolo ospitante, mentre, per la Classifica Generale, i concorrenti potranno fare riferimento alla Segreteria dell’MGA Tour a cui gli eventuali reclami dovranno essere presentati entro 48 ore dal termine della gara.
14. VARIE
I casi di parità della singola tappa, verranno decisi dalle norme della Federazione Italiana Golf.
L’uso dei misuratori sono disciplinati dalle regole del circolo ospitante.
La Commissione Sportiva si riserva di apportare, a suo insindacabile giudizio, qualsiasi modifica al presente regolamento.

A PRESTO PER NEWS, FOTO E CURIOSITA’! 🙂
@MARINA DISPOTO

FUN SHOP
8TH JONIAN CUP

PARTENZA DI SABATO 16 GENNAIO
partenze sabato

PARTENZE DOMENICA 17 GENNAIO

partenze domenica

sara’ allestito un piccolo fun corner:

fungolfshop

pro-am 6/7 dicembre miglianico golf

<>MIGLIANICO FLAG

il 6/7 dicembre si è disputata presso il MIGLIANICO GOLF , LA PRO-AM della IMMACOLATA, GARA con team composti da : 1 PRO e tre amateur , con 2 best scores come formula di gara;IMG_0559
il campo che già avevo avuto modo di conoscere è un piccolo gioiello a circa 100 mt sul mare vicino a PESCARA sulla litoranea adriatica; il campo sè pur vicino al mare, ha un aspetto collinare, dal driving range si puo’ ammirare la MAJELLA.
MIGLIANICO 3
Non potevano passare inosservata, le bandiera grazie, alla nostra pro MONICA QUARTANA, simili a quelle che vediamo ad AUGUSTA , in occasione del celebre “MASTERS” masters-bandiera
e pertanto, tale similitudine di grande gioia, ha reso la mia partecipazione alla gara con grande orgoglio, sfoderando un notevole agonismo sportivo, spesso interrotto, da break-lunch disseminati durante il percorso MIGLIANICO ,forse il gioco nè ha risentito,… e non solo anche aver conosciuto il grande “COSTANTINO ROCCA”, anche lui in gara con la sua squadra, ha reso ancora più interessante, il tutto, IO E ROCCA, ho voluto scambiare qualche parere con lui, ma tra le varie domande che gli ho fatto, tra il golf in Italia, la sfida famosa con TIGER WOODS, e sè il GOLF rimane ancora uno sport esclusivo et etc, una sua risposta tra le tante mi ha sorpreso:
in occasione di un MASTERS ad AUGUSTA dove ha partecipato come giocatore, chiese, a fine torneo sè poteva giocare da solo, ovviamente per poter vivere l’esperienza senza spettatori, ma ahime’ mi dice che non ha potuto giocare in quanto “sè non è accompagnato da un socio del club non puo’ farlo! 🙁
quindi chi vuole giocare ad AUGUSTA deve trovarsi una giacca verde!
🙂
alla prossima avventura! 🙂

@marina dispoto

Coppa d’oro “Mario Camicia” 8-10 marzo

…..nello splendido scenario pugliese,si disputerà, sul percorso del “SAN DOMENICO GOLF”(Savelletri di Fasano-BARI),la prima edizione della “Coppa d’oro MARIO CAMICIA”,gara nazionale della federazione italiana golf, in onore alla “voce del golf” (celebre cronista sportivo e non solo), recentemente scomparso!
Saranno 102 gli amateur in campo, divisi in 78 per la categoria maschile e 24 per quella femminile, scandite in tre giorni di gara, con la seguente formula di gioco:

FORMULA
Categoria maschile: 54 buche stroke play con classifica scratch e pareggiata su tre giornate;
Categoria femminile: 54 buche stroke play con classifica scratch e pareggiata su tre giornate.
Qualificazione per il terzo giro:
categoria maschile: sono ammessi i primi 48 risultati lordi, più i pari merito al 48° posto;
categoria fe
mminile: sono ammessi i primi 33 risultati lordi, più i pari merito al 33° posto;

in the beautiful scenery of “PUGLIA”,located in south-east part of Italy, will be held,on golf course“SAN DOMENICO GOLF” the first edition “Gold Cup MARIO CAMICIA” national race of the Italian Golf Federation, in honor of the “voice of golf” (a famous sports reporter and others), who recently passed away!
102 amateurs in the field will be divided into 78 for the men and 24 for females, divided into three days of competition, cut after 36 holes!

The golf course”SAN DOMENICO GOLF”, is located about 100 km near Bari,a small town on sea, engaged in fishing and trade(that’s my city 🙂 ,and about 100km near LECCE, “the home of the baroque”!

follow me and….:), there will be surprises! 🙂

IO E MARIO
@marina dispoto

golf puglia

 

 

 

Classifiche definitive femminili

classificadefinitiva3 (1)

Classifiche definitive maschili

classificadefinitiva3 (2)

galleria foto
COPPA2

COPPA3

COPPA4

COPPA5

COPPA6

COPPA7

APULIA “SAN DOMENICO GRAND FINAL 24-27 oct”

<>
APULIA SAN DOMENICO GRAND FINAL
SAVELLETRI-ITALY- 24-27 OCTOBER

TICKET :THE EVENT WILL BE FREE OF CHARGE!

ITALIAN PLAYERS:

ALESSANDRO TADINI (TEE TIME 11.18)
MARCO CRESPI (TEE TIME 9.29)
MATTEO DEL PODIO (TEE TIME 8.56)

The Challenge Tour is the second tier men’s professional golf tour in Europe. It is operated by the PGA European Tour and as with on the main European Tour and the European Seniors Tour, some of the events are played outside of Europe. World ranking points are awarded for high finishes in Challenge Tour events.

The season(2012) ends with the Apulia San Domenico Grand Final in October.

News, photo, and images, from tour, and curiosities!!

See you tomorrow! 🙂

TEE TIMES

MARINA DISPOTO

DSCN1806

CLASSIFICA FINALE PRO-AM CHALLENGE GRAND FINAL 28 OCTOBER SAN DOMENICO-PUGLIA-

classifica PRO-AM Challenge netto

B.AKESSON(p) K.BROBERG(p) PALOMBINI F.(a) GIANNOTTI E.(a) DISPOTO MARINA(a)
in the picture 1ST TEAM !:)

ripresa da MOMENTI DI GOLF -SKY-
K.BROBERG fresco vincitore BMW MASTERS SHANGHAI, orgogliosa di aver giocato con Lui è vinto la pro-am di SAN DOMENICO nel 2012, ove vinse la carta Europea

Golf around world!

;p-beach

Ho incominciato il gioco del golf , nel 2007, ma era nella mia mente , già in tenera età. ! 🙂
Ho coniugato con il golf, la mia passione per i viaggi, e così alla fine, di campi né ho girati , almeno un centinaio in tutto il mondo,( tra pubblici, privati , golf links, e di montagna) mi manca, ancora, l’AUSTRALIA, l’AFRICA, e l’ESTREMO ORIENTE, ma come viaggiatrice, solo l’AUSTRALIA!

Quando non sono in giro per campi, mi dedico alla mia professione di “Dottore Commercialista” in BARI, e gioco nei campi meravigliosiIMG_0770 del sud Italia!
florida 257
Non solo golf, ma anche i grandi eventi del golf non mancano nel mio girovagare, dalla “RYDER CUP” nel 2010 e per finire al “PGA SHOW MERCHANDISE”, la grande fiera del golf in ORLANDO!
Insomma una piccola collezione di campi!! 🙂 ed eventi!!
Nella mia piccola scatola delle meraviglie conservo, tutti gli score dei campi girati,
foto1 ognuno rappresenta una piccola storia di sport e vita!
Per ognuno continuerò a raccontarvi una storia, una parte è già nel blog,,,,!!(tornei e viaggi)
IMG_0751

I started playing golf in 2007, but it was in my mind, at an early age. ! 🙂
I married with the golf, my passion for travel, and so finally, I shot several golf course in the world, (more or less 100,including public, private, golf links, and mountain) I’m missing, still, AUSTRALIA, AFRICA and the FAR EAST, but as a traveler, AUSTRALIA only!
florida 084
Immagine-4
When I’m not around fields, I devote myself to my profession of “Chartered Accountant” in BARI, and play in the wonderful golf course of southern Italy!
Not only golf, but also the great golf events there in my wanderings, from the “RYDER CUP” in 2010 and finally to the “PGA MERCHANDISE SHOW”, the largest exhibition of golf in ORLANDO!
So a small collection of scores! 🙂
In my little box of wonders I keep all the scores of fields shot, each representing a small history of sport and life!
IMG_0772
For each I will continue to tell you a story, a part is already in the blog,,,,! 🙂

FIRST GOLF COURSE VISITED IN 2007 “CRANS MONTANA” NEXT STORY! 🙂

@marina dispoto
foto di marina dispoto

FLORIDA

Stableford Scoring System ?? da dove proviene?

<>stbl
Una gara Stableford nel gioco del golf è una speciale gara a colpi, dove vengono assegnati dei punti al termine di ogni buca. Questo avviene solitamente per gare di giocatori dilettanti, per evitare che il gioco diventi eccessivamente lungo, al contrario delle gare tra professionisti, che giocano”medal”, è obbligatorio, imbucare ad ogni buca, qualsiasi sia il numero dei colpi( ma che in realta’, giocano quasi sempre sotto il par del campo.)
Nella gara Stableford, invece, quando il giocatore ha eseguito già un numero di colpi previsti per il suo handicap deve alzare la palla.
La formula, utilizzata dai dilettanti consente anche di non pregiudicare la classifica con una buca particolarmente disastrosa, come invece avverrebbe nel normale gioco a colpi.
Ma chi ha ideato questa fantastica modalita ‘di punteggio che noi dilettanti utilizziamo?
eccolo! dr FRANK BARNEY GORTON STABLEFORD socio del Wallasey Golf Club)
smallstablefordpic
e questa è la lettera con cui annunciava e proponeva al suo club di adottare il sistema che noi dilettanti usiamo ancora oggi
stablefordletter3

Questo golf club situato nel GALLES , è famoso per:
Il sistema di punteggio Stableford

Dr. Frank Barney Gorton Stableford, (medico)è stato un buon giocatore di golf,(+1), ma evidentemente, nonostante fosse un ottimo giocatore, la frustrazione di non poter giocare al massimo lo porto’ a “partorire” l’attuale sistema a punti tutt’ora vigente;
anche i forti venti, che spesso minavano il club Gallese cui era socio, portavano spesso gli stessi giocatori a “strappare” gli scores, frustrati dei loro giri di golf.

Il sistema di punteggio, che porta il suo nome , assegna un punto per uno sopra il par, due per un par e tre per un birdie.( il tutto rivisto con gli attuali handicap, ma il senso è quello di attribuire dei punti per ogni buca chiusa, e zero punti o X , se hai esaurito i colpi a disposizione del tuo hcp 🙁 )
A questo punto partita la lettera ai soci del club, si tenne la prima gara ufficiale con il sistema STABLEFORD , il 16 maggio del 1932,e il signor Hastings Watson vince con 42 punti e subito fu’ accusato di essere un “ladro” di punti ! 🙁

 

La sua carriera medica lo ha portato a Wallasey e si è unito al club di golf nel 1914. Durante la guerra 1914-1918 parti come medico e quando rientro a Wallasey nel 1922 il suo handicap era salito a 8.

Come un tributo eterno al dottor Stableford,il golf club Wallasey creò nel 1969 l’evento “The Frank Stableford Aperto Amateur Memorial Trophy” .
Naturalmente, l’evento viene giocato come un Stableford, ed è diventato un evento importante nel calendario del golf amatoriale.

Il ritratto di Stableford lo potete ammirare nella Club house del circolo, con un promemoria per i soci del debito di riconoscenza nei confronti del più grande benefattore del golf. 🙂

Score1
“I doubt whether any single man did more to increase the pleasure of the humble club golfer” (Henry Longhurst)

che nè pensate?? lo dobbiamo ringraziare?? 🙂

@marina dispoto
photo by wallasey golf club

GENE SARAZEN-un italiano!

<>-Gene_Sarazen

Eugenio Saraceni, (Gene Sarazen) è stato un giocatore di golf professionista americano, è stato uno dei migliori giocatori del mondo dal 1920 al 1930.

E’ uno dei cinque giocatori (insieme a Ben Hogan, Gary Player, Jack Nicklaus e Tiger Woods) che ha vinto nell’ordine:
US Open nel 1922, 1932, PGA Championship nel 1922, 1923, 1933, British Open nel 1932, e il Master nel 1935 e fu’il primo golfista a vincere il “grande slam”! 🙂

Nasce ad Harrison-New York, da una povera famiglia di immigrati siciliani come “EUGENIO SARACENI”., o come altre ricerche da mè condotte in provincia di Roma nel 1901, e inizia come caddie a dieci anni al golf club locale, era essenzialmente un autodidatta. 🙂 muore a NAPLES-FLORIDA- nel 1999 all’eta’ di 97 anni! 🙂

Egli usava una insolita presa(grip),per tenere il ferro!
GENE SARZEN

Ma la cosa piu’ importante che egli ha dato vita al moderno”sand wedge”, rivoluzionando , cosi il gioco dai bunker! 🙂

che dire, un italiano campione ed inventore nel mondo del golf! 🙂

THANKS A ROBERT STANCO

@marina dispoto

!il caffe’ migliora il golf??!!

<>caffe e golf

Pare che una buona dose di caffeina aiuti e migliori il gioco del golf,un recente studio dei Ricercatori dell’ Auburn University finanziato dalla famosa “Starbucks”, su un campione di 12 giocatori di sesso maschile( e le donne ?? 🙁 , )su un percorso di 36 buche in due giornate, ove hanno somministrato, 155 milligrammi di caffeina, l’equivalente di una tazza di caffe’, ad un primo gruppo,prima della gara, e all’altro gruppo, una sostanza placebo.
Secondo lo studio, i giocatori che hanno preso la caffeina hanno girato con due colpi in meno, e hanno quasi preso sempre i fairwais( parte centrale rasata della buca) in “regulations”( secondo i propri colpi).

                                                                 E V V I V A 🙂

In altre parole, VIVA IL CAFFE!
Ma il caffe’ non rende nervosi??
Lo ricerca teste’ menzionata, aggiunge credito alle conclusioni circa l’impatto positivo del caffè sull’esercizio fisico.
Uno studio del British Journal of Sports Science, narra, che i soggetti che hanno consumato caffè prima di eseguire 1.500 metri su un tapis roulant hanno completato la loro corsa 4,2 secondi più veloce rispetto a quelli che non hanno consumato caffe’!

Naturalmente, molti di questi studi sottolineano l’assunzione di caffè moderato.
In caso contrario, avremmo solo effetti diuretici!! 🙂
Che dire!! da provare!!
@marina dispoto

fonte GOLF DIGEST

golf pericoloso?-non è uno sport per tutti….?!

>APTOPIX Zurich Classic Golf

Ma il golf è e pericoloso?

curiosando qua’ e la’ tra la stampa specializzata, sono “inciampata” (anche scrivere e’pericoloso 🙁 )nella lettura di questo articolo sulla gazzetta dello sport; sembrerebbe , allo stato attuale, che vi siano nel mondo , campi da golf

    estremi, e pertanto, giocarci ,,significa ,,rischiare la vita.. 🙁
    (nella foto iniziale siamo in Florida dove è capitato questo incontro durante un torneo di golf i golfisti un po’ impauriti sono stati anche invitati a continuare a giocare. Il coccodrillo è un animale comune in California, ok, ma l’invito a fare finta di nulla sembra da matti,eppure, ha commentato la direttrice del campo da golf Mickie Zada: “se dovessimo smettere di giocare a causa degli alligatori qui non avremmo nessun golfista”.I giocatori impegnati nel torneo hanno più o meno con disinvoltura continuato a giocare sul campo di Englewood 🙁 )
    Speriamo che a nessuno di loro sia venuta in mente la sconvolgente tragedia che tre mesi fa aveva coinvolto in Sudafrica un uomo incaricato di raccogliere le palline da golf,che fu assalito e divorato proprio da un coccodrillo.
    Bene, oltre , qualche maldestro colpo dei nostri compagni di team, aggiunta talvolta, ad una nostra disattenzione possiamo farci molto male, sè, ci becchiamo una pallina , in fronte, o la becchiamo, anche dal professionista di turno,,in tutti casi, bisogna prestare molta attenzione quando si gioca, e quando si assiste dal vivo ad un torneo di golf, e veniamo al dunque:

    (vi riporto integralmente l’articolo della Gazzetta dello Sport, scritto da Claudio Lenzi di qualche anno fa, che a mio modesto parere , merita una breve riflessione)

    Tutte le insidie del green Mine, coccodrilli e scimmie –  La Gazzetta dello Sport

    Il golf pericoloso? Impossibile. Eppure giovedì scorso uno statunitense di 77 anni è stato ricoverato d’urgenza dopo aver perso un braccio nel tentativo di recuperare la propria pallina finita in uno stagno dell’Ocean Creek di Beaufort County (South Carolina). Come? Appena entrato in acqua, un alligatore di tre metri lo ha assalito e nella colluttazione è riuscito a ferirlo gravemente prima che i compagni di gioco lo sottraessero dalla furia dell’animale. Che poi è stato ucciso per recuperare l’arto, nella speranza che possa essere riattaccato. Non è la prima volta che accade.

    Un incontro ravvicinato da evitare
    Un incontro ravvicinato da evitare

    I DIECI DA EVITARE — La rivista statunitense Men’s Health si è divertita a stilare la classifica dei 10 campi più pericolosi al mondo. Nel paradisiaco scenario del Lost City di Sun City, in Sud Africa, la buca 13 è preceduta da un fossato pieno proprio di coccodrilli, alcuni lunghi fino a 4 metri e mezzo. All’Elephant Hills Country Club delle Cascate Victoria (Zimbabwe), si è giocato per anni facendo attenzione a non spedire la pallina nei crateri causati da colpi di mortaio. Meno esotico ma più spaventoso il Pelham Bay and Split Rock Golf Course di Bronz, New York: in quest’area isolata pare che siano stati ritrovati 13 cadaveri negli ultimi dieci anni.

    SERPENTI E SCIMMIE — Indimenticabile l’edizione 1982 dell’Open di Singapore: a Jim Stewart toccò prima uccidere un cobra lungo dieci piedi e poi vedere con orrore un altro serpente uscire dalla sua bocca. Quanto possa essere importante il caddie lo ha capito, invece, la signora Mollie Whitaker, quando al Beachwood di Natal (Sud Africa), fu letteralmente salvata da una scimmia che stava tentando di strangolarla. Diciotto buche in meno di 61 acri (la metà della norma): al Plantation Golf and Country Club di Gretna, Louisiana, i giocatori devono stringersi contro una recinzione di protezione mentre aspettano il loro turno per giocare.

    Più chiaro di così...
    Più chiaro di così…

    TRA MINE E BUNKER — Per gli amanti del golf, da non perdere la puntata del prossimo 8 novembre di “Outside the Lines”, in onda su Espn. Il reporter Shelley Smith torna su quello che 21 anni fa, dalle colonne di “Sports Illustrated”, definì il campo più pericoloso al mondo. Un sola buca, 192 yards, par-3: Camp Bonifas si trova a Panmunjom, Sud Corea, in una delle aree più militarizzate al mondo. Ogni colpo è un rischio, se è vero che la pallina può atterrare in un campo minato, in un bunker-collina o in un campo di ginseng. Dall’anno olimpico a oggi nulla è cambiato, anche l’esercito americano è sempre là.

    GUERRA E GOLF — In Sierra Leone e in Colombia, passando per l’Iraq, il Sudan, la Birmania e il Congo. Persino in Afghanistan è possibile giocare a golf, a proprio rischio e pericolo. Sulla strada che da Kabul conduce alla Clubhouse è un continuo di attentati suicidi ma dal 2005 al 2007 si era ripreso a disputare il Kabul Desert Classic, torneo nato sulle ceneri dei fastosi Open precedenti all’invasione russa del 1979. L’erba è poca e macchiata di petrolio e lungo le nove buche non si è mai visto un tifoso, ma solo cordoni di sicurezza forniti dai signori della guerra locale. Gli ultimi vincitori sono stati due afghani di 18 anni: chissà se li vedremo all’Olimpiade di Rio 2016, la prima con il golf.

    aggiungo uno dei tanti commenti:

    Ciad A N’Diajména, la capitale del Ciad, il tereno da golf (terra, polvere e sassi…) è separato dalla “clubhouse” da un canale. E’ un braccio del fiume Chari, ed è abitato da ippopotami. I giocatori devono passare il canale in una barca artigianale. Più volte la traversata`ha dovuto essere interrotta per l’attacco degli ippopotami alla barca..

    che ve’ nè pare?????  🙂

    vedete un po’ qua!

    video 

    a presto,  🙂

    @marina dispoto

    visita il nostro “fungolfshop”

    fungolfshop

EVIAN MASTERS “Un percorso centenario”

;;

La bottiglia, non è, li messa a caso, 🙂 in effetti , il percorso, nasce nel 1904,quando la società di acqua minerale,Evian, compro’ la fattoria e il terreno dalla famiglia Berthet e costruì le prime 9 buche!
Il percorso fù completato nel 1922 e la prima edizione del MASTERS si tenne nel 1994!

Oggi, il G.C Evian Masters è un percorso molto tecnico a (18 buche 6, 054 metri, Par 72,) con una magnifica vista sul Lago di Ginevra e sulle cime alpine circostanti, tecnicamente è una sfida con i suoi greens ben difesi e fairways stretti,pieno quindi di sorprese :)…. ,(77 bunker) è si può anche godere del suo splendido panorama!
Situato ad una altitudine di 500 metri ,vicino Losanna, è uno dei primi campi da golf francesi!

A legend, over a century old…
In 1904, the Evian Mineral Water Company bought the farm and land run by the Berthet family and built a 9-hole golf course in preparation for the opening of the Hotel Royal.
At an altitude of 500 metres and facing Lausanne, this was one of the first golf courses in France that was to rapidly win over its visitors thanks to its superb views and its vegetation immortalised by Lamartine.

The second 9 holes were built in 1922 and the first Evian Masters took place in 1994.
Between 1988 and 1990, the course was completely renovated by architect Cabell B. Robinson, former assistant to Robert Trent Jones. Since 1994, the year of the first Evian Masters tournament, the course has been remodeled to anticipate the ever-increasingly high level of the players and to comply with the latest USGA regulations. In particular, the course was lengthened in 2003.
Over the years, this challenging course has affirmed its personality via its own codes – wood, stone and flowers – found in the local region that boasts beauty and generosity.
Today, the Evian Masters course is a highly technical 18-hole course (6, 054 metres, Par 72) featuring magnificent views of Lake Geneva and the surrounding Alpine summits. Technically challenging with its well-defended greens and narrow fairways, it holds many surprises in store for players, who can also enjoy the stunning panorama.

LEADERBOARD 2011
1 Ai Miyazato -15
2 Stacy Lewis -13
T3 Miki Saiki -12
T3 I.K. Kim -12
T3 Angela Stanford -12

IL PERCORSO

ho anche i biglietti ma non potro’ andarci 🙁
e-ticket-10

EVIAN CHAMPIONSHIP

DA SEGUIRE STACY LEWIS e..naturalmente GIULIA SERGAS

ITA


BDDQ8EnCIAAPqs8

CONDIZIONI ATMOSFERICHE NON BUONE 🙁

Current Conditions
Evian, FR
Light Drizzle 13°
Wind: WNW 14.48 kph
Forecast
Wed – Showers 8°-14°
Thu – Showers 7°-14°

The Evian Championship
Evian Golf Club
Evian-Les-Bains, France
September 12th – 15th 2013
Contracted Prize Fund: US $3,250,000
Euro Prize Fund: €2,496,170

MARINA DISPOTO

pulire attrezzatura e grip ! ecco qua

;>IMG_0772
Ci sono un paio di modi per pulire il nostro set di golf.
Si può semplicemente pulire con un panno umido, poi asciugare con un secondo panno.
È anche possibile spruzzare un liquido detergente delicato.
Il metodo qui descritto funziona bene per levare la sporcizia che si accumula, e per il lavaggio dai prodotti chimici tipici dei nostri campi.

Ci vuole un detersivo per piatti delicato e due panni, uno umido-bagnato e l’altro per asciugare.
Riempite il lavandino con acqua calda (non bollente), creare un sacco di schiuma.
prendere a turno uno dei vostri ferri e utilizzare il panno bagnato per prendere la schiuma formata nel lavello o secchio e strofinare sulla faccia del bastone.

Sciacquare sotto acqua corrente calda o fredda (ma non bollente) togliere il detergente, attenzione quando si risciacquo i grip, (A proposito, la ragione per cui non si vuole usare l’acqua molto calda e che il calore potrebbe sciogliere la colla dei grip).
Quello che vi serve è un secchio di plastica (a meno che non siete disposti a pulire il vostro set in un bagno o in un lavandino), un detergente delicato per piatti, un vecchio spazzolino da denti o altro pennello con setole di plastica, e un vecchio asciugamano per la pulitura e asciugatura.
Mettete un po ‘di liquido per piatti nel vostro secchio di plastica, quindi aggiungere l’acqua calda per creare schiuma,quindi inserire i ferri in ammollo,
lascia i ferri in ammollo in acqua calda per un paio di minuti.
Ciò contribuirà a sciogliere lo sporco nelle scanalature della faccia del bastone, e permettere la schiuma di iniziare a lavorare su oli e sostanze chimiche tipiche dei campi da golf che si trovano sulle facce dei bastoni.
Dopo un paio di minuti , prendere ogni bastone e utilizzare un vecchio spazzolino da denti (o altra spazzola a setole di plastica) per pulire le scanalature sulla faccia del bastone. Questo è il passo più importante nella pulizia vostri club – rimuovere tutto lo sporco e detriti dalle scalanature e continuare sulla parte posteriore della testa del bastone.
Risciacquare bene quando si è sicuri di aver levato tutto lo sporco e detriti con lo spazzolino.
Usa un vecchio asciugamano per asciugare la testa del bastone.
Pulire gli “shaft” in acqua saponata, e poi con un panno umido, poi asciugare con un panno asciutto.
Bene a questo punto, armi e bagagli procediamo alla pulizia e via.. per la prossima gara,, puliti e splendenti! 🙂

@marina dispoto

W.G.C.-CADILLAC MATCH PLAY

<>hole1

Wednesday Apr 29 – Sunday May 3, 2015 •
Purse: $9,250,000
• Winning Share: $1,570,000
• FedExCup Points: 550
TPC Harding Park • San Francisco, CA

Parte oggi, fino a domenica , i match-play del W.G.C., chi vogliamo seguire?
naturalmente in primis:

2:10 PM Adam Scott vs Francesco Molinari
anche questo match non è male:
2:30 PM Rory McIlroy vs Jason Dufner
per vedere Tiger Woods, dobbiamo aspettare Luglio,.pare che abbia confermato la sua presenza all”THE OPEN”, vincendo nel 2000 e nel 2005 a ST ANDREWS,, riuscira’ a trissare l’impresa? 🙂

-TEE TIMES
-GOLF COURSE

a presto e buon golf a tutti! 🙂
@marina dispoto

Alcune cose da non fare….!!

>foto (2)

Il golf non è solo un gioco, uno sport, ma è anche rispetto per gli altri, per sè stessi e naturalmente per il campo!
Vediamo un po’ ciò che irrita il golfista, e che naturalmente o volontariamente non vuole fare!:)

1 . Non riparare i divots .
in pratica non rimettere a posto la zolla procurata con il tiro!
divots

2. Le persone che fanno “Spider-Man “, prima di tirare un putt !🙂

spider-man

3. Rallentare il gioco !
il golf, non è il basket o il tennis, ma neanche meditazione,, pertanto,, 🙂
gioco lento

4. Gente che parla al cellulare .
in effetti,un giro di golf, porta via tempo,,,e quindi,non sarebbe meglio staccare un po???
… gli altri stanno cercando di concentrarsi .:)

5 . Golfisti arrabbiato.
senza parole
golfista arrabbiato

6. Grandi chiacchieroni !
Che bel tiro,,,che hai fatto,,e quando è brutto?? silenzio in ogni caso!

7 . Gli amanti del golf che non aspettano il loro turno .
aspettare il proprio turno

8 . Mazza da golf lasciate all’ultima buca

9.Prestare attenzione al tiro!
mi spiace postare Condolleza Rice, nella pro-am della RYDER CUP
LINK

10.. a scelta! 🙂

Secondo me queste elencate sono una piccolissima parte di ciò che accade durante un giro di golf tra amatori, se nè volete segnalare altre ….:)

Look here!:)
prima puntata

seconda puntata

@MARINA DISPOTO

nella foto il primo esempio di ancoraggio del putt!

..golf&fiere!

Scopro dalla lettura di questo interessante articolo di un blogger americano, alcune “sue” interessanti riflessioni sul “PGA MERCHANDISE SHOW, (la piu’ grande fiera del golf a livello mondiale, che si tiene ogni anno a gennaio ad ORLANDO-FLORIDA!
In effetti, ritrovo, nel post di TONY KOROLOGOS, molte similitudine che avevo riscontrato anch’io visitando il Pga show, l’anno scorso.!
…. ……..(fatta salva la mia traduzione commentata)! 🙂
“Anche se io non andro’ al PGA Merchandise Show di questa settimana , posso dirvi tutto ciò che sta per accadere lì .
-Ogni azienda di golf, dirà che il proprio drive, tira più lungo di tutti gli altri;
! BOOM ! LONG ! BIG ! POW ! LONG LONG LONG !
-Ogni produttore di palline da golf , dichiara, che le stesse avranno più controllo intorno al green e distanza! Più controllo e più a distanza , ogni anno! Come lo fanno ? ! ? ! ?( la tecnologia va’ avanti …aggiungerei )
– Lo stand della Puma avrà un DJ e ..tutti sordi dalla fine dello show !
Boom – tis boom- boom- tis tis … ooohhhhh YEAH !
“ .. e qui arriva secondo me forse, l’aspetto forse , un po’ meno golfistico, ma oramai è dalla nascita dell’universo, che la donna attira sempre di più… e quindi,, 🙂
-alcune aziende di golf attireranno i loro visitatori ai loro stand con giovani e attraenti ragazze!
“Il problema è che i visitatori potranno mai ricordare l’ azienda o la propria offerta : “Ehi Bob , ricorda le tette di quelle due bionde in quella cabina ? Non riesco a ricordare l’azienda , ma di sicuro ricordo quelle tette ! “DSC_6900
( vi posto una sua foto di una girl nello stand che propone i tee totem che io ho acquistato e uso).
FOTO 1119
-Molte aziende portano per la prima volta prodotti che forse non riusciranno nemmeno a raccogliere $ 5 su “Ebay “, oltre me . 🙂
-Le aziende e gli imprenditori che non hanno abbastanza soldi per uno stand saranno sollecitando la gente sul pavimento della fiera , come lampeggiatori o venditori di orologi contraffatti per le strade di New York : ” Ehi amico , voglio vedere qualcosa di nuovo ? ”
-Aziende cinesi andranno in giro per lo spettacolo a scattare foto dei prodotti che saranno poi magistralmente copiati. 🙂
-La gente sta’ in fila per due ore per usare l’ultimo driver TaylorMade .!
…..questa affermazione , quanto è vera!

…..certo, gli sforzi li stanno facendo ,almeno negli STATES, quest’anno, l’inaugurazione è stata anticipata da ANNIKA SORENSTAM, una girl quindi! 🙂
-Conferenze educative per capire ” la crescita del gioco” e le nuove “iniziative di golf “, ma saranno completamente dimenticate…… e inefficaci , i nuovi driver costeranno ancora $ 400, il golf sarà ancora troppo costoso, il percorso del gioco golf sarà ancora troppo lungo , i l gioco rimarrà ancora difficile … proprio come l’ anno scorso e l’anno prima … e così via , e così via ……(QUANTO E’ VERO!!!!!! ,concordo pienamente),

-e aggiungo, io per non parlare di tutte le novità sugli allenamenti!

ecco un mio video dello scorso anno!
-Potrei andare avanti , ma è ora di pranzo …,,, (per lui che lo ha scritto), e forse anche io potrei continuare ,,e, si, è una fiera, musica, ragazze, hot-dogs, hamburger.,..(aggiungo, tra l’altro il mini-golf, pare sia nato per le donne , in quanto non capaci di uno swing completo,,sarà oggetto di una futura mia riflessione)… e voi che né pensate???? 🙂

guarda su you tube

Ci vediamo a Parma alla fiera del golf in Italia?

marina dispoto

MARINA CUP

 

 

 

 

 

credit:read more

LAND&PLAY!!

<LAND

Può capitare, di arrivare in aereo, e di portare , la sacca con sé, o comunque, voler giocare, o al limite, fare un po’ di pratica, ,,, magari senza spostarsi dall’aeroporto,! … puo’ capitare eh !,

e quindi se siamo sbarcati a Londra,(Heathrow), ad appena 12 km , troviamo, il The 63-hole Wentworth Club (8 miglia dall’aeroporto), green fee 95-360 sterline,

ancora, a Parigi,CHARLES DE GAULLE, ci portiamo al Paris international golf club, (tra l’altro sara’ sede della Ryder cup 2018-sede degli Open di Francia, 2 secondi posti del nostro Francesco Molinari :),) o al CHANTILLY GOLF CLUB , a 16 km circa dall’aeroporto,(green-fee €100-110, disegnato da un eccentrico architetto inglese),

oppure, siamo arrivati a Madrid, BARAJAS, qui troviamo “LA MORALEJA”, dove BING CROSBY, fù preso da un malore, e perse la vita :(!

invece a circa 7 km , dall’aeroporto, e, forse la scelta migliore è il Real Sociedad Hípica Española Club de Campo,vicino ad un vecchio percorso di FORMULA UNO( spero non funzionante)!
Green-fee € 100,00,,,

e per finire, sé , vi trovate, a Bari , potete , gustarvi il 9 buche, driving, range, ad soli 10 minuti, dal nostro aeroporto.. immerso nel parco naturale

“LAMA BALICE”

info@clubgolfisti.it

MARINA DISPOTO

golf&design-le 5 meraviglie!

<>auguri golfisti
Tra i tanti tour che potrebbero interessarci, andare in giro a scovare e giocare sui campi creati dal famoso giocatore Tiger Woods. (non sarebbe male come idea!) 🙂

Dalla sua pagina web dedicata solo al design, si scopre che ha all’attivo ben 5 campi da lui firmati:

andiamo con ordine, due in Messico, uno in Florida,uno in North Carolina, e uno negli emirati arabi

Messico, il primo è localizzato a CABO SAN LUCAS-DIAMANTE-

la sola visone della gallery fa’ perdere la testa! 🙂

l’altro è localizzato a PUNTA BRAVA

Florida, a Jupiter Island, T.W., ha utilizzato, una tecnologia dedicata al minor consumo e utilizzo di acqua non potabile, infatti,i putting green incorporano le più recenti tecnologie che aiutano a replicare le condizioni dei vari tornei americani , a migliorare la manutenzione e l’aiuto nella gestione del tappeto erboso.

Tutti i “green” sono in grado di utilizzare la tecnologia”Subair” , che fa’ muovere l’aria attraverso il profilo del “green” per migliorare le condizioni di manutenzione .
Ancora, vi è un sistema di tubi che riscalda o raffredda la temperatura dei “green” e può essere utilizzato come aiuto per migliorare le condizioni del terreno quando le condizioni del tempo sono proibitive, mi viene a pensare quando fa’ troppo freddo, caldo o ha piovuto.

In breve egli nei suoi progetti cerca di impiegare tecniche ecocompatibili!
La zona dell’impianto dello Jupiter Island è stato progettata e costruita approfittando dell’ acqua salmastra inutilizzata.
Questa acqua salmastra non potabile viene pompata da oltre 1.200 metri sotto la superficie e filtrata attraverso un impianto ad osmosi inversa in loco , che a sua volta rende l’acqua sicura per il tappeto erboso e il resto della zona.

Questa funzione consente di risparmiare milioni di litri di acqua pubblica all’anno.( e bravo ! :),

tra l’altro è vicino alla sua residenza, visto che abita a Jupiter island!
eccola!

North CAROLINA Località: Asheville,
La caratteristica di questo golf course??
Segna il primo progetto di Tiger Woods design in Nord America.
Unico nel suo bellissimo contesto montano, the Cliffs Alta Carolina sfrutta appieno tutto il panorama naturale,abbracciando pienamente i contorni naturali, corsi d’acqua e la fauna selvatica originaria del “Carolina Preserve.”
Il percorso è stato concepito nella mente di Woods per un golfista che ama passeggiare ma sopratutto che ami camminare “perdendosi con la mente”.
Sebbene le piccole macchine elettriche sono a disposizione di chi ne ha bisogno, lo staff del percorso incoraggerà a camminare e ammirare le viste mozzafiato e splendidi scenari di montagna.

-Emirati Arabi-DUBAIAL RUWAYA GOLF COURSE

Al RUWAYA, che significa serenita’, una piccola oasi nel deserto, un campo dalle diverse lunghezze,
Il corso accoglierà tutte le culture , tutte le provenienze e vari livelli di gioco !

E bravo Tiger Woods,”eco-zen” 🙂

ah,, dimenticavo,,, Buon Natale! 🙂

marina dispoto

LOST&FOUND!(la vita di una palla da golf..persa!)

<>FOTO 449
,,non ci troviamo,al famigerato ufficio aeroportuale, perchè abbiamo perso i bagagli, bensì, alla ricerca,
delle nostre palline da golf, che spesso ci capita di perdere, nei nostri abituali giri!

E bene fare una premessa, per i non golfisti:

-solitamente durante un giro di golf a 9 o 18 buche, spesso, la pallina non raggiunge la destinazione sperata, e oltre , può finire, nei posti del campo,che la rendono introvabile. (altra cosa è ingiocabile, quando ad esempio, finisce sù un albero, o in bocca ad un coccodrillo :)!)
img037
-passati i fatidici 5 minuti che la regola ci consente di trovare la pallina, siamo ahimè, costretti a giocare la palla provvisoria, con 1 colpo di penalità, in quanto trattasi di palla persa!
(per la regola controllare il sito ad hoc!)
-ma la questione non è tanto sulla regola che tutti i golfisti sanno e applicano, ma sulla destinazione delle palline perse!

-CHE FINE FANNO LE PALLINE NON TROVATE??? 🙁

-Quando un golfista perde palla, si affanna, a cercarla dappertutto, tenendo presente, ovviamente, la visuale del suo tiro, e memorizzando, la zona dove può essere atterrata, ma spesso non basta, in quanto la stessa può finire dove mai immaginiamo, sotto una zolla, in un cespuglio di rovi, e persino perdersi in un bunker 🙁 ( ostacolo di sabbia), e quando finalmente, vediamo all’orizzonte un puntino bianco, esultiamo “TROVATA”, ma al 99% non è quella nostra!! 🙁

In un articolo del 2010 , il New York Times , riferiva, che alcuni ricercatori mentre erano sulle tracce del famigerato mostro(di Loch Ness in Scozia) hanno trovato circa 100.000 palline ! (forse la creatura ha inghiottito i golfisti locali e mantenuto le loro palle da golf come trofei ?):)

Gli esperti stimano che circa 300 milioni di palline da golf sono perse ogni anno negli Stati Uniti, praticamente una pallina da golf per ogni cittadino americano.

-insomma, lasciare le palline nei campi o nei laghi, non è molto ecologico, non fosse altro ,sè, pur in misura minima, le stesse con il tempo, rilasciano sostanze inquinanti che potrebbero, rovinare l’ambiente.!
-infatti, alcuni ricercatori americani, stanno sviluppando la possibilità di creare palline biodegradabili, utilizzando, la struttura dei crostacei!:), come astici o aragoste!:)(chissà costerranno anche meno)!
FOTO 032
-In questo, però, sono di aiuto, organismi, che si occupano di ritrovare e /o pescare le palline, negli ostacoli d’acqua, farle venire alla luce, bonificarle, e rivenderle , come palline riciclate, utili ancora per il gioco, e all’ambiente( ma anche alle tasche!:)

follow me on twitter

marina dispoto

Driver e palline sono conformi?

<>COPPA6
Questi elenchi identificano le palline da golf e i driver che sono stati valutati per la conformità alle Regole del Golf, come stabilito dalla USGA e R & A di St. Andrews, in Scozia.
Le Liste che troverete allegate operano come condizioni per eventi professionali, tutti i campionati USGA e competizioni amatoriali.

forza vediamo sè è tutto a posto!
buona ricerca
🙂

@marina dispoto

lista palline permesse
gball_list

lista driver permessi in ordine per produttori
ConformingClubList_M

in corner
portachiavi

per ordini info@clubgolfisti.it

“50-50-50”

>DALLA NOSTRA CORRISPONDENTE IN AMERICA –LUCIANA SALIANI-

Leggete un po’ cosa ha combinato questo “giovanotto” americano dal nome di
HARRY SCOTT, di anni 78!!
“Non si sa’ cosa passava nella sua testa, ma’ di certo, si sa’ cosa passava nella sua mente , visto che ha deciso, un bel giorno di girare tutti gli stati degli “STATES” dalle ISOLE HAWAII fino all’ALASKA, con la sacca , e di “giocarci” un campo da golf per ogni stato, compiendo cosi’, una impresa a dir poco “storica” e cioe’:
“50 campi, in 50 Stati USA in 50 giorni “

Estratto dell’articolo del “THE MIAMI HERALD” del 21 giugno
http://m.miamiherald.com/mh/db_42954/contentdetail.htm?contentguid=Pi4PyvyU

….al suo arrivo torna a casa,è la prima cosa di cui si e’ preoccupato con i suoi compagni di golf è stata la prenotazione per il tee time del venerdì presso il “McCullough’s Emerald Golf Links-ATLANTIC CITY N.J.- ..”
( sè volete visitarlo ecco il link! http://www.mcculloughsgolf.com/index.php )
“Vado dal barbiere ” ha detto Scott. «Ma venerdì gioco, non ho alcun desiderio di riposarmi, “I love golf”.!
“Mi sono divertito molto, Abbiamo attraversato il fiume Mississippi due volte ”
La parte più impervia del viaggio di Scott è stato l’inizio,nel Connecticut,i primi sei giri sono stati giocati nella pioggia alle volte cosi’ violenta da costringerli ad annullare la partita prima di incominciarla.!
” quando siamo arrivati nel Maine pioveva così duramente che il campo era chiuso.,noi abbiamo giocato ugualmente, nonostante i rimproveri del direttore !”.
Scott ha avuto qualche problema con la macchina, e, ha usato il proprio veicolo per i primi, nove stati ,prima di affittare una Toyota ,era evidente che egli era determinato a finire la sua sfida, !
“Un’impresa incredibile” ha commmentato Shaffer. “Stavamo mangiando in un ristorante del New England e il proprietari, dopo aver sentito parlare di ciò che Harry stava facendo e ha detto che anche lui aveva giocato a golf in tutti i 50 Stati, con la differenza era che ci sono voluti quattro anni per farlo, non 50 giorni”.
La parte fisica della sfida, con quasi 5.000 swings, 900 buche, per non parlare delle centinaia di ore di guida e le migliaia di km percorsi,!! (è stata sorprendentemente facile.!)
…Scott ha scoperto che più ha giocava, e piu’ si sentiva meglio.!
“Devo ammettere che l’ultima settimana o giù di lì è stata dura”, ha detto Scott. “Stavo giocando con tre ragazzi a Flagstaff, Arizona. Alla buca 15, commentavano che stavano cominciando a stancarsi. Li ho zittiti, quando gli ho detto che avevo giocato a golf per 47 giorni di fila!
“Nel complesso, mi sentivo forte. È buffo perché prima di quest’impresa, dopo aver giocato 18 buche, facevo fatica a scendere dalla macchina per il mal di schiena, Adesso sto benissimo, come mai negli ultimi anni.
“Sapevo che potevo farcela . Ero solo preoccupato che qualcosa sarebbe andato storto, come una ruota forata o la pioggia, o qualche imprevisto,il mio unico obiettivo era giocare 50 partite in 50 stati in 50 giorni, farlo in 51 giorni non contava.”!!

12 MIGLIA PERCORSE( in auto) INIZIO 1 MAGGIO IN CONNECTICUT E TERMINATO IN ALASKA 50 GIORNI DOPO.!
BE’, e noi che possiamo dire??.. non so’ forse piu di aver fatto 36 buche in un giorno, o di averli girati 50 campi, ma ,,, in 5 anni… non mi sembra un bel record,, !!
Complimenti a MR HARRY SCOTT!!, 🙂

28/08/12
MARINA DISPOTO

QUANTO SPENDIAMO PER 1 GIRO DI GOLF?

>
>NO, ….. il costo,…… ma quanto ci lasciamo di calorie, :)!
Un giro di golf per 18 buche mediamente è di circa 5,oo km, un po’ differente per le LADY, visto che partono dai battitori arretrati , rispetto ai MAN ( e comunque le donne coprono lo stesso la distanza del campo sé non di piu’!!), detto questo, due giornalisti americani hanno condotto una piccola inchiesta sul consumo calorico di un giro di golf, sé fatto a piedi, sé fatto con sacca in spalla, sé fatto con il kart, io aggiungerei, sé fatto con il caddie, e anche con questi nuovi dispositivi elettrici.
Inoltre il consumo calorico, a mio modesto parere cambia , tra amateur e professionisti!
I professionisti, secondo me hanno un maggiore stress psicologico, derivante dal dover giocare quasi sempre tra ali di folle, che gia da’ quando tirano dal TEE-SHOT, gridano “ IN the holeeeee”, posso capirlo, sul green, da breve distanza,, ma da 400 mt., mi sembra un po’ improbabile,, e quindi , giu’ di stress, !!
Gli amateur invece oltre al danno anche la beffa,,, soprattutto quando si devono cercare le palline perse,, che poi si cercano con determinazione , no per recuperare il colpo, ma spesso perché , ,,,”mi dispiace, era una pallina nuova!!! . :)”
ALLORA UN PO’ DI CONTI:
809 kc corrispondono a meta hamburger farcito!
1442 kc 1 hamburger completo!
Si ,, ma noi in Italia, mica mangiamo hamburger!!( quindi spaghetti,, pollo ,,insalatina,,)
Bè il consumo calorico sé fatto a piedi è di circa 1500 kc, pero’ sé dopo ti ,fai fuori ,1 hamburger con tutti gli annessi e connessi, hai ripreso tutto, insomma , dopo, dieta mediterranea!.. 🙂
Qui di seguito un articolo “ vero” 🙂 tratto dalla rivista “GOLF DIGEST” , su uno studio condotto in AMERICA!
http://www.golfdigest.com/magazine/2009-10/kaspriske-fitness-column#ixzz20CVr5Xpq
MARINA DISPOTO

IL GOLF A 2000 METRI

In una recente visita sull’alture delle nostre montagne alpine, meglio definite come le ALPI, barriera e confine con la Francia e la Svizzera, dedicai, una parte del mio viaggio, a passare , qualche giornata, giocando, su un campo da golf, montano!
Bè a dir il vero, non è stato molto di recente, mà , qualcosa come circa 5 anni fa, e, pertanto, ancora un po’ inesperta, dei campi, ( del gioco rimane), che nel tempo, però , si è arricchita di esperienza, ma all’epoca, ahimè, ero ancora inesperta, per cui, coinvolgendo un gruppo di amici, decidemmo, di passare una giornata, e quindi di partecipare ad una gara, al golf club CERVINO*(,Il Golf Club del Cervino, affiliato alla Federazione Italiana Golf dal 1955, è il quindicesimo campo in Italia. Costruito a 2050 metri sul livello del mare, dal 2008 è il campo a 18 buche più alto d’Europa. Il percorso offre al giocatore un panorama spettacolare a 360°: il Cervino, Le Grandes Murailles, il Furggenl Golf Club del Cervino ha festeggiato nel 2005 il mezzo secolo di affiliazione alla Federazione Italiana Golf. Realizzato da Donald Harradine nei primi anni cinquanta, è uno dei percorsi più alti d’Europa. Il campo è situato in un contesto naturalistico unico, offrendo al giocatore un panorama spettacolare al cospetto dell’immagine abbagliante della Gran Becca, che riempie gli occhi ed il cuore.
Tecnicamente delicato, il percorso è un18 buche PAR 69 di 5.303 metri che si snoda a fianco del torrente Marmore, in prossimità del centro abitato di Breuil-Cervinia.
All’interno della club-house, ricavata all’interno di una bella costruzione in pietra e legno, trovano spazio la segreteria, il campo da squash, il deposito sacche e il bar-ristorante, dove si possono assaporare le migliori specialità della cucina valdostana in un ambiente cordiale e familiare.
Durante il 2008 è stato portato a compimento il progetto di ampliamento del campo da 9 a 18 buche, realizzato con il contributo fondamentale della Regione Autonoma Valle d’Aosta e dell’amministrazione comunale.
All’epoca , il campo da golf, era di 9 BUCHE, e pertanto , la gara si svolgeva, doppiando le 9 buche; l’esperienza è stata a dir poco edificante sia da un punto di vista naturalistico che golfistico, in quanto , lo scenario che circonda il campo del Cervino ,è spettacolare, e per quanto riguarda il gioco del golf, essere ad un’ altitudine di circa 2000mt, permette , una ossigenazione, salutare, sia per il fisico che per la pallina, che stranamente , lo vista, viaggiare più velocemente!!!


Marina Dispoto

golf&donne-antico dilemma-St.Andrews

Il” Royal & Ancient Golf”club esclusivo per soli uomini fin dal suo nascere (260 anni fa) voterà a settembre se le donne possono aderire.

“E ‘ una giornata emozionante per il club “,ha cosi’ dichiarato Peter Dawson segretario del club del R & A.”
Tutto cio’ nasce credo in un quadro di democratizzazione nei riguardi di uno sport che è anche giocato dalle donne, apportando benefici allo stesso, ma quando si tratta di decidere e partecipare le stesse sono escluse( GOLF acronimo GENTLEMAN ONLY LADIES FORBIDDEN).
– Già nel 2012 , lo storico , golf DI AUGUSTA NATIONAL, ha aperto le porte del suo club, ha due donne,(leggi), ed è gia’ storia, 🙂
-Il ROYAL&ANCIENT GOLF,in SCOZIA nella bella città di ST.ANDREWS, è il tempio del golf, e qui che è praticamente nato questo affascinante sport, ed è qui che si decidono le regole del gioco, che viene praticato da milioni di donne nel mondo, sia dilettanti, ma sopratutto professioniste, sin dagli inizi del 1900, quindi l’approccio delle donne a questo sport, non è antico, e quindi?, perchè, aspettare 260 anni?,
-il gioco uomo/donna è un antico dilemma , certe volte mi viene voglia di abbandonare, ma la passione è cosi forte , che ci rinuncio.
-L’aspetto più intrigante della questione, è che esiste un divieto assoluto, di far entrare le donne, e quindi a settembre prossimo il “board”, deciderà sulla questione di ammettere le donne nella sontuosa “CLUB HOUSE”,la mossa è stata salutata dal ministro britannico dello sport , Helen Grant, che era fiduciosa di un voto favorevole .
Alla domanda di un giornalista del NEW YORK TIMES, rivolta al segretario del CLUB, perchè non ci avessero pensato prima, 10 anni fa,, la risposta è stata, “I tempi cambiano, lo sport, la società”.. caspita e siamo nel 2014…le donne giocano a golf da piu’ di 100 anni! 🙂
L’R & A ha dipendenti di sesso femminile , ma non sono sedute nei posti chiave o decisionali, tutto passa dai soli membri (uomini)del Royal & Ancient Golf Club ,quindi non ci sono donne in ruoli di leadership, quando si tratta di regole e campo da golf .

Gli uomini del Royal & Ancient sono responsabili delle Regole del Golf per tutti i paesi del mondo tranne gli Stati Uniti e il Messico, che sono disciplinate dalla U.S.G.A.( FEDERAZIONE AMERICANA DEL GOLF united states golf association).
saint andrews marina dispoto
……….DONNE RIMANDATE A SETTEMBRE! 🙂

@Mmarina Dispoto

“IL LEONE DI WATERLOO-“GIOCARE A BRUXELLES!”

>

Telenet Trophy
Royal Waterloo GC
Lasne, Belgium 23 May 2013 – 26 May 2013

In effetti il titolo è un po’ impegnativo, visto i numerosi campi,che si trovano a BRUXELLES e dintorni, e in ogni caso Vi PROPONGO questo simpatico percorso situtato nella zona WATERLOO(vicino al famoso LEONE, !!?? “Monumento commemorativo della Battaglia di Waterloo. La Collina del Leone segna il luogo dove il Principe di Orange fu ferito,226 gradini portano alla cima, da dove si gode di una meravigliosa vista sul campo dell’ultima battaglia di Napoleone,dall’alto della collina, il leone con una zampa appoggiata sul globo, simboleggia la vittoria e la pace che l’Europa ha conquistato nella piana di Waterloo.”) ad una decina di Km da BRUXELLES,dove ho passato una splendida giornata di golf, fortunatamente senza pioggia.!!
(L’EMPEREUR GOLF&COUNTRY club)

UN BEL CAMPO CON NUMEROSI SALI-SCENDI, (alla buca 3 avevo gia’ fatto fuori il panino d’ordinanza :)),in ALCUNE BUCHE NON SI VEDEVA NEANCHE IL GREEN!, MA CON UN FANTASTICO PANORAMA DI VERDE E NATURA INCONTAMINATA, CON UNA CLUB HOUSE,
CHE GIRAVA ATTORNO AD UNA PIAZZA,CHE RIPRENDE ,UN PO’, LE NOSTRE MASSERIE PIUGLIESE, !
E CON IL PRO-SHOP, GESTITO, NEL LONTANO 2007 DA UNA COPPIA ITALO-FRANCESE!!
( O ITALO BELGA
???!”!)
BELGIO-BXL
IL PERCORSO

CASO MAI VI TROVATE DA QUELLE PARTI ECCO LE GARE DI LUGLIO
Mardi 3 juillet Ladies and men Empereur Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Ladies and men Hutte Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Jeudi 5 juillet Ladies day sponsorisé par Fabienne et Michèle
Mardi 10 juillet Ladies and men Empereur Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Ladies and men Hutte Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Jeudi 12 juillet Ladies day sponsorisé par le Secrétariat
Mardi 17 juillet Ladies and men Empereur Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Ladies and men Hutte Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Jeudi 19 juillet Ladies day sponsorisé par Martine Jolet et Colette
Mardi 24 juillet Ladies and men Empereur Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Ladies and men Hutte Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Jeudi 26 juillet Challenge à Anderlecht (4 joueuses 4 ball best ball)
Ladies day sponsorisé par Yves et Christine
Mardi 31 juillet Ladies and men Empereur Départ entre 18h et 19h (9 trous)
Ladies and men Hutte Départ entre 18h et 19h (9 trous)

MARINA DISPOTO

SUPPLEMENTO SINGOLA-(lonely,,,traveler)!

l10634_1159167712324_2832350_n

Spesso, capita, di viaggiare da soli , non perché qualcuno ci ha mandati o spinti a farlo, ma semplicemente, per propria scelta!

Il viaggio  e/o vacanza nasce per diverse esigenza, di affari, di piacere, per sport, insomma, abbiamo mille occasioni per muoverci;

Intanto è opportuno fare un distinguo tra viaggio e vacanza!

IMG_0627
Il viaggio è la scoperta di un paese , (tramite sé stessi cit.p.), e può essere anche solo nella nostra mente( presenta numerosi vantaggi, tra cui quello economico,,,, è completamente gratuito)!

La vacanza, e il completo abbandono da pensieri e problemi, alla ricerca del perfetto relax!

Ora abbandoniamo un po’ il lato “ZEN” del viaggio, e analizziamo, questa malefica definizione che segue i viaggiatori single ”SUPPLEMENTO SINGOLA”, eh già, a meno di possedere un buon portafoglio, (fortuna per pochi), la stragrande maggioranza degli individui, lotta con le cifre per organizzare il proprio viaggio,!

Al supplemento singola, che fà lievitare il costo del nostro viaggio,( non sarà mica una penalità perché viaggiamo soli??!!.), si aggiunge anche il rischio, che forse da soli , qualche volta, ( è molto raro,) rischiamo anche di non giocare a golf, ma in ogni caso, quasi sempre, veniamo “infilati” in un team!

A questo punto sono nate diverse combinazioni, come CruiseMates.com, che provvede a trovarti un compagno /a per le crociere e poi c’è la “AllSinglestravel.com,” che provvede a trovarti un compagno/a di stanzaJ( e se poi russa, beve , parla come lo gestiamo???),,,,,,

Per noi golfisti che né pensate?’ http://www.singlesgolf.com/,

http:/www.singlegolfclub.net/

e poi….. anche il nostro meraviglioso club  🙂 www.clubgolfisti.it
logo golfistiCi sono anche gare per noi, insomma, il golf aiuta a non stare soli !

Often, it happens to travel on their own, not because someone has sent us or compelled to do so, but simply by choice!

Travel and / or vacation born to different needs of business, leisure, sports short, we have many opportunities to move;

Meanwhile, it is appropriate to make a distinction between travel and vacation!

The journey is the discovery of a country (by themselves ), and may be just in our minds (has many advantages, including the economic one,,,, it’s completely free)!

The holiday, and the complete abandonment of thoughts and problems, looking for the perfect relaxation!

Now we leave a little ‘side “ZEN” of the trip, , and analyze, this malevolent definition that follows travelers singles “SINGLE SUPPLEMENT”, eh yeah, unless you own (luck for a few), the vast majority of individuals struggle with the numbers to organize your trip!

The single supplement, which makes up the cost of our trip (we do not think it’s penalty for traveling alone?!.), There is also the risk that perhaps only sometimes (very rare) risk also do not play golf, but in any case, almost always, we are “stuck” in a team!

At this point they were born different combinations, as CruiseMates.com, who shall find a companion / a for cruises and then there’s “AllSinglestravel.com,” who shall find a companion / a Room (and if then snoring, drinking, talking as we manage it?) ,,,,,,

For us golfers who neither think? ‘Http://www.singlesgolf.com/, http://www.singlegolfclub.net/

and also www.clubgolfisti.it

There are also races for us, in short, the course helps to not be alone!

BUON VIAGGIO 🙂

@MARINA Dispoto

VISITATE IL NOSTRO, GOLF SHOP

SCOTLAND-Muifierld-east lothian-

;>
.……un po’ prematuro ?? né voglio parlare,, anche perche’, spero di far scendere il mio hcp a 24,00 minimo consentito per le donne per giocare in questo golf links, nella striscia di terra sul mare della Scozia,!

               (questo per le donne, per gli uomini 18 hcp, minimo, debitamente certificato!!).

E’ il campo che ospiterà nel prossimo luglio(18-21) 2013 il “BRITISH OPEN”, ah! il nome??…”MUIRFIELD”…., dove si trova?? In EAST LOTHIAN, nella zona piu’ nuvolosa, e piovosa della SCOZIA 🙂, gorotex al seguito!, ma a parte questo, trovo questa recensione sul sito ufficiale: vè la posto, in inglese, tanto non si può non comprendere 🙂

 “I played at Muirfield………it was wonderful. The greens are tough, the rough is ruthless but it is the experience of a lifetime. Be sure to bring a coat and tie for lunch. It take advance notice and persistance to arrange a tee time and flexible planning is to your advantage. Control off the tee is a premium and knowing distances to the front of the green will improve your score. You must know exactly how far you hit each iron. Many of your shots need to be hit just short of the green to score well. It is truly the experience of a lifetime and one you will remember forever. May your drives be long and straight and your approach shots be accurate but most of all have fun and fully enjoy the course and the total experience.”

Dunque esperienza meravigliosa, precisione con I ferri, gioco corto attento, e naturalmente un po’ di eleganza non guasta,” UOMINI”, tutti in giacca e cravatta per il lunch! 🙂

Pare che dalla buca 7 , in un giorno soleggiato si può vedere la città di EDIMBURGO!! 🙂

Comunque in questa zona della SCOZIA , questo non è l’unico campo, ma è semplicemente, il più prestigioso, uno dei più antichi(1744 è stato fondato il club, nel 1891 configurato, e nel 1923 vi è l’attuale percorso), e anche mediamente caro, .si può giocare il martedì e il giovedì,  con un prezzo che varia da 195,00 a 250,00 sterline!!

Probabilmente rientrerà in uno dei nostri prossimi tour! Perche no??

 

 

golf-east-lothian-map

 

 

 

 

 

info mail info@clubgolfisti.it

PROGRAMMA DEFINITIVO VIAGGIO SCOZIA 16-22 LUGLIO 2013
ITALIAN GROUP 7 DAYS JUL 13 REF 13.41A 1

MINI TOUR SCOTLAND
ITALIAN GROUP 5 DAYS OCT 13 REF 13.102A
MARINA DISPOTO

“la prima volta di due donne”-The Masters”!

&>xxx-_jg-43057-2013-masters-4-7-2013_-14911--3_4_r536_c534
GETTY IMAGES

..mentre Condoleezza Rice gioca a golf con PHIL MIKELSON,e gusta questo momento storico del golf femminile,visto che avuto la fortuna di entrare nell’olimpo del golf maschile, passando per la porta principale, con la sua entrata come socia al AUGUSTA NATIONAL,(ove mai prima d’ora una donna poteva mettere piede e figuriamoci giocare), inizia il major più importante della storia del golf, dove le regole sono di casa, e infatti ecco con una carrellata di foto le” COSE ” da fare e non fare sè vi trovate come spettatori ad “AUGUSTA”!:)

foto 2

foto 3

foto 8

foto

foto4

foto-4

foto5

foto-5

foto11

foto12

IN PRATICA:
-NON CORRERE
-NON DARE MANCE
-NON CHIEDERE DI ESSERE MEMBRO, LO DIVENTERAI QUANDO LO SARAI ! 🙂
-NON FOTOGRAFARE
-NON GIRARE A PIEDI NUDI

e tanto altro, insomma un grande major è tale , perchè finchè lo si rende esclusivo,tale rimane,!

tra l’altro, con la presenza di due nuove arrivate(donne), sarà la prima volta che ad AUGUSTA , gireranno, anche loro, con le fantastiche giacche verdi, ! :), in fondo una bella vittoria femminile, tante sono le barriere cadute sulla discriminazione umana, anche quest’ultimo tabù è caduto, anche ,, sé.. di strada c’è né ancora tanta da fare,.. e non solo nel golf!

Tutto questo accadrà in questa settimana.,, e sicuramente lo vedremo! 🙂
Apr 11 – 14 Masters Tournament
Augusta National GC, Augusta, GA
Purse: $8,000,000 CBS
ESPN Bubba Watson
$1,440,000

Una curiosità mi assale, visto che c’è la tradizione che il vincitore della edizione passata(BUBBA WATSON),offra, il tradizionale BBQ(grigliata detto semplicemente), ma gli spiedini dell’arrosto o le bistecche le gira lui personalmente o…???:)

@MARINA DISPOTO


puoi anche vedere 🙂
THE MASTERS

WOMAN&GOLF

GOLF&OLIMPIADI

!PUO’ UN TEE FARE LA DIFFERENZA?

;>foto tee

 

 

 

 

 

 

 

 

Dalla lettura di questo interessante articolo che vi posto LINKATO, l’autore esamina le performance di vari tees!
Il mio interesse si e’ soffermato sui nuovi TEE “TOTEM”- che ho visionato all’ultimo PGA SHOW, DI ORLANDO, e, CHE SONO DISPONIBILI NEL NOSTRO STORE!foto 2

 

PERFORMANCE TOTEM

Tee

Club Speed (mph) Ball Speed (mph) Launch Angle Spin Rate (rpm) Carry (yards) Total Distance (yards) Lateral Distance toTarget(feet)
102.7 152.2 11.7 2375 246.3 272.5 22.47

 

-per gli amici non golfisti i tee sono dei piccoli supporti su cui si appoggia la pallina da colpire solo dalle aree di partenza !( TEE SHOT)

PALLINA LOGATA

 

 

 

 

 

Ecco una sommaria traduzione dell’articolo: 🙂

” Al fine di testare i tees ho mantenuto alcune delle variabili costanti. Ho usato la stessa pallina da golf, Titleist Pro V1 versione 2011, per tutti i colpi. Utilizzato lo stesso driver Titleist 913 D3 9.5 gradi di loft e un Graphite Design Tour AD Di-7 S-Flex 45  pollici è mantenuto l’altezza tee costante con tutti i colpi.

I tiri sono stati effettuati la sera del 9 giugno con poco vento e una temperatura di circa 19 gradi Celsius. Ottime condizioni per il test. Tutti i colpi sono stati registrati utilizzando il Trackman 111 launch monitor. Le cifre trackman che sono di interesse  sono,Club Head Speed​​, Speed ​​Ball, Spin Rate, angolo di lancio, Carry, distanza totale e distanza dal bersaglio.”

Conclusione

Uno dei vantaggi dei seguenti tees,Epoch, Fly Tee e Flex sono la loro durata, che si rivela molto più a lungo rispetto ai tee di legno e i Totem.:(

La migliore performance è stato il  tee Zarma Fly e Pro con ottimi risultati sulla  distanza .

Bene, chi vuole divertirsi può leggersi l’articolo e  verificare i test degli altri tee( e sopratutto che abbia tradotto bene,,  vi assicuro non è stato semplice,,,,si accettano collaborazioni :)!)

sempre più’ complicato giocare ?’

a presto
Marina

visitate il nostro golf shop! 🙂

credit PADRAIG DOOLEY

golf&shoes-scarpe da campioni :) !

&;>tiger shoes

se’ sono dei campioni, useranno scarpe uniche,,ed invece , vediamo un po!

-STEVE STRICKER –

Un giocatore che è scivolato dal 5 ° posto nel 2012 al 10 ° posto in questa stagione. Steve è stato un ambasciatore del marchio FootJoy dal 2011, ma è anche conosciuto per aver indossato un paio di Tour Golf Shoes DryJoy, nei fairway più difficili, come a KAPALUA in MALESIA.

Phil Mickelson

phil-mickelson-shoes-207x300
Indossa spesso Callaways nere o marrone ,tuttavia, e uso per lui personalizzare le sue scarpe generalmente in coccodrillo :).

Louis Oosthuizen

Con dieci vittorie al suo attivo , del Sudafrica Louis Oosthuizen è anche un fan di calzature FootJoy .

Graeme McDowell

graeme-mcdowells-shoes-300x199
Nel 2010 , l’irlandes del Graeme McDowell è diventato il primo europeo a 40 anni per vincere la US Open . Le sue calzature sono del marchio danese ECCO.

Luke Donald

Luke Donald dell’Inghilterra ,l’ex numero uno del mondo gioca principalmente sul tour PGA . Indovinate un po calzature che preferisce ? FootJoy .

Brandt Snedeker

vincitore nel 2012 della FedEx Cup usa le ultra leggere scarpe “Adizero” da Adidas . Pare che da quando usi queste scarpe il suo conto in banca ha avuto una impennata! 🙂

Justin Rose

Sudafricano di nascita inglese di adozione Justin Rose ha giocato sia sul PGA Tour e europea. Egli è famoso per indossare scarpe da golf Adidas – in particolare indossava le Spikeless Strada durante la sua vittoria al BMW Open nel 2011 .

Adam Scott

Dell’Australia Adam Scott , vincitore “MASTERS”( GIACCA VERDE) di questa stagione , indossa FootJoy .

Rory McIlroy

che indossa??………….provate ad indovinare????? 🙂

Tiger Woods

Nike continua a mostrare il suo sostegno per la star , e presto ci saranno le“Tiger Woods Golf Shoes” per il 2014 ( TW14 ) . Elegante, potente e inarrestabile , quasi come Tiger se stesso .

….guardando le calzature dei primi giocatori al mondo sembra che o vi mettete un paio di Callaway , FootJoy o Nike o ADIDAS ,, non sbagliate..:)!

e voi che che scarpe usate??..io ho optato ed uso scarpe da calcetto, marca MITZUNO,,comode,, e non devo cambiare gli “SOFT SPIKE!:)
foto (2)

MARINA DISPOTO

golf&marijuana

<golf&marijana

la prestigiosa rivista di golf americana “GOLF DIGEST MAGAZINE”, ha condotto una ricerca tra i suoi lettori, e tramite i social-network, e ha scoperto che, anche se solo il 3 per cento(eta compresa tra i 35/54) ha detto che fumano erba prima di giocare a golf e l’11 per cento di quelli di età compresa tra 18/34 ha ammesso di farne uso prima di scoccare il primo drive.
maar02-weed
“Questo è il motivo per cui mi trovo qui in piedi , già un po ‘ stordito , sul primo tee al City Park,” ( afferma uno degli intervistati), tutto ciò ,in quanto a partire dal 1 gennaio , è legale acquistare e consumare marijuana per scopi non medici in Colorado , e alcuni intervistati affermano, che alla birra occasionale, preferiscono, “l’erba”, in quanto non compromette le loro abilita’ motorie,e fornisce anche una certa” calma”, sul green 🙂

…tecnicamente , quello che abbiamo fatto è contro la legge, affermano gli intervistati in quanto, anche, se è legale in Colorado per gli adulti a comprare marijuana a scopo ricreativo, l’uso pubblico è ancora vietato.
Tra l’altro sempre in Colorado, negli ultimi quattro anni , City Park ha ospitato il Charity Classic Clinic, un torneo che ha raccolto più di $ 30.000 per il” National Multiple Sclerosis Society”.(il torneo aveva un’aria più fumosa del solito! 🙂
Mollti intervistati ammettono di aver fatto uso, ecco alcune testimonianze:
” ero in gara per la selezione dello “U.S. OPEN” AMATEUR, alla fine degli anni 90, e stavo per affrontare le prime 18 buche, quando mio fratello, mi disse: vai nel bosco e fuma!, cosi feci, e alla fine mi ritrovai nel leadboard ad un solo colpo dal leader 🙂
” ..dopo aver fumato..ho giocato il mio golf più brutto, ho persino dimenticato lo scorecard, e non lo potuto consegnare!”
Tutto cio’ tra gli amteur e.. tra i professionisti che succede?

” La marijuana è illegale negli Stati Uniti e molti altri paesi “, recita il manuale anti- doping – programma del tour. “Il coinvolgimento di sostanze illegali va contro lo spirito del nostro sport . ”

“….Robert Garrigus ha dichiarato a Golf World che aveva fumato mentre era in competizione sul Nationwide ( ora Web.com ) Tour.

Insomma..tra relax, distrazioni e quant’altro, cosa serve per giocare bene 18 buche??

link
liberamente tradotto dalla rivista “golf digest magazine”
foto golf digest magazine
@marina dispoto

visitate il nostro golf shop

campionato regionale puglia 6-7 settembre

&>acaya golf

 

 

 

 

 

 

 

 

I giorni 6 e 7 settembre 2014, presso il Golf Club Acaya, si svolgerà il Campionato Regionale Puglia Individuale Maschile e Femminile.
Formula di gara: 36 Buche Scratch Stroke Play

Titoli in palio:

  • Campione Regionale
  • Campionessa Regionale
  • Campione Regionale Juniores

regolamento sul sito

Si giochera’ ad “ACAYA GOLF” (localita’ Vernole a pochi km da Lecce)
caratteristiche del campo ” bermuda americana” e quattro tipi di festuca:
il vento e la vicinanza al mare, (si trova nei pressi dell’oasi naturale delle Cesine), fà si che assume le caratteristiche di un “link scozzese”.
18 BUCHE PAR 71 6192 MT

Il campo ha subito un restyling diversi anni fa!
nella foto una immagine del campo prima di essere rivisto!

e ora

acaya2

 

 

 

 

 

 

 
previsioni meteo per i giorni 6/7 settembre
rain_s_cloudy
Meteo Vernole.
sabato 6 Piovaschi alternati e schiarite. I venti saranno prevalentemente deboli e soffieranno da NW con intensità di 9 km/h. Possibili raffiche fino a 13 km/h. Temperatura minima di 20 °C e massima di 23 °C.
partly_cloudy(1)
domenica 7 Brevi rovesci e schiarite. Vento da Nord-Nord-Ovest con intensità di 9 km/h. Raffiche fino a 12 km/h. Temperatura minima di 20 °C e massima di 22 °C

ci attende un po’ di pioggia, vento, e schiarite,, 🙂

 6 – 7 September 2014, at the Golf Club Acaya, will be held the Puglia Regional Championship Individual Male and Female.
Formula race: 36 Holes Stroke Play Scratch

Titles up for grabs:

Regional Champion
Regional champion
Regional Champion Junior

It will play ‘to’ ACAYA GOLF “(location ‘Vernole a few kilometers from Lecce)
characteristics of the field “bermuda American” and four types of fescue:
the wind and the proximity to the sea (it is located near the oasis of natural Cesine), which makes it assumes the characteristics of a “Scottish links.”
HOLE 18 PAR 71 6192 MT

le nostre proposte per la puglia

our proposals for the puglia

PUGLIA
by marina dispoto

decalogo golf

<>philmickelsonpallaindis

Chi  avuto la fortuna di assistere dal vivo a un torneo di golf professionista sa, che ci sono un certo numero di regole e linee guida – sia scritte e non – che stabiliscono come gli spettatori dovrebbero comportarsi  quando sono in campo,(probabilmente un giocatore di golf è più attento,ma un comune spettatore, non conoscendo il gioco, necessita di un piccolo decalogo 🙂

( tutto cio’ per non intralciare il gioco del professionista, anche sè , è capitato, che nonostante le dovute sicurezze, di distanza dei giocatori, qualche spettatore, sia stato colpito dalla pallina del giocatore, con immediate scuse del professionista, …..e guantino consegnato debitamente autografato!   🙂

-non entro nel merito delle assicurazioni, ma credo che le direzioni dei golf club che ospitano i tornei, fanno in modo che non si verifichino queste situazioni, in quanto poi il relativo danno, si ripercuote sul loro bilancio –

-certo puo’ anche capitare che il giocatore faccia tutto da solo, come in questa ripresa dove il famoso giocatore CHI-CHI RODRIGUEZ,,,,look here
o come in questo caso look here

Ecco alcune delle regole di base per guardare un torneo di golf.

1- Silenzio

-assoluto , sopratutto, quando il giocatore sta periniziare la routine, e si prepara per il tiro!

2 rimanere fermi
Anche lievi movimenti che si possono considerare innocui , come ad esempio scattare una foto , usare il cellulare, ridere o anche tossire o starnutire può essere incredibilmente fastidioso per un giocatore di golf ( e sè poi viene da tossire??) 🙁

3 . Non cercare di parlare ai giocatori

Una delle cose più interessanti quando guardiamo un torneo di golf è la nostra vicinanza ai giocatori. Questo può rendere più forte la tentazione di cercare di avere una breve conversazione o chiedere un autografo.

4 . Non toccare palla di un giocatore

ma se vi capita di vedere la palla di un giocatore in movimento al di fuori dell’area designata , non toccarla.!

5 non usare la sedia che non è tua! (the masters)

chi segue da vicino il torneo di Augusta(Masters) sanno che c’è una tacita regola rigida che significa che una persona può lasciare la sua sedia pieghevole per tenere il posto, sè vi capita di vederla vuota non è vostra , non la spostate, lasciatela li’ come l’avete vista, sè la spostate è a vostro rischio e pericolo,sè lo fai, i Guardiani della Golf scenderanno dal cielo e vi bersagliano con palline da golf fino a svenire …

segue….

a presto

marina dispoto

“vacanze-golf-relax-…dove andiamo?”

< LAND….dunque una piccola guida ragionata sui campi da golf piu’ strani o stravaganti del nostro pianeta?!

ho eseguito una piccola ricerca e vedete che ho trovato!

1. Prison View Golf Course, l’Angola, Louisiana. Avete mai desiderato di giocare a all’ombra di una delle prigioni più formidabili negli Stati Uniti? Si può! Il golf a nove buche è stato costruito ed è gestito da prigionieri, che non sono autorizzati a giocare su di esso. E ‘stato progettato dal dentista carcere e sembra essere molto simile a qualsiasi altro campo da golf “. Tranne per alcune delle regole chi vuole giocare deve prenotarsi con  48 ore di anticipo in modo che possano essere sottoposti a screening, e il gioco può essere sospeso in qualsiasi momento “a causa di necessità istituzionali o,a discrezione del direttore.”?? 🙁
ANGOLA-300x199
2. Kabul Golf Club, Kabul, Afghanistan. I green sono di colore marrone (anche quasi nero), ma che non impedisce alla gente di giocare. Aperto nel 1967, il Kabul Golf Club ha avuto una storia ad intermittenza da allora. Ha chiuso nel 1978 perché era considerato un simbolo del capitalismo occidentale, ma riaperto nel 2004. Da quando è stato utilizzato come luogo di addestramento militare in quei decenni non-golf, pare sia un campo”minato” e prima che qualcuno potesse giocare di nuovo,andrebbe bonificato,vi fidereste a giocare??

 

3. Mosul, Iraq. Potrebbe non essere più lì, ma nel 2004, alcuni soldati   hanno   improvvisatola costruzione di una buca utilizzando un’antenna e uno straccio  come bandiera. Poi sono stati aggiunte altre 5 buche è l’improvvisato Mosul campo da golf è nato.
MCMURDO-150x150

 

 

 

 

 

 

4. McMurdo Station, Antartide. . Si avverte che il “variegato”?? terreno include neve, ghiaccio,  e forti venti.,oltre che una temperatura glaciale?
greenland-300x198

 

 

 

 

 

 

5. The Coeur d’Alene Resort Golf Course, Coeur d’Alene, Idaho. Non è tanto la posizione che rende questo interessante, ma è la buca 14, galleggia, si muove, e si può arrivare solo ad essa, prendendo “la barca navetta.”

6. Campo Bonifas, Corea del sud. C’è un motivo per Sports Illustrated ha chiamato questo campo da golf ilpiù pericoloso in quanto  è pieno di mine, e, a differenza del corso a Kabul, qui le mine non sono state rimosse:(

7. Furnace Creek, Death Valley, California. E ‘il campo da golf piu’ basso del mondo a 218 metri sotto il livello del mare,  le temperature estive possono superare i 130 gradi Fahrenheit. Durante i mesi estivi, e praticamente una impresa arrivarci a causa delle elevate temperature, ma una volta arrivati, lo scenario è fantastico,ci sono stata nelle vicinanze ma non ho giocato, tra l’altro non vi’ era neanche posto ad agosto!Ma ora è disponibile tutto l’anno nel caso in cui vi sentite di beccarvi una bella sudata.? e il “DEVIL’S GOLF COURSE” in pratica solo il diavolo potrebbe giocare qui, una immensa distesa salina ,,,,guardate

8. Uummannaq, Groenlandia. E ‘sede del Golf Championship Ice World e offre una vista mozzafiato di iceberg e formazioni, ma offre anche congelamento e ipotermia, se non stai attento. E ‘un po’ come un campo da golf normale, tranne che i farway sono bianchi e le palline sono di colore rosso ,il corso cambia ogni anno in base alla posizione dei fiordi e iceberg .

9. Golf Merapi, Monte Merapi, in Indonesia. Il giorno nel 1994, quando la costruzione è iniziata in questo corso, Monte Merapi il vulcanoMonte Merapi fece la sua comparsa con una eruzione, esso si trovava a  soli cinque chilometri di distanza, quindi questo potrebbe essere un motivo di preoccupazione,  la gente del posto ha pensato  come una benedizione degli dei.Un’altra eruzione si è verificata nel 2006.  il proprietario si è chiesto, qual’è potrebbe essere il rischio di mettere un club qui??:(

10. La Paz Golf Club, La Paz, Bolivia. Il campo da  golf più alto del mondo.,ci vuole un  po ‘di tempo per abituarsi. Ma una volta abituati all’alto livello la fatica viene ricompensata dal fatto che le palline volano con piu’ velocità e fanno piu’ strada nè so’ qualcosa io che ho avuto la fortuna di giocare a “CERVINIA” cerviniail campo da golf piu’ alto d’EUROPA a 2.200 mt sul livello del mare, certo giocare a 5.000 metri e ancora piu’ difficile .

 

 

 

 

 

 

In entrambi i casi, la vista è incredibile, pare questo in BOLIVIA , ci si ritrova una vista  di  paesaggio lunare !
BOLIVIA

 

 

 

 

… che dire… vi ho dato una mano a cercare il campo da golf piu’ adatto per le vostre vacanze?’ magari qualcuno ha provato a giocare in questi campi,??🙂

“liberamente tratto e tradotto dall’articolo di STACY CONRADT mentalfloss.com”

AMERICA’S TOP 10 GOLF COURSES FOR WOMEN

<>
I PRIMI 10CAMPI DA GOLF PER LE DONNE IN AMERICA

1. Pine Needles Lodge & Golf Club Southern Pines, N.C., pineneedles-midpines.com, $200

2. The Boulders Resort & Spa (South) Carefree, Ariz., theboulders.com, $220

3. Bandon Dunes Golf Resort (Old Macdonald) Bandon, Ore., bandondunes.com, $225

4. Amelia Island Plantation (Ocean Links) Amelia Island, Fla., aipfl.com, $150

5. Running Y Ranch Klamath Falls, Ore., runningy.com, $89

6. Sea Island Resorts (Seaside) St. Simons Island, Ga., seaisland.com, $295

7. LPGA International (Champions) Daytona Beach, Fla., lpgainternational.com, $69

8. The Golf Club At Newcastle (China Creek) Newcastle, Wash., newcastlegolf.com, $115

9. Kingsmill Resort & Spa (Plantation) Williamsburg, Va., kingsmill.com, $115

10. Grand Cypress Golf Club (East/North) Orlando, grandcypress.com, $190

11. Kiawah Island Golf Resort (Osprey Point) Kiawah Island, S.C.kiawahresort.com, $180
In questo campo nel south carolina si terra’ una fase del campionato della PGA AMERICANA 9-12 AGOSTO
Localizzazione Kiawah Island : Paese Stati Uniti d’America, Stato Carolina del Sud, Contea Charleston.

READ MORE www.golfdigest.com

info mail info@clubgolfisti.it

MARINA DISPOTO

TRAVELERS CHAMPIONSHIP

&

 

TRAVELERS CHAMPIONSHIP
JUN 19 – 22 Travelers Championship
TPC River Highlands, Cromwell, CT • $6,200,000
Ken Duke defending championship $1,098,000

….First known as Middletown Golf Club in 1928 and later as Edgewood Country Club, TPC River Highlands’ par-70, 6,841-yard course was completely redesigned by the legendary Pete Dye in 1982. The golf course underwent a second renovation in 1989 by noted golf course architect Bobby Weed and PGA TOUR Design Services, Inc., with PGA TOUR players Howard Twitty and Roger Maltbie serving as consultants.

TPC River Highlands was named by Golf Digest “One of the Top 10 Golf Courses in the State” and the “Best Private Course in the State” by Connecticut Golfer Online for six consecutive years. More recently in 2012, TPC River Highlands was ranked No. 25 by PGA TOUR pros in Golf World’s PGA TOUR Course Rankings..

CURIOSITA

60 sono i colpi tirati ed è il record del campo
da Patrick Cantlay anno 2011 finito 24.mo
28 holes in one
buca 4 la piu’ difficile
buca 13 la piu’ facile

Marina Dispoto

golf shop

94th -PGA CHAMPIONSHIP-

>
PGA TOUR
Aug. 09 – 12 PGA Championship
#
Kiawah Island Resort (Ocean), Kiawah Island, South Carolina
Purse: $8,000,000
Keegan Bradley (D)
$1,445,000 600
94th PGA CHAMPIONSHIP -THE OCEAN COURSE-

IN QUESTO CAMPO, NELL’ANNO 2000 FURONO GIRATE DELLE SCENE DEL FILM “LA LEGGENDA DI BAGGER VANCE”! 🙂

Quarto e ultimo MAJOR dell’anno!!, STRAVINTO DALL’INIZIO DAI GIOCATORI AMERICANI, APPENA 4 VITTORIE DA NON-AMERICANI!!

…dunque riepilogando si gioca in uno dei 10 campi eletti da golf digest come I migliori per il golf femminile,(http://www.clubgolfisti.it/?p=772 vedi precedente articolo)e Keegan Bradley, fresco di vittoria dal BRIDGESTONE INVITATIONAL, è il past winner!

Tee times most important!
MATTEO MANASSERO 7.20
TIGER WOODS 8.30
FRANCESCO MOLINARI 12.50
PHIL MIKELSON 1.40
RORY MCILROY 8.10
JIM FURYK 8.10
KEEGAN BRADLEY 8.30

TEE TIMES COMPLETO E LEADERBOARD
http://www.pga.com/pgachampionship/scoring/leaderboard
..disponibile su apple store una applicazione del tour interessante da scaricare!

COURSE TOUR
http://www.pga.com/pgachampionship/course/tour/1

PARE CHE LA PRIMA BUCA OFFRE L’OPPORTUNITA’ DI EFFETTUARE UNA BUONA PARTENZA,…. E… STAREMO A VEDERE !! 🙂

Questo l’anno scorso! Domani si gioca l’edizione numero 95, defending champion Rory Mcilroy , vedremo se Rory, inseguito da Tiger, Phil, e i nostri italiani,renderanno entusiasmante, la gara!
8-11 agosto Rochester NY 8.000.000 $1.445.000 il vincitore!
MARINA DISPOTO

WORLD HAM CHAMPIONSHIP 26-30 August

<
E COME ANDARE ALLA MECCA UNA VOLTA NELLA VITA.!!!!. GIUSTO PER ESAGERARE!!
E’ LA MADRE DI TUTTE LE GARE AMATORIALI, l’appuntamento che si tiene annualmente in South Carolina , precisamente a MYRTLE BEACH DAL 26 AGOSTO AL 30 AGOSTO 2013,

SITO

QUESTA LA BREVE STORIA

COSA SI VINCE??

In pratica si gioca su quattro giorni, divisi in fasce di età, in una zona dove vi sono almeno 100 campi da golf!, il posto si presenta come quella che dovrebbe essere la nuova MIAMI, giocare , e prendere parte a questo evento, significa assaporare, un pezzo del golf amatoriale americano, anche sé le cronache mi riportano, che a differenza del nostro BEL-PAESE, dove le gare amatoriali, sono all’ordine del giorno, negli STATES, non vè né sono per niente, a parte le PRO-AM , ( VENITE IN ITALIA A GIOCARE!! C’è l’imbarazzo della scelta!! :))!
Prossimo anno si va’ , SI FORMA UNA SQUADRA DI ITINERANTI!!

MARINA DISPOTO

15-MID-AUGUST!

<>

Mid-August is a public holiday that falls on August 15 to coincide with the day of the Assumption of Mary.
In Italy, the day of August is traditionally dedicated to outings and often characterized by lavish lunches, barbecues and, given the heat of the season, from a refreshing swim in sea water, river or lake. Also widespread exodus towards the mountain resorts or hills, in search of relief.

GREETINGS TO ALL MY FRIENDS! 🙂

MARINA DISPOTO

THE OPEN 2012-US MASTERS 1996

;
FROM LYTHAM ST ANNES, England (Reuters)
(Additional reporting by Pritha Sarkar in London; editing by Clare Fallon)

Dalla lettura, e traduzione di questo articolo, analizziamo, lo sfortunato epilogo al’” THE OPEN” di ADAM SCOTT!
NICK FALDO “”SCOTT SARA’ SEGNATO PER TUTTA LA VITA!!””

Chissa’,forse, una esperienza cosi’, non puo’ non rimanere impressa, per il sol fatto, di avere praticamente la vittoria in tasca, per quasi tutto il round, e come il golf, insegna,(alle volte) alla fine, vi è stato il crollo straziante di ADAM SCOTT, che con i quattro bogey finali, ha perso la possibilita’ di vincere a 32 anni compiuti sul campo, il lunedì, il suo primo” MAJOR”,”insomma”, un game che ti segna per la vita!(says Nick FALDO)

Casi simili in altri sport vè né sono stati, basti pensare, a Jana Novotna nella finale di Wimbledon 1993 quando si arrese al 4-1 portando Steffi Graf nel set decisivo; o ancora un richiamo alle Olimpiadi di Atene 2004 dove Sally Robbins, smise di remare e SI APPOGGIO’ SUL COMPAGNO DURANTE GLI OTTAVI DI FINALE e (la sua squadra australiana erano i contendenti alla medaglia ) alla fine arrivarono ultimi; ancora nel GOLF, al MASTERS DI AUGUSTA, Greg Norman, consegno’, la green jacket a Nick Faldo( per questo N.F. si è immedesimato! capisce da vincente come si puo’ perdere per poco !! :)) guardate un po!

(us masters finale 1996)
“A.Scott commenta, che il suo ultimo round, è stato giocato senza correre rischi, vista la posizione di vantaggio che aveva ,ha incominciato a prestare attenzione solo verso la fine , e cercava di non correre rischi e rimanere ad ogni buca nel par”! ma non ha funzionato in quanto nelle ultime buche ha segnato 4 bogey!
Ma in tutto cio’ mi chiedo, il caddie puo’ aver contribuito? , allo sfortunato epilogo?

24/07/2012
MARINA DISPOTO

... e invece altro che triste epilogo , il bravo ADAM, ha vinto il “TALISKAN MASTER”

 

 

 

 

 

“Chissa cosa nè pensa ora NICK FALDO”:)!
” WHO KNOWS WHAT DO YOU THINK NOW NICK FALDO !!!
-tra l’altro SIR NICK FALDO parteciperà al prossimo open che si terra’ a MUIRFIELD questa settimana in SCOZIA! 18-21 LUGLIO!

TEE TIME
7.20 TIGER WOODS

9.10 NICK FALDO

13.20 FRANCESCO MOLINARI-MATTEO MANASSERO

 

IMG_1260

 

 

leggi anche

John Deere Classic July 12 – 15

>
<

PGA TOUR July 12 – 15 John Deere Classic
TPC Deere Run, Silvis, Illinois
$4,600,000 Steve Stricker (D)
$810,000 500 FED EX POINT

DA SEGUIRE ZACH JHONSON 6.0 NEI TOP 25. 7.M0 MONEY LIST

Location Silvis, Illinois
Established 2000
Type Semi-private
Operated by PGA Tour TPC Network
Total holes 18
Tournaments hosted John Deere Classic
Website http://www.tpc.com/tpc-deere-run
Designed by D. A. Weibring
Par 71 Length 7,213 yards
Course Record 59, Paul Goydos (2010)

John Deere Classic
Thursday Jul 11 – Sunday Jul 14, 2013
TPC Deere Run ∙ Silvis, IL

Purse: $4,600,000 Winning Share: $828,000 FedExCup Points: 500 http://www.JohnDeereClassic.com

MARINA DISPOTO

AT&T National Thursday Jun 28 – Sunday Jul 1

; AT&T National Thursday Jun 28 – Sunday Jul 1, 2012 Congressional Country Club • Bethesda, Maryland Original architect Devereut Emmet (1924) Course redesign Rees Jones (1989) Par value 71 Number of TOUR events as host venue AT&T National (2007-2009, 2012), Kemper Open (1980-86, 2005), the U.S. Open (1964, 1997, 2011) and the PGA Championship (1976) Yardage history 7,574 (2011) Grass Bentgrass (tees, fairways, greens); Fescue (rough) Tournament Stimpmeter 14.5 ft Sand bunkers 96 Water hazards 5 The club has quite a history with tournament golf, playing host to the 1949 U.S. Junior Amateur, 1959 Women’s Amateur, the U.S. Open in 1964, 1997 and 2011, the 1976 PGA Championship, Kemper Open from 1980-1986, 1995 U.S. Senior Open and the AT&T National from 2007-2009.

Qui di seguito una bella storia sul campo dove si giochera’ il prossimo torneo del PGA TOUR,scritta da MATTIA CHIUSANO.

“Erano arrivati in paradiso, dopo un viaggio in purgatorio. Tutti ammassati nelle camionette militari, i finestrini tappati per non scoprire l’itinerario del convoglio. Top secret, una missione misteriosa in un luogo sconosciuto. “Appena arrivati ci dissero: dormite”. Dormirono. Ma quando la mattina dopo si svegliarono, non credevano ai loro occhi. erba pettinata da artisti giardinieri, boschi rigogliosi, un’immensa clubhouse in stile mediterraneo,un circolo di golf, 162 ettari di bellezza,un abbaglio crudele. Di lì a poco, i nuovi arrivati distrussero il campo delle meraviglie.
Destinato all’addestramento di spie e incursori sui fronti della II Guerra Mondiale, l’area F, com’è stata ribattezzata, una delle palestre di quella che sarebbe diventata la Cia.
“” …. PER CONTINUARE A LEGGERE !!

MARINA DISPOTO

VISITATE IL NOSTRO GOLF SHOP!
ovviamente la data si riferisce all’anno scorso ,,ma il campo è lo stesso! 🙂

-News WORLDWIDE-!

;>Brunei-Abdul Hakeem Jefri Bolkiah,

Il trentanovenne principe del sultanato

del Brunei,parteciperà

al ASIAN Tour  CARDS FINALS -23-26 gennaio 2013,essendo uno dei 156 giocatori ammessi!! 🙂

 

-TIGER WOODS!

lo troveremo nell’ABU DHABI CHAMPIONSHIP, 17-20 gennaio !!

– CALIFORNIA 

Un uomo ruba un kart, con 5 casse di champagne, e guida ubriaco per 13 miglia, prima di essere arrestato!

-CAPODANNO A NEW YORK

-GOLF KART GARDEN PARTY EVER

 

-BUBBA WATSON,
ha ammesso in una recente conferenza stampa che ha sofferto di attacchi

di panico in passato!!

-MIGUEL ANGEL JIMENEZ
rimarrà fermo per diversi mesi a causa di in incidente di sci, occorso durante una vacanza in SIERRA NEVADA 🙁

foto (2)-REGOLA DEL PUTT ANCORATO
REGOLA 14 1-B??

-TOM WATSON,
nominato capitano squadra USA RYDER CUP 2014!!
BEL MATCH INCOMING! 🙂

-MATTEO MANASSERO,
giocherà i MASTERS ad AUGUSTA!! 🙂 ammesso in quanto rientra tra i primi 50 del world ranking mondiale!

-OPEN D’ITALIA
‘Open d’Italia 2013si giocheranno al circolo “La Mandria” di Torino dal 19 al 22 settembre!

TESSERA F.I.G.
Dopo un up e down, il costo della tessera è rimasto invariato!

foto-2 (2)-CLUB GOLFISTI
ha finalmente ricevuto le sue palline logate! 🙂

 

 

 

 

-RUSSEL HENLEY, ha chiuso con -24, al SONY OPEN, HAWAI ISLANDS,
il più basso score del PGA TOUR dal 2001!!:)

-LOUIS OOSTTHUIZEN, vince il VOLVO GOLF CHAMPIONS, FRANCESCO MOLINARI E MATTEO MANASSERO, 9°! 🙂

-SCOTT GARDINER, il primo giocatore ABORIGENO che gioca nel PGA TOUR!! 🙂

Born to an Aboriginal mother and a Scottish father, the 36-year-old toiled for several years on the Web.com Tour with multiple close calls – 30th on the season-long money list in 2007 and 2009, 26th in 2010 – before cracking the top 25 for the first time in 2012, finishing 14th.

Nato da madre aborigena e padre scozzese il giovane golfista ha dovuto faticare sui vari tour per arrivare finalmente tra i primi 25 del 2012, finendo quattordicesimo ( fonte golf channel)!!

-DONALD TRUMP, durante un’intervista con Sean Hannity di Fox News, Donald Trump ha invitato il presidente Obama a giocare a golf presso il suo corso a Washington DC,!

Read more:

PGA SHOW 2013

MOMENTI DI GOLF

PLAYLIST YOU TUBE CLUB GOLFISTI

OBAMA IN FLORIDA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

-I SEGRETI DEL GRIP DI JACK NICKLAUS
6a00d8341caaef53ef017d4069ed01970c-800wi

 

 

 

 

 

-GOLF ” SE SI ALZA IL GOMITO ?”

VIDEO RAI-TV

PEEBLE BEACH PRO-AM

CONDOL2CONDOL

 

 

 

 

-Thailandia, la coppia degli amateur italiani “ITALIAN STALLIONS”( cosi si sono titolati),hanno vinto, al“Laguna Phuket Golf Club’s “Beat the Pros”, una iniziativa di beneficenza organizzata dalla “TITLEIST” , che consiste nello sfidare due pro, .che in questione sono stati: Paul Wilson e Andy Combe!
ecco l’articolo

 

 

-JACK NICHOLSON,
jack nicolson
popolare attore americano, vincitore di 3 premi oscar, appassionato golfista, gioca al country club di LOS ANGELES, con hcp 12, ultimamente, ha cambiato la sua attrezzatura golfistica, fin qui niente da dire, sé non fosse, che ha speso ben 75.000 dollari, in un particolare set di ferri, di produzione artigianale giapponese, l’azienda in questione “HONMA” , sul mercato da 54 anni, dedica una particolare attenzione, alla produzione di ogni singolo bastone o ferro, precisando, che qualsiasi variazione anche di un solo millimetro, puo’ interferire nella prestazione ottimale del giocatore! 🙂
Anche, DONALD TRUMP, e DANNY DE VITO, possiedono questo set di mazze, e dunque , la riflessione nasce spontanea, 75000/14= 5357 dollari, per ogni singolo bastone, pertanto, se uso il ferro 7, per dire , con un lie, non proprio morbido,( tipo terreno con pietre ::)) magari sarà meglio droppare, invece che far andare sulle pietre, il bastone??::(
link web site

ANCORA SU TIGER WOODS

Lindsey Vonn, sciatrice olimpica e fidanzata di Tiger Woods, in occasione del Fashion Designers – America Awards a New York City- ha parlato dell’attenzione che viene rivolta al n ° 1 giocatore di golf al mondo, Tiger Woods, definendola “invadente” e “strana”, ma ha detto che tutto ciò che conta è che sono felice.!!.

Road To MERION-U.S. OPEN CHAMPIONSHIP 13-16 GIUGNO

il primo torneo U.S. Open venne disputato il 4 ottobre 1895 sul campo di nove buche al Newport Country Club di Newport (Rhode Island). La competizione consisteva in un percorso totale di 36 buche e venne giocata in un solo giorno. Si sfidarono dieci professionisti e un amatore. Vinse un ventunenne inglese chiamato Horace Rawlins, che era giunto negli Stati Uniti nel gennaio dello stesso anno. Ricevette un premio di $150, da un montepremi di $335, più una medaglia d’oro del valore di $50. Inoltre il suo club di iscrizione ricevette il trofeo Open Championship.
I primi U.S. Open vennero vinti da esperti golfisti britannici finché, nel 1911, John McDermott divenne il primo americano a vincere il torneo. Da allora i giocatori americani sono abituali dominatori del campionato. Da seguire, con FRANCESCO MOLINARI- MATTEO MANASSERO in campo!!

VISITATE IL NOSTRO GOLF SHOP!

U.S.OPEN CHAMPIONSHIP “olympic club”

;>June 14-17 U.S.OPEN CHAMPIONSHIP

THE OLYMPIC CLUB SAN FRANCISCO CALIFORNIA
purse 8.000,000
winner 1,440,000.00
defending c. rory mcilory

ULTIME DUE EDIZIONI VINTE DA DUE IRLANDESI G. MCDOWELL E RORY MCILORY

TEE-TIME CON MATTEO MANASSERO IN CAMPO ALLE 2.24

TEE-TIME

….”con piu di 5000 atleti che hanno fatto competizioni in piu di 19 sport, con 2 clubhouse e 45 buche, una nascita storica del 1860, quindi con piu di 150 anni di vita, l’Olympic club rappresenta una grande espressione di contenitore sportivo,e non solo, e anche di una comunita’ che mette insieme , passato, presente e futuro…..”
Il club é fortemente privato, e si puo’ accedere solo su presentazioni di altri membri!
Se siete interessati qui sotto c’è il link per l’iscrizione 🙂

basta collegarsi e andare nella sezione membership,,, mi raccomando, che poi mi presentate voi, per la mia iscrizione !!! 🙂

sito

 

QUESTO ACCADEVA NEL 2012 E VINCEVA FINALMENTE UN GIOCATORE AMERICANO”WEBB SIMPSON”
QUESTO é IL QUINTO OPEN CHE SI GIOCA AL MERION, CAMPO APERTO NEL 1912!
SI ACCEDE ATTRAVERSO LE QUALIFICAZIONI CHE SONO GIA’ INIZIATE NEI VARI CAMPI IN AMERICA, ANCHE I DILETTANTI POSSONO PARTECIPARE! 🙂

BL1nAGuCAAEcKAl

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dates June 13–16, 2013

Location Ardmore, Pennsylvania
Course(s) Merion Golf Club, East Course
Tour(s) PGA Tour2013USOpenLogo.svg European Tour
Japan Golf Tour
Statistics
Par 70
Length 6,996 yards (6,397 m)[1][2]
Field 156 players

 

 

VISITATE IL NOSTRO GOLF SHOP

 

MARINA DISPOTO

 

REALE SEGUROS OPEN DE ESPANA-Real Club de Golf de Sevilla-

EUROPEAN TOUR
REALE SEGUROS OPEN DE ESPANA!
Real Club de Golf de Sevilla
03 May 2012 – 06 May 2012

Il campo da golf disegnato da José Maria Olazabal (Integral Golf Design), è un par 72, 6.529 metri con un layout molto equilibrata che può ospitare qualsiasi competizione di alto livello sia amatoriale che professionale. Nell’aprile 2004, ha ospitato l’Open di Siviglia e nel novembre dello stesso anno ha ospitato il WGC-World Cup of Golf. Nel 2008 e nel 2010 ospita l’Open in Spagna e nel 2009 sede della Open de Andalucia.
SI tratta di un ampio campo molto ben protetta da 90 bunker e da 9 laghi!

“ITALIAN-STALLIONS, VINCE IN THAILANDIA”!

;laguna2
Si, proprio così, il team compost da due italiani, Marco Fragola e Giovanni Palazzoli,ITALIAN STALLON hanno sconfitto, due pro-Paul Wilson, direttore del Golf a Laguna Phuket Golf Club, e Andy Comb, teaching professional-PGA.
Il contest, “BEAT THE PROS”, così definito, sponsorizzato dalla “TITLEIST”, consiste nello sfidare una coppia due professionisti, il tutto per una azione di beneficenza a favore dei bambini di una scuola di PUKHET!
Ogni venerdì, quindi è possibile sfidare i due professionisti
I due italiani, oltre ad assaporare il gusto della vittoria, avendo battuto i due professionisti, hanno anche vinto una sacca “TITLEIST”, e hanno contribuito ad una azione benefica! 🙂
(HANNO RICEVUTO UN VANTAGGIO DI DUE E CINQUE COLPI RISPETTIVAMENTE)
Le quote di iscrizione sono 2.500 baht per i soci del club e 4.500 baht a persona.
Per ulteriori informazioni contattare Paolo Wilson paulw@lagunaphuket.com !
La mia riflessione giunge spontanea, ma l’Italia , oltre ad essere un popolo di, santi, poeti e navigatori,
……ma anche di “STALLONI”???!! 🙂

FOR ALL MY FOLLOWER!

READ MORE THE ARTICLES IN ENGLISH

laguna golf club

phuketgolfmap
THANKS TO PATRICIA HANNIGAN 🙂

TOUR 2013

;

image001

 

 

 

SCOZIA 16-22 LUGLIO 2013-THE OPEN CHAMPIONSHIP-

PROGRAMMA DETTAGLIATO

ITALIAN GROUP 7 DAYS JUL 13 REF 13.41A 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MAGGIO 2013-BAHAMAS-
FLORIDA E BAHAMAS

PROGRAMMA DEFINITIVO-MIAMI 5-11 MARZO PLAY&WATCH 2nd EDITION

FINAL PROGRAM
MIAMI MARZO DEF-English-1 5-11

bimini

 

 

 

 

 

FLORIDA MARCH 2013

MIAMI MARZO DEF-English 1  14-30

 

GOLFING IN ITALY!

Stay & Play in Puglia

final program, you can ask! info@clubgolfisti.it


-SCOTTISH TOUR!

 

 

-FLORIDA WEST COAST!

 

 

SI REALIZZANO ANCHE ITINERARI AD HOC PER GOLFISTI E NON, OLTRE CHE PER I MAGGIORI EVENTI SPORTIVI MONDIALI!

On request we can prepare tailor made golf tours for you and your friends. Not only golf tours, but also tours for mayor sport events!!

IN COLLABORAZIONE CON LYNX INT’L INC, “L’Agenzia degli Italiani a Miami”

FOR MORE INFORMATION CONTACT US BY MAIL INFO@CLUBGOLFISTI.IT
RICHIEDETE PROGRAMMI DETTAGLIATI A INFO@CLUBGOLFISTI.IT
SKYPE MADISPO
e,,,, venite a trovarci sul nostro canale you tube, con i nostri viaggi!!! 🙂

CLUB GOLFISTI SU YOU TUBE


MARINA DISPOTO

GOLF-TROTTER -dicembre- only Puglia!

<

 

 

 

 

PUGLIA

RIVA DEI TESSALI-METAPONTO G.C CASTELLANETA MARINA-TA-
2-Coppa del melograno

8-Coppa dell’Immacolata
18 stb  greensome cat unica

9-fondazione cibrosi cistica

16 -Louisiana Sociale 3 giocatori
18 mdl cat unica

28-Coppa Baloo “Un sorriso per Natale”
Louisiana 3 giocatori cat unica

29-XV Trofeo Seniores AGIS
18 stb 3 cat

30-Gara degli Auguri
18 stb 2 cat

 

SAN DOMENICO  G.C SAVVELETRI DI PUGLIA-BR-

29-TROFEO DI FINE ANNO 18 BUCHE STABLEFORD 2 CATEGORIE

30-TROFEO DI FINE ANNO 18 BUCHE 4 PALLE LA MIGLIORE

Pro –am 2013

Sab 5 – Dom 6    PRO-AM DELL’EPIFANIA

 

ACAYA G.C.  LOC VERNOLE-LE-

 

2-AGADIR ADVENTURE CUP 5^ PROVA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

8 -COPPA DEL PRESIDENTE By S&G-CEVITEL STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

9- COPPA DEL PRESIDENTE By S&G-CEVITEL STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

16- II° TROFEO SITEM STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

23- I° TROFEO SECURITY IMPIANTI  STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

30 -ULTIMO TROFEO DELL’ANNO

MARINA DISPOTO

for every question mail info@clubgolfisti.it

NEWS,,, AND READ MORE,, FROM TOUR

By Marina Dispoto

 

SCOTTISH OPEN,
Ancora secondo FRANCESCO MOLINARI, dopo un play off, con l’indiano J.M. SINGH (CADDY WOMAN),alla 18 del play off, erano tutti e due con un BIRDIE da chiudere, l’indiano , tirava in discesa, F. MOLINARI, in salita , e piu’ lungo, peccato, è rimasto corto!!
BRAVO F.MOLINARI,, è emozionante seguire e tifare ITALIA!!

OPEN CHAMPIONSHIP..SE PERCASO VI TROVATE DOMANI DALLE PARTI DELL’OPEN,
Si fanno un giretto insieme : RORY MCILORY, BUBBA WATSON e RICKIE FOWLER verso le 8.00 A.M.!

PGA AMERICAN TOUR
JOHN DEERE CLASSIC, mi ero un po’ pentita, nel consigliare di seguire ZACH (MAGIC) JHONSON, dopo aver visto , la sua seconda giornata di gioco, che era scivolato giu’ in classifica, (ma strano gioco del golf,) è riuscito a risalire,imponendosi, e vincendo ai play off con T. MATTESON.!

EUROPEAN CHALLENGE TOUR
E adesso, uno sguardo, finalmente dalle nostre parti, dove si disputera’ dal 18 al 21 luglio una fase del CHALLENGE DELL’EUROPEAN TOUR presso ACAYA GOLF CLUB, con naturale prologo della PRO-AM il 17 luglio, IO CI SARO'(alla PRO-AM), e spero di colorire la giornata con un bel gioco!! 🙂
il link sulla destra vi portera’ alla pagina ufficiale del Challenge!

A PRESTO CON NEWS, FOTO E ALTRO DI QUESTO GIRO IN PUGLIA!!

(And now, a look at last in these parts, which will take place ‘July 18 to 21 phase of the CHALLENGE OF THE EUROPEAN TOUR GOLF CLUB at ACAYA-LECCE- PUGLIA SOUTH ITALy with natural prologue to the PRO-AM on July 17, (I’ll played in PRO-AM), and I hope to color the day with a nice game! 🙂

SEE YOU SOON!

RISULTATI PRO -AM ACAYA OPEN 17 LUGLIO

THE OPEN 19 LUGLIO

Open Championship (@The_Open)
19/07/12 07:38
James Driscoll drains a long putt for a two – we didn’t have long to wait for the first birdie
#TheOpen

PIN POSITION

http://www.theopen.com/en/TheCourse.aspx

THE OPEN

http://www.theopen.com/

CHI è ADAM SCOTT?
http://sports.yahoo.com/golf/pga/players/3176

Colui che ha consegnato la vittoria dell’ultimo “THE OPEN” nelle mani di ERNIE ELS, (vince sempre chi non perde), siglando purtroppo 4 bogey consecutivi!
In questo articolo pubblicato da yahoo sports dell’agenzia ROUTER, e interessante , come non solo nel golf, siano capitati episodi simili, ad una passo dalla vittoria, persi.. per poco..!
Nell’articolo che vi commenterò a breve, purtroppo , il giornalista, oltre ad elencare casi simili, spiega, che, forse, questa competizione avrà un po’ segnato ADAM SCOTT! Speriamo di no!! 🙂

The 39th Ryder Cup Gala Tickets

…Ehmm per chi fosse interessato al GALA sono già prenotabili i biglietti!! 🙂

http://www.ticketmaster.com/event/040048EEF2DC488B?cid=2565

INFO COPPA COLMAR

Ultimo weekend per la Coppa Colmar, il torneo di golf che ha appassionato moltissimi giocatori nelle sue 10 tappe che si sono svolte sui migliori campi da golf della penisola (e non solo) dallo scorso aprile a oggi.

Venerdì 31 agosto e sabato primo settembre andrà “in scena” la finalissima che raccoglie tutti vincitori del circuito per contendersi il titolo di campionissimi.

Oltre ai riconoscimenti per i migliori giocatori, ci saranno, a estrazione, bellissimi premi, primo fra tutti il soggiorno di una settimana per due persone a Le Touessrok sull’isola di Mauritius, uno dei golf resort più esclusivi. I fortunati estratti potranno cimentarsi sulle spettacolari 18 buche disegnate da Bernhard Langer, sull’Isola dei Cervi, che si raggiungono con un breve viaggio in barca dal resort.

A seguire i premi messi in palio dai partner che hanno accompagnato i giocatori in queste dieci tappe, tra cui le confezioni del raffinato cioccolato artigianale Guido Gobino, gli occhiali da sole Serengeti, una fornitura di Red Bull e i magnum di Champagne Ayala.

Sarà una finale intensa, gli ospiti saranno accolti in un lussuoso motorhome al Golf Club Milano e potranno anche provare il brivido della Formula 1 sul simulatore messo a disposizione da Red Bull, con l’avvicinarsi del Gran Premio di Monza la settimana successiva che si correrà a pochi metri dal green.

A fare gli onori di casa il Presidente Colmar Mario Colombo, insieme ai campioni Edoardo Molinari (alla sua prima uscita ufficiale dopo l’intervento al polso), Costantino Rocca, Federico Colombo, Marco Crespi e Claudio Viganò, tutti testimonial della linea di abbigliamento dedicata al golf che l’azienda di Monza produce dal 2010 e che grazie alla tecnologia dei tessuti e alla perfetta vestibilità sta riscuotendo grande successo e plauso tra il pubblico di riferimento.

www.coppacolmar.it

http://www.facebook.com/home.php#!/CoppaColmar

5 novembre

LATEST-NEWS FROM TOUR!


THE SOLHEIM CUP 2013
COME ACQUISTARE I BIGLIETTI!!

IAN POULTER FA’ BINGO!! -21

RACE TO DUBAI

1 Rory MCILROY NIR €3,407,300
2 Peter HANSON SWE €2,642,524
3 Justin ROSE ENG €2,566,323
4 Ian POULTER ENG €2,270,851
5 Branden GRACE RSA €2,081,961
6 Ernie ELS RSA €2,077,533
7 Louis OOSTHUIZEN RSA €2,033,391
8 Francesco MOLINARI ITA €1,852,20
9 Luke DONALD ENG €1,838,492
10 Graeme MCDOWELL NIR €1,822,425

TIGER WOODS RIENTRA IL 17 GENNAIO!!

 

 

 

 

 

 

HANDA CUP 2012 VINCE L’AMERICA!

CASSANDRA KIRKLAND –FRANCESE- VINCE IL SUO PRIMO TITOLO!

 

 

14-novembre

“Charlie Beljan, ha vinto, il Children’s Miracle Network Hospitals Classic – Lake Buena Vista Golf Club-, nonostante, la pericolosa aritmia, che lo ha colpito, durante il tour, il venerdì, infatti, è stato colpito, da un “attacco di panico”, concludendo il giro con un perfetto 69,dovrà probabilmente fermarsi fino al 2014! ( lo staff medico, pensa che potrebbero ritornare, sarebbe interessante capire da un punto di vista medico, il suo problema :()



 

“A Singapore, Rory McIlroy ha conquistato il Tour europeo assicurandosi il Race to Dubai, finendo terzo dietro al grande “ Matteo Manassero,” che con una fantastica eagle alla ripetuta buca 18, ha battuto Louis Oosthuizen”!

 

 

 

 

“In Messico, al” Lorena Ochoa Invitational”  Cristie Kerr ( di MIAMI)ha vinto dopo due anni, tenendo a bada Inbee Park, e ha assicurato che Stacy Lewis sarà la prima donna americana in 18 anni che potrebbe aggiudicarsi “la Rolex Player of the Year AWARD”.!

VIEW LEADBOARD

ROLEX RANKINGS

 

19- NOVEMBRE

ADAM SCOTT, vince l’AUSTRALIAN MASTER !

1 Adam Scott -5 18 -17
2 Ian Poulter E 18 -13
T3 Gareth Paddison -4 18 -9
T3 Mark Brown -3 18 -9
5 Adam Crawford -7 18 -6
T6 Peter Senior -4 18 -4
T6 Michael Hendry -3 18 -4
T8 Graeme McDowell -1 18 -2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

The not youngest man 🙂 MIGUEL ANGEL JIMENEZ, win the UBS HONG KONG OPEN!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LUKE DONALD, vince il,DUNLOP PHOENIX , GIAPPONE!

 

 

 

 

 

L.P.G.A NA YEN CHOI, vince con -14 , il CME TITLEHOLDERS-NAPLES-FLORIDA!

FULL LEADBOARD

 

 

 

 

GIULIA SERGAS ITALIA 24.MA

 

20-NOVEMBRE
179681_pdf_english

PARTENZE PRO-AM DP TOUR WORLD CHAMPIONSHIP -DUBAI-
ONLY ONE AMATEUR WOMAN, 🙂

22-NOVEMBRE

Dubai termina l’European Tour!

– Chiude a Dubai la stagione dell’European Tour con il World Tour Championship (22-25 novembre) al quale sono ammessi i primi 60 classificati nella money list. In campo Francesco Molinari, 7/o, e Matteo Manassero, 13/o. Il torneo, con un montepremi di 6.240.000 euro, avrebbe dovuto essere l’atto finale nella corsa alla leadership dell’ordine di merito, ma il nordirlandese Rory McIlroy ha tolto suspense chiudendo i conti nel Singapore Open dove, con il 3/o posto, si e’ reso irraggiungibile in vetta.

( ANSA ROMA)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ora è vuoto , tee time 11.40, chiudera a meno????
Nov 22 Nov 25
DP WORLD TOUR CHAMPIONSHIP, DUBAI
Jumeirah Golf Estates,Dubai,United Arab Emirates
$8,000,000

 

02-DECEMBER

ULTIME NEWS

DAL MONDO!!!

-In Italia, va avanti e dietro la proposta di aumentare la tessere FIG di 20 euri!
-In AMERICA si discute sul Belly putter!
-Luke Donald ha la sinusite, leggiamo che dice”
“Il numero due del mondo ammette che soffre di problemi di “sinusite” è nè ha risentito durante gli ultimi due turni a Dubai! Speriamo che l’intervento lo risolverà. Si tratta di un’operazione piuttosto semplice e veloce.”

-L’associazione americana di golf “USGA”, sta’ varando un piano strategico per il golf, con sei punti di forza!
una di queste, è la questione ambientale ,sostenere i campi da un punto di vista eco-sostenibile e come anche pare, mettere allo stesso livello professionisti e amateur?! ho tradotto e capito bene ????!!

( nè parleremo in seguito, e meglio)!

 

DAL TOUR!!

Graeme MC DOWELL vince IL”World Challenge presented by Northwestern Mutual”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Thursday Nov 29 – Sunday Dec 2, 2012 Sherwood CC · Thousand Oaks,     California Purse: $4 million Winning Share: $1,200,000)

 E TIGER?? JACK NICKLAUS, SI ASPETTAVA CHE BISSAVA IL BIRDIE ALLA BUCA 18 , COME LA SCORSA EDIZIONE??? E HA FATTO BOGEY!!!!

 

 

HERO WOMAN INDIAN OPEN

4 POSTO STEFANIA CROCE


 

 

 

 

HA VINTO LEI,!! IL NOME LO COPIATO E INCOLLATO, PER NON SBAGLIARE !!! 🙂


 

 

 

 

 

FINAL SCORING

CON ALTRE ITALIAN GIRL :)!

FLORIDA TRA MIAMI E LA WEST COAST

>

DIARIO DI VIAGGIO A BREVE!!

30 AUGUST – 12 SEPTEMBER

MANY GOLF COURSES VISIT AND PLAYED!

MIAMI-CLEARWATER-TAMPA-SARASOTA-NAPLES.ST MARCO ISLAND-MIAMI

SEE YOU SOON!

MARINA DISPOTO

IN COLLABORAZIONE CON LYNX INT’L INC, “L’Agenzia degli Italiani a Miami “

GOLF TROTTER-GARE NOVEMBRE-around Puglia!-

<
PUGLIA

RIVA DEI TESSALI-METAPONTO G.C CASTELLANETA MARINA-TA-

2-Race To Tessali (finale)18 stb cat.finalisti riservate + 2 cat.amici
3-Race To Tessali (finale)18 stb cat.finalisti riservate + 2 cat amici
4-Gara di circolo18 stb Regolamento a parte
11-Gara di San Martino18 stb Regolamento a parte
18-Golf & Legend 3° Tappa18 stb 3 cat riservate
24-Prosecco Golf Cup 1° Race 18 stb 3 Categorie
25-Prosecco Golf Cup 2° Race 18 stb 3 Categorie

SAN DOMENICO G.C SAVVELETRI DI PUGLIA-BR-
Lunedi 12 GOLF AROUND PRO AM

ACAYA G.C. LOC VERNOLE-LE-

3 PROSECCO CUP 2012 1 giro
4 PROSECCO CUP 2012 2 giro junior medal
11 TROFEO DI SAN MARTINO – LILIT GOLF RESTAURANT STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
18 INTERCLUB ACAYA – COSMOPOLITAN TROFEO GOLF & SHOP STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
25 TROFEO MAGISTRA VINI STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

CAMPANIA

MIRABELLA G.C. Contrada Corpo di Cristo (83036) Mirabella Eclano AV

4 8ª Tappa Circuito Individuale Amatori
11 Gran Finale Circuito Individuale Amatori “Ritorno”

CUS NAPOLI-NAPOLI-
SITO

8 Trofeo Napoli Golf Blitz Tour 2013
10 Trofeo 4° Trofeo Agis Campania
17 Trofeo D’Inverno
29 Trofeo Napoli Golf Blitz Tour 2013

INFO@CLUBGOLFISTI.IT

MARINA DISPOTO

SINGAPORE OPEN 2012!

… tutto iniziò.. tra lampi e tuoni,,
in quel di “SINGAPORE”( BARCLAYS SINGAPORE OPEN-SENTOSA G.C. 8-11 NOVEMBRE),e il poco tempo (atmosferico), senza elettricità, ha permesso, al golf italiano di piazzare, nei primi 5 posti

MATTEO MANASSERO e FRANCESCO MOLINARI, non prima per il giovane M.MANASSERO di sfidare ai PLAY-OFF, un determinato LOUIS OOSTHUIZEN!
Alla fine, con un eagle, alla ripetuta buca 18, MATTEO MANASSERO , ha portato a casa la vittoria!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

round 4 final

MARINA DISPOTO

International page

>The association’s main aim to promote and create events related to the game of golf, in the spirit of participation and aims to:
– Create a monthly newsletter for the exclusive benefit of members association’s main aim is to promote and create events related to the game of golf, in the spirit of participation and aims to:
> Promote with the help of teachers and qualified professionals or days of training approach

and consolidation of the game of golf

– Travel to follow golfing events of national and international

– Support and information for members
– To promote ad hoc itineraries to anyone with an interest
– Promote the creation of competitions and meetings of the game

– Interactive forum for the exclusive benefit of members
We also provide the best facilities for participation in events and for the purchase and sale of sports equipment
As golfers, we can recommend to our members and ensure the best accommodations.
These are just some of the opportunities that the CGSI offers to its member,see you soon!
info mail info@clubgolfisti.it

and other, to support this BLOG 🙂

Marina Dispoto

GOLF-TROTTER -gare ottobre-

>

PUGLIA
RIVA DEI TESSALI-METAPONTO G.C CASTELLANETA MARINA-TA-

7 Golf & Legend 1° 18 stb 3 CAT.RISERVATE
14 FAI Golf Cup 18 stb 3 Categorie
21 Coppa della Volpe 18 stb 3 Categorie
28 Golf & Legend 2° Tappa 18 stb 3 CAT. RISERVATE

SAN DOMENICO G.C SAVVELETRI DI PUGLIA-BR-

Lun 1 FINALE MERCEDES BELGIO
Ven 12 – Sab 13 FINALE LACOSTE
Gio 18 – Sab 20 FINALE PORSCHE
Mer 24 – Sab 27 GRAND FINAL CHALLENGE TOUR
Dom 28 PRO-AM

ACAYA G.C. LOC VERNOLE-LE-

DOMENICA 7 AGADIR ADVENTURE CUP 4^ PROVA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 14 I° TROFEO DELCO STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 21 SMARTGOLF TROPHY 2012 STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
GIOVEDI’ 25 APULIA GOLF CUP 2012 GRAND FINAL FINALE CIRCUITO RISERVATA
DOMENICA 28 TROFEO ACAYA CLUB DEI GIOVANI STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

CAMPANIA

MIRABELLA G.C. Contrada Corpo di Cristo (83036) Mirabella Eclano AV

6/10 PRO AM DEUTSCHE BANK PWM TROPHY
07/10 LACRIMAROSA GOLF LADIES TOURNAMENT
14/10 5^ TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI 2 CAT
21/10 6^ TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI 2 CAT
28/10 7^ tappa circuito ind amatoti 2 Cat

LE COSTIERE PERSANO ROYAL GOLF CLUB

FROM WEB SITE”…. Il territorio di Serre, caratteristico paesino cilentano, situato ai piedi dei solitari Monti Alburni, citati maestosi dall’illustre Virgilio, accoglie Le Costiere Persano Royal Golf….
The Golf Le Costiere is located at the territory of Serre, typical village of Cilento , located at the bottom of Alburni Mountains , mentioned by the distinguished Virgilio….
READ MORE…
06-10 GARA AGIS – COPPIA
07-10 GARA AGIS – COPPIA
13-10 LE COSTIERE AMATEUR TOUR 2012
21-10 COPPA CITTA DI SALERNO

MARINA DISPOTO

“AWAY FOR TWO WEEKS”,, BYE -BYE!

>

Vado via per un po.!, ma non senza gli amati ferri della nostra passione!, no….il set per giocare!!

Ma la mente e lo spirito che animano le mie e le vostre, credo ,curiosita’, di spaziare, e girare per il nostro meraviglioso mondo !

Al mio ritorno mi farà piacere condividere con voi la mia esperienza!
Ci ritroveremo qui , sul nostro blog!
A presto!


I will be traveling around the world for the next two weeks. When I will back I will share with you my experience abroad ! I will keep you posted with news and curiosity!
See you soon!
🙂

MARINA
foto di M.D.

FOLLOW ME ON TWITTER @marinadispoto 🙂

GOLF-TROTTER “elenco gare settembre Puglia e dintorni!!”

<
GOLF TROTTER SETTEMBRE-GARE PUGLIA E DINTORNI

PUGLIA

RIVA DEI TESSALI-METAPONTO G.C. CASTELLANETA MARINA-TA-

1-Coppa dell’Amicizia Rotary 2-Coppa del Governatore Rotary 2120° 9-Ladies Circle Golf Cup 2012
23-FAI Golf Cup
30-Fondazione Fibrosi Cistica

SAN DOMENICO G.C.-SAVELLETRI DI FASANO-BR

Sab 22 CORPORATE

Dom 23 CORPORATE
Ven 28 – Dom 30 FINALE MERCEDES BELGIO

ACAYA G.C. –ACAYA-LE-
SABATO 1 HYUNDAY Golf Cup 2012 STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 9 CIRCUITO SILVER HOUSE 3^ PROVA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 16 TROFEO LOAD TRAINERS STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 23 TROFEO SALENTO VERDE STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 30 TROFEO TOURIST GOLF VISA CUP 14° EDIZIONE

MARCHE

CONERO G.C.-SIROLO-AN
SABATO 1 I.O.M – UNO SWING PER LA VITAGARA DI BENEFICENZA A FAVORE DELL’ISTITUTO ONCOLOGICO MARCHIGIANO
2 DOUBLE RACE TO MARRAKECH BY FRANCOROSSOBY RECA PLAST S.R.L.
8 DOUBLE RACE TO MARRAKECH BY FRANCOROSSO BY BANCA MEDIOLANUM
9 DOUBLE RACE TO MARRAKECH BY FRANCOROSSOBY BANCA MEDIOLANUM
15 MILAN GOLF TOUR Regolamento a parte
16 RICHARD GINORI 1735 OPEN TOURNAMENT BY BONTA’ DELLE MARCHE
22 CLUB POMMERY CUP
23 WIGA & IURIS COMPETITION 2012
29 PROSECCO GOLF CUP 2012
30 GOLF CARD AMERICAN EXPRESS TROPHY 2012

CAMPANIA
GOLF VOLTURNO SRL

WWW.VOLTURNOGOLF.COM

CIRCOLO GOLF NAPOLI
WWW.GOLFNAPOLI.IT

MARINA DISPOTO

FLORIDA PLAY&WATCH 6-12 NOVEMBRE

>>PLAY&WATCH 6-12 NOVEMBRE   FLORIDA

info@clubgolfisti.it    +39 080 9697158

6-13 NOVEMBRE,

Programma definitivo!
 in collaborazione, con – LYNX INT’L INC, l’agenzia degli Italiani a Miami 

GOLF CLINIC  ONE  DAY DAVID LEADBETTER-ORLANDO;

PLAY ONE DAY IN CHAMPION GATE GOLF COURSE –ORLANDO-;

WATCH ONE DAY ADMISSION TO  TOURNAMENT-Children’s m.network  Magnolia G.C. lake Buena vista  defending champion :LUKE DONALD

3 DAYS IN MIAMI.

SI accettano pre-iscrizioni, SENZA NESSUN IMPEGNO, le iscrizioni vere e proprie, partiranno dalla diffusione dei programmi definitivi!
In tutte gli eventi sono previste gare, con premi !
A presto per altre novita! 

In collaboration with-LYNX Int’l INC., the Italian Travel Agency in Miami.
We accept pre-registrations, without ANY COMMITMENT.
You will be notified when definite program and final registration will be available.
In all events there will be prizes.
See you soon for other news!

mail -info@clubgolfisti.it

 

GOLF-TROTTER -gare agosto puglia e dintorni-

>

<RIVA DEI TESSALI-METAPONTO G.C.-CASTELLANETA MARINA- TA

1 Podio Sport Golf Cup
4 Green Pass Card Trophy 2012
5 The Double
7 World Caribbean Golf Challenge 5°
9 1° Memorial Maurizio Giliberto
11 1° Coppa Fava Impianti per Pastifici
12 Trofeo Kinder
13 Sergio Ferrarese Maestro di Chirurgia
16 Franco Bosi Argenti Golf Cup
18 -19 Somed (1°gg 4palle – 2°gg somma score)
25-26 Coppa del Presidente

SAN DOMENICO G.C. –SAVELLETRI DI FASANO-BR

4 PODIO SPORT
5 ABARTH SPECIALTIES GOLF TROPHY
11 THE DOUBLE
18 MARTIN ARGENTI
27-29 COPPA D’ORO DI MARIO CAMICIA

ACAYA G.C.-VERNOLE-LE-

1 I° TROFEO LINDOSAN STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
4 AGADIR ADVENTURE CUP 2^ PROVA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
8 TROFEO SCHUKO STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
11 TROFEO OESSE CONSULTING STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
15 TROFEO CHERVO’ By Golf & Acaya STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
19 CAMPIONATO ITALIANO ACI – TROFEO SARA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
22 TROFEO AGRICOLE STASI STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
25 II° TROFEO GEOMAP STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
29 AGADIR ADVENTURE CUP 3^ PROVA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING

MARCHE

CONERO G.C. SIROLO –AN-

Home

4 HYUNDAI GOLF CUP 2012
ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI VENERDI 03 AGOSTO 2012
5 CONERO SWING CUP 2012
18 Buche Greensome Stableford – Categoria Unica MAX 50 COPPIE PARTENZA SHOT-GUN ORE 13.30
ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI SABATO 04 AGOSTO 2012
11 ACIGOLF 2012
ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI VENERDI 10 AGOSTO 2012
12 PODIO SPORT ARGENTI TOUR 2012
18 Buche Stableford Hcp – 3 Categorie
Circuito con Finale Nazionale. ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI SABATO 11 AGOSTO 2012
18 FRANCO BOSI ARGENTI GOLF CUP
18 Buche Stableford Hcp – 3 Categorie
Circuito con Finale Nazionale ed Internazionale. ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI VENERDI 17 AGOSTO 2012
19 UNA GOLF CUP 2012
18 Buche Stableford Hcp – 3 Categorie
Circuito con Finale Nazionale. ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI SABATO 18 AGOSTO 2012 GARA VALIDA PER IL CAMPIONATO SOCIALE 2012
25 GREEN PASS CARD TROPHY
18 Buche Stableford Hcp – 3 Categorie
ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI VENERDI 24 AGOSTO 2012
26 GOLF IMPRESA CUP 2012 BY MIA GOLF
18 Buche Stableford Hcp – 2 Categorie
ISCRIZIONI ENTRO LE ORE 13.00 DI SABATO 25 AGOSTO 2012

ABRUZZO
MIGLIANICO G.C.
http://www.miglianicogolf.it/

2 III THURSDAY AFTERNOON COMPETITION
9 BUCHE STB 2 CATEGORIE
(gara valida per l’HCP da 11,4 in su)
11 GOLF SOTTO LE STELLE REG. A PARTE
(gara 9 buche notturna non valida per l’HCP)
🙂

19 THE DOUBLE 4 PLM STB
26 BANCA MEDIOLANUM GOLF CUP 2012


Golf club CERVINO –CERVINIA-ZERMATT VALTOURNENCHE
ELENCO GARE PERIODO ESTIVO DI APERTURA

http://www.golfcervino.com/gare.cfm

MAIL info@clubgolfisti.it

MARINA DISPOTO

READ more… from TOUR

>
>OPEN DI FRANCIA LUGLIO 2012 Francesco MOLINARI SECONDO!
OPEN DI FRANCIA LUGLIO 2010 F.MOLINARI SECONDO!
SEGUO IL TWEET DI F.MOLINARI

Francesco Molinari (@F_Molinari)
09/07/12 12:28
Grazie a tutti del tifo, prima o poi spero di vincerlo l’Open di Francia
Thanks to everybody for the support, Open de France i’ll be back!

PGA Tour Confidential: Tiger Woods, Phil Mickelson mancano il taglio al Greenbrier Classic guardano al BRITISH OPEN?

Read more: http://www.golf.com/tour-and-news/pga-tour-confidential-tiger-woods-phil-mickelson-miss-cut-greenbrier-classic#ixzz20E3BViba

U.S. Women’s Open
Jul 5-8
Kohler, WI

PRIMA ” CHOI YA NEON “ QUARTA ” GIULIA SERGAS”
21.MA DIANA LUNA
MICHELLE WIE UN BEL TERZO ROUND IN 66 CON 21 PUTTS NIENTE MALE ! 35.MA
NIENTE CUT PER CRISTINA KIM E CHEYENNE WOODS,, ZIO E NIPOTE IN COMUNE LA STESSA SORTE 🙁

————————–

AT&T NATIONAL 2 LUGLIO CONGRESSIONAL C.C.

TIGER WOODS , dopo , un’entusiasmante, giro, nel campo del G.C.CONGRESSIONAL in MARYLAND, ha cosi’, effettuato lo storico sorpasso su JACK NICKLAUS, portandosi a 74 vittorie, !
Decisiva , a mio parere, e scontata la vittoria di Tiger, gia’dalla buca 16, Bo Van Peelt, poteva approfittare e invece ha fatto bogey, (entrambi), e a completare l’opera ancora due bogey, ( BO VAN PELT ) alla buca 17 e alla 18, che ha consegnato definitivamente la vittoria nella mani di TIGER!

FULL PGA LEADBOARD
http://golfdigest.stats.com/golf/final.asp?tour=PGA

WINNERS’ BAG WEBB SIMPSON

PGA TOUR 17 june
Webb Simpson (U.S. Open Championship)
Ball: Titleist Pro V1x
Driver: Titleist 909D3 (UST Mamiya AXIVCore), 10.5 degrees
3-wood: Titleist 910F, 13.5 degrees
5-wood: Titleist 910F, 17 degrees
Hybrid: Titleist 910H, 21 degrees
Irons (4-PW): Titleist 680
Wedges:Titleist Vokey Spin Milled C-C (54, 58 degrees)
Putter: Ping G5i Craz-E Belly

IL PUTT DEL CAMPIONE (US OPEN ) WEBB SIMPSON

http://www.golfdigest.com/golf-instruction/2011-12/belly-putting-tips-webb-simpson

other news..in progress

QUESTA E LA SACCA CON CUI HO GIOCATO A PEBBLE BEACH G.L.-CA- 🙂
THIS IS THE CLUB WITH WICH I HAVE PLAYED A PEBBLE BEACH G.L.

E LE VOSTRE???
AND YOUR?

LA PALLINA DI RICKIE FOWLER

Attenzione a come marcare le palline….

ORANGE, NOT RED
I always put one orange dot to the left of the “T” in Titleist on my Pro V1x. It’s a mark that’s simple but different from that of most other players. Once in a while I’ll have a spotter say they’ve found a red ball, and I’ll have to correct them.
J.D. CUBAN
Read More http://www.golfdigest.com/golf-equipment/whats-in-my-bag/2012-05/photos-rickie-fowler#ixzz1ysu59cNR

marina dispoto

U.S. WOMEN OPEN July 5-8 da non perdere e perchè??….

<
U.S. Women’s Open Jul 5- 8 Kohler, WI

Par: 36/36 – 72
Yardage: 6,984

66° US Women’s Open (5-8 luglio), il terzo major stagionale femminile in programma al Blackwolf Run (Championship Course, par 72) di Kohler, nel Wisconsin.
Ci sara’ da divertirsi e gustare un bel golf, in quanto, nel field delle partecipanti ci sara’ DIANA LUNA, GIULIA SERGAS e tra le altre anche CHEYENNE WOODS, la nipote di TIGER.! 🙂

Ecco in questo link il FINAL FIELD COMPLETO !

http://www.lpga.com/golf/tournaments/lpga/u-s-womens-open/final-field.aspx

U.S. Women’s Open
Tournament information

Location Kohler, Wisconsin in 2012
Established 1946
Course(s) Blackwolf Run: Original Championship Course [1]
in 2012
Par 72 in 2012
Length 6,954 yards (6,359 m) in 2012
Tour(s) LPGA Tour
Format Stroke play
Prize fund $3,250,000 in 2012
Tournament record score
Aggregate 272 Annika Sörenstam (1996)
272 Juli Inkster (1999)
To par −16 Juli Inkster (1999)

Current champion
So Yeon Ryu (2011)
2012 U.S. Women’s Open Golf Championship

SHORT HISTORY G.C.

Blackwolf Run is a golf course complex in Kohler, Wisconsin. It is one of two golf destinations associated with The American Club, owned by a subsidiary of the Kohler Company. The other is the Whistling Straits complex in nearby Haven.
Opened in 1988 with 18 holes, Blackwolf Run was named that year’s “Best New Public Course” by Golf Digest magazine, and has continued to accumulate awards and honors including regular ranking on the list of “America’s 100 Greatest Golf Courses” by Golf Digest and the “Top 100 You Can Play” by Golf Magazine. Nine holes were added in 1989 and it became a 36-hole facility in 1990. Most recently, both the River and Meadow Valleys courses received the coveted 5-Star ranking from Golf Digest.

FONTE SITI UFFICIALI

se vuoi vederlo in streaming info@clubgolfisti.it

MARINA DISPOTO

GOLF-TROTTER”Gare luglio Puglia e dintorni”

>Riva dei Tessali-Metapontologo

07 sab Coppa “Baloo” per un Sorriso in Corsia 18 stb 2 cat
08 dom World Caribbean Golf Challenge 18 stb 3 cat
15 dom Coppa Luigi e Antonella Ferrero
21 sab XVII° Ordine Equestre del Santo Sepolcro
22 dom Martin Argenti Green Cup
25-26 Tessalino D’Oro
28 sab Coppa David “il valore di un sorriso
29 dom Golf Card American Express 2012


SAN DOMENICO
SAB 7 CARRIBBEAN 4 PROVA
Dom 8 GRREN FOR GREEN
Sab 21 DR GLASS
Sab 28 CARRIBBEAN 5 PROVA

ACAYA G.C LOC VERNOLE LECCE

LUGLIO SABATO 7 ALL INCLUSIVE GOLF CHALLENGE 3^ PROVA STABLEFORD- V.RANKUNG J.MEDAL
LUGLIO DOMENICA 22 TROFEO AXA ASSICURAZIONI STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
LUGLIO SABATO 28 TROFEO ROTARY By Mediolanum Private Bank STABLEFORD- J.MEDAL V.RANKING

SARDEGNA

HOME

IS MOLAS

D01-lug Is Molas resort – Medaglia mensile
S07-lug Hyundai Golf Trophy 2012
D08-lug Double RTM 3^ – Francorosso Golf ‘us
S14-lug Is Molas Resort – Saturday Competition
D15-lug Termomeccanica Golf Trophy 2012
M17-lugIs Molas Resort Summer Cup
G19-lugIs Molas Resort Summer Cup
S21-lugIs Molas Resort – Saturday Competition
D22-lug BabaTour 2012
M24-lugIs Molas Resort Summer Cup
G26-lugIs Molas Resort Summer Cup
S28-lugIs Molas Beneficenza- San Raffaele- Mauritius
D29-lugIs Molas Resort – Medaglia mensile

info@clubgolfisti.it

M.D.

MANULIFE FINANCIAL LPGA “look where women play!!”

“>
Manulife Financial LPGA Classic
→ 21.06 – 24.06

Percorso: Grey Silo Golf Course
Località: Waterloo – Canada
Montepremi: 1.300.000$

CURIOSITA

NUOVO TORNEO

The Grey Silo Golf Course presents golfers with 18 breathtaking holes of championship golf along the Grand River. Located at RIM Park, this course is owned by the City of Waterloo and is operated by GolfNorth Properties.

Founded in 1968, the Acton Golf Club is an attractive course neatly tucked away on the edge of the Niagara Escarpment. The course plays through mature stands of oak, birch, maple and pine trees and was expanded to 18 holes for the 1998 season

This is the first year for the event.

FONTE SITI UFFICIALI

se vuoi vederlo in streaming sul tuo pc info@clubgolfisti.it

GOLF-TROTTER- Elenco gare PUGLIA e dintorni-GIUGNO

>

>PUGLIA

RIVA DEI TESSALI-METAPONTO- G.C.- CASTELLANETA MARINA-TA-

03.dom Tourist Golf CUP
09-10 Metapontino d’Oro
17.dom HP Golf Experience
24.dom MAUI JIM Golf Cup
27.mer Campionato Ass.Aggreg.FIG
29.ven XV Campionato Seniores Agis Magna Grecia
30.giu/01.lu Tessalo d’Oro

SAN DOMENICO G.C. SAVELLETRI DI FASANO-BR-
Dom 10 SMARTGOLF TROPHY 2012
Dom 17 TROFEO AIRG
Sab 30 AON

ACAYA G.C. LOC VERNOLE-LE-

SABATO 2 AGADIR ADVENTURE CUP 2^ PROVA STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 10 TROFEO MAUI JIM STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 17 TROFEO FAI STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
DOMENICA 24 GOLF CARD AMERICAN EXPRESS TROPHY STABLEFORD- JUNIOR MEDAL TRE V. RANKING
MARTEDI’ 26 TROFEO SENIOR 2012 REGOLAMENTO IN SEGRETERIA

BARI ALTO G.C.-CASAMASSIMA-BA

SABATO 2: Race to Dubai, V TAPPA
SABATO 9: Rider Cup 2012, Castel del Monte VS Bari
DOMENICA 10: Rider Cup 2012, Castel del Monte VS Bari
DOMENICA 17: Gara Chervò
DOMENICA 24: Gara L.I.L.T.
SABATO 30: Gara pomeridiana a 9 buche

ABRUZZO
MIGLIANICO G.C.CLUB-PESCARA

dom 3 TONI DALLI
dom 10 BARBUSCIA CUP
dom 17 III LIONS GOLF TROPHY
sab 23 GARA DI CIRCOLO REG. A PARTE
dom 24 KINDER SPORT TROPHY GARA JUNIORES

CAMPANIA

LE COSTIERE SERRE-SA-
17-06-2012 GIOCHI DELLA PROVINCIA DI SALERNO
03-06-2012 MATCH PLAY

MIRABELLA GOLF CLUB MIRABELLA ECLANO-AV-

10 8^ TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI
17 GARA CONCLUSIVA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI

L.P.G.A. TOURNAMENT-Brasil Cup May 5-6 Rio de Janeiro, Brazil-

HSBC LPGA Brasil Cup May 5-6 Rio de Janeiro, Brazil
Itanhanga Golf Club
Rio de Janeiro, Brazil Par: 73 Yardage: 6,285
Itanhanga Golf club fu fondato nel 1933, è quindi uno dei campi storici dello stato di Rio de Janeiro. Situato a Barra de Tijuca, oggi chiamata la “nuova Rio”, a causa dei numerosi investimenti immobiliari e dei bellissimi negozi e locali che caratterizzano la zona .I l club propone 27 buche, di cui le prime 18 richiedono un handicap minimo di 32. I fairways sono discretamente tortuosi, circondati da imponenti alberi alcuni dei quali centenari. E’ quindi consigliato avere nella sacca dei ferri adatti per uscire dall’erba alta o dalle foglie. La tenuta del campo è impeccabile con dei green discretamente veloci. Alcuni di essi sono abbastanza difficili per cui giocatori con un basso handicap ed un buon colpo di approccio saranno avvantaggiati. Il campo è inoltre dotato di un driving range, e di un putting green da 18 buche.

“FEUDO MONTALTO-G.C.”

The golf club is located in Limbadi Feudo Montalto, a few kilometers from Nicotera Marina, Capo Vaticano and Tropea, one of the most beautiful parts of the coast of Calabria.(south Italy)
The 9-hole golf course, designed by Baldovino Dassù, extends between the olive and orange trees.
Il circolo di golf Feudo Montalto è sito a Limbadi, a pochi chilometri da Nicotera Marina, Capo Vaticano e Tropea, uno dei tratti di costa più belli della Calabria.
Il campo da golf a 9 buche, disegnato da Baldovino Dassù, si estende fra alberi di ulivo e di arancio, un paesaggio particolare in primavera e in autunno, tra le fioriture delle zagare e la maturazione degli agrumi.
All’interno del campo da golf è collocato un albergo, pensato per chi vuole giocare a tempo pieno e poi rilassarsi con tutti i comfort… Interessante opportunità soprattutto per chi ha iniziato da poco a giocare a golf e vuole disporre anche di una seconda opportunità di svago, il mare della Calabria.

TOURNAMENT 2012
PROGRAMMA GARE 2012 FEUDOMONTALTO GOLF CLUB
LIMBADI (VV)
12 febbraio “1° Torneo della Zagara in fiore” Stableford 18 buche 2 Categorie”
26 febbraio “Ryder Cup del Circolo” 9 buche foursome-9 buche 4 palle la migliore
4 marzo “Ryder Cup del Circolo” 18 buche match play
11 marzo “ Ryder Cup Intercircolo con Cetraro
1 aprile “1° Torneo “D’amico Rappresentanze Vibo Valentia” Stableford 18 buche 2 Cat.”
22 aprile “1° Torneo Giorno della Terra” Stableford 18 buche 2 Categorie
6 maggio “1° Torneo Gruppo D’Urzo” 18 buche Medal 2 categorie
20 maggio “1° Torneo Boulangerie D’Amico Vibo Valentia” Stableford 18 buche 2 Categorie
10 giugno “STAHLAHUS” di REGGIO CALABRIA 18 buche Medal 2 categorie
24 Giugno “2° Torneo Arriva l’estate” Stableford 18 buche 2 Categorie
15 luglio “1° Torneo Villino Eleonora B&B Parghelia (VV)” Stableford 18 buche 2 Categorie
26 agosto “2° Torneo Il Golf Incontra l’Arte“Stableford 18 buche 2 Categorie
9 settembre “1° Torneo “Panificio Artigianale D’Amico Piscopio (VV)”Medal 18 buche 2 Cat.
30 settembre “2° Torneo Arriva l’Autunno” 18 Stableford 2 categorie
14 ottobre “1° Torneo del Presidente” 18 buche Medal 2 categorie
28 ottobre “1° Torneo Tonno Sardanelli ” 18 Stableford 2 categorie
11 novembre “3° Torneo del Vino Novello” Stableford 18 buche 2 Categorie
25 novembre “1° Torneo invito al Golf” 18 buche stableford 2 Categorie
16 dicembre “2° Torneo di Natale” 18 buche 4 palle la migliore”
30 dicembre “2° Torneo dell’Amicizia Calabria Emilia Romagna”18 buche 4 palle la migliore”

International News Golf

Tournament in Europe –Belgium-

 

Royal Belgian Golf Federation

 

Mon 2 Scapa Sports Kids Tour  Pré-Minimes + Cat. I-II-III – 18 holes + 9 holes Royal GC of Belgium

 

Fri 6 Scapa Sports Kids Tour  Pré-Minimes + Cat. I-II-III – 18 holes + 9 holes Royal Antwerp GC

 

Sat 14 Mid-Am and Young Adult Tour 1 RGC du Château Royal d’Ardenne

 

Sat 21 Interclubs of Belgium – all divisions Round 1

 

Sun 22 Interclubs of Belgium – all divisions Round 2

 

Sat 28 Interclubs of Belgium – all divisions Round 3

 

Sun 29 Interclubs of Belgium – Semi-finals Division 1 all categories – Play-offs Divisions 2 all categories

info@clubgolfisti.it

 

ELENCO GARE DEL MESE DI MARZO

Di seguito l’elenco delle gare suddivise per le varie città:

GOLF CLUB MIRABELLA-MIRABELLA – ECLANO -AV-

4 MARZO- 1 TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI
11 MARZO – 2 TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI
18 MARZO- 3TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI
20MARZO-  4 TAPPA CIRCUITO INDIVIDUALE AMATORI

RIVA DEI TESSALI-METAPONTO -TARANTO-

4 MARZO-  WORLD CARRIBBEAN GOLF CHALLENGE
11 MARZO – WORLD CARRIBBEAN GOLF CHALLENGE
18 MARZO- COPPA L.I.L.T
25 MARZO- WORLD CARRIBBEAN GOLF CHALLENGE

ACAYA GOLF CLUB -LECCE-

11 MARZO- TROFEO SAN RAFFAELE –ISOLE MAURITIUS
18 MARZO- GLOBAL SPORT GOLF CUP
25 MARZO CARRIBBEAN GOLF CHALLENGE 2012

SAN DOMENICO GOLF-SAVELLETRI DI FASANO -BR
20 MARZO- GENNARO CAMPO REALE

MIGLIANICO GOLF CLUB  – MIGLIANICO -CH-

4 MARZO – TWO WINNER TROPHY II TAPPA
11 MARZO- BRETAGNA TOUR I TAPPA
18 MARZO-ALL INCLUSIVE GOLF CHALLENGE I TAPPA
25 MARZO- BRETAGNA TOUR II TAPPA

 

“THE EVENT” 19-26 gennaio 2013

Si chiama THE EVENT  il progetto di Golfitaliano in collaborazione con CuisinArt Resort Golf&Spa e Anguilla Tourism Board che si svolgerà nella splendida isola di Anguilla ai caraibi.
19 GENNAIO-26 GENNAIO 2013
THE EVENT sarà aperto a 100 selezionati golfisti provenienti da diverse nazioni europee, Italia, Inghilterra, Austria, Germania, Francia, Svizzera, Inghilterra, Spagna e anche la Russia.

THE EVENT non sarà solo una gara di golf o una semplice vacanza ma una personalizzazione completa del viaggio. Escursioni uniche, giornate dedicate alla SPA e alla cucina per i non giocatori, party nei migliori locali ed esclusive cene nei 4 ristoranti del CusinArt Resort Golf&SPA, possibilità di attività nautiche mai provate prima: uscite in barca a vela e pesca d’altura per gli appassionati.

Il tutto ruoterà  intorno ad un Challenge Europeo di Golf aperto a soli 100 golfisti che riceveranno gadget numerati e personalizzati THE EVENT.

Ma quale sarà il Resort che ospiterà l’evento?

Il CuisinArt Resort & Spa si trova sull’isola di Anguilla, la più a nord delle isole Sottovento. Costruito lungo la costa sud di Rendez vous Bay, il Resort offre una splendida vista su St Martin e sul Mar dei Caraibi e dà un accesso diretto su una delle spiagge più belle di tutto l’arcipelago con 99 stanze tra camere e suite e  5 incredibili Ville, tutte direttamente sul mare. CuisinArt Golf resort & Spa fa parte dei Leading Hotels of the Worlds. Il Resort ha ottenuto numerosi riconoscimenti prestigiosi dalla importante rivista Conde Nast Traveler Reader’s Choice, ed è stata nominata il migliore Resort di Anguilla nel 2011 da Travel & Leisure. Il colore bianco delle ville, ispirato all’architettura greca dell’isola di Mikonos combinato con il blu cristallino del mare dei Caraibi crea un contrasto quasi abbagliante. La Venus Spa, del CuisinArt Golf Resort & Spa che si estende su una superfice di 9,000 metri quadrati, offre lussuose camere per i massaggi e spaziose hammam, una Piscina d’Acqua Terapica di ultima generazione dove è possibile immergersi in acqua calda arricchita di Sali, rinomati per le proprietà curative e per il rilassamento muscolare dove si può ritrovare un completo equilibrio fisico. Come sostiene David Lyon, direttore Sales and Marketing del CuisinArt Resort : “A partire dalle terapie a base di olio con aggiunta di erbe aromatiche provenienti dalla nostra fattoria idroponica per finire con la esclusiva Piscina di Acqua Terapica. Al Cuisinart Golf Resort & Spa riuscirete a godere di trattamenti che non possono essere replicati in nessun altro Hotel dei Caraibi.Il campo da Golf che ospiterà il Challenge è firmato dal famoso Greg Norman costruito su più livelli e con diverse pendenze, offre delle buche molto impegnative tra giochi d’acqua spettacolari.  Un luogo dove il mare, il vento e la sabbia si fondono perfettamente con l’ambiente naturale di Anguilla regalando al golfista un’esperienza paradisiaca.

Queste sono le  motivazione che spingono Robb Report a paragonare la prima Buca del Resort a quelle di Pebble Beach. Il Ristorante Italia della Club House offre una colazione leggera e una cucina italiana raffinatissima a pranzo e a cena, il tutto incorniciato in un panorama mozzafiato.

THE EVENT è un marchio di Golfitaliano Travel una linea dell’agenzia Vela Bianca Viaggi

MODALITA DI PARTECIPAZIONE: Si invia una domanda di pre-iscrizione indicando la volontà di prendere parte all’evento,entro pochi giorni riceverete il programma!
PREZZO VANTAGGIOSO SIA PER GOLFISTI CHE PER NON GOLFISTI

Info per modalità di accesso info@clubgolfisti.it

Tel 080 5245668 fax 0802140614